QUALI POST VOLETE LEGGERE SU NOCTURNIA IN FUTURO ?

Cari amici, care amiche.
Il blog continuerà a rimanere chiuso per agosto a causa di impegni personali, ma questo ormai l'ho ripetuto talmente tante volte che ormai lo sanno anche i sassi, tuttavia l'attività blogghereccia non si fermerà. Scriverò dei post da utilizzare alla ripresa settembrina (cosa nuova per me: di solito non programmo mai ma scrivo sotto l'impulso del momento) e piano piano riprenderò a farvi visita sui vostri blog  ( pauuura, eh? )
Preparerò anche altre intervista (e già vi posso anticipare che qualcosina di soddisfacente comincia ad arrivare).


Inoltre annuncio già da adesso che con settembre ci saranno cambiamenti per quanto riguarda le segnalazioni di ebook italiani, ma di questo parleremo più avanti.
Per quanto riguarda il resto ....Alcune cose sono già in programma di scrittura, ma su altre sono aperto ad ogni suggerimento.
A questo punto ne approfitto per (ri)lanciare il solito giochino: se c'è qualche argomento che vorreste fosse trattato su Nocturnia, qualche post "on demand" o volete suggerirmi qualcuno, scrittori, disegnatori o altri da intervistare fate pure.
L'articolo rimarrà a disposizione a lungo quindi avete tutto il tempo per pensarci.
Adesso vado a scrivere qualcosa, altrimenti poi a settembre come si fa?

Il Ritorno di Nick e Nuovi Incontri tra Bloggers.

Come tutte le cose belle anche le vacanze sono terminate ed io sono già ripiombato mio malgrado nel vortice della quotidianità.
Tuttavia sono state due bellissime settimane, tornare a Napoli dopo un anno di mancanza è stata un esperienza piacevole. La città mi sembra migliorata su alcuni punti: ad esempio la nuova fermata della metropolitana situata a Piazza Garibaldi a due passi dalla Stazione ferroviaria ne è piccolo significativo esempio. La cosa più bella però è stata la riunione di famiglia (matrimonio di un fratello, incontro con i vari nipoti, compreso uno arrivato da pochi mesi)
Insomma, lo Zio Nick per qualche giorno ha potuto reimmergersi nelle atmosfere familiari ( sette tra fratelli e sorelle più un numero sempre crescente di nipoti)
 L'unico rimpianto è rappresentato dal non aver potuto incontrare né Fabio Lastrucci nè EDU, ma spero di poter recuperare a Natale.

In seguito, dal momento che Venusia aveva voglia di mare mi sono spostato a Montesilvano a due passi da Pescara.
Il primo incontro di questa estate: io ed il "bradipo cinefilo."
Nella bella cittadina balneare le mie serate si sono arricchite da due incontri importanti, finalmente ho potuto incontrare di persona alcuni Amici di Blogghe.
Dietro l'attività in rete si celano sempre persone interessanti e a me piace molto proseguire ed amplificare la conoscenza con queste persone.

Il secondo incontro: si palesa Luigi " occhio
sulle espressioni" Hameister.
Questa estate è stato il turno di Emidio, il gestore del sito Le maratone di bradipo cinefilo
( per me è mia moglie è stato bello conoscere te e la tua meravigliosa famiglia Emidio, replicheremo presto. E' una promessa !)

Un paio di giorni dopo direttamente da Campobasso è passato a salutare il " fratello" Luigi  patron del blog occhio sulle espressioni
( sei un grande fratello, anche con te replicheremo presto. Magari la prossima vola passo io dalle tue parti)

Mi dispiace solo (colpa mia! Solo colpa mia! Sorry Miki ) non essere riuscito ad organizzare un incontro simile anche con Miki Moz, ma se ne riparlerà ed allora non mancherò.

Per il resto che dire delle mie ferie?
Vacanza ha significato per me anche il ritornare in alcuni locali dove sono sempre stato trattato bene e che ormai fanno parte della mia tradizione vacanziera; ne cito solo due:  luoghi dove ho un po trascurato la dieta. Ma non potevo non approfittare sia delle magnifiche birre artigianali del pub Birra Bottega sia dei meravigliosi gelati del Caffè del Mare.
Almeno così  posso veramente dire di aver approfittato per bene dei miei giorni liberi, no?
Purtroppo però le vacanze sono giunte al termine, anche se Nocturnia continuerà almeno per tutto agosto ad avere una presenza diciamo così "simbolica", con pochi post.
Però, statene certi a settembre si riprende alla grande.
Ben ritrovati a tutti quanti.

Buone Vacanze!

Bene, ci siamo!
Nocturnia va in vacanza per qualche settimana. Il giorno 11 scendo a Napoli per il matrimonio di uno dei miei fratelli e per l'occasione vedrò per la prima volta un nipote appena nato.
Sarò sincero: mi manca parecchio la città dove sono nato, di conseguenza per alcuni giorni ne approfitterò per riappropriarmi di sapori, ambienti e panorami.


Dopo si va al mare a Pescara con la Venusia,  qualche bagno ma più che altro lo scopo dichiarato è quello di cambiare aria, rilassarmi e non pensare ai  problemi vari che da qualche anno mi stanno trollando.
Tornerò il 25, magari ci sarà ad agosto qualche post, diciamo così estemporaneo, ma la vera riapertura avverrà a settembre.
Ci saranno novità, le consuete interviste, gli immancabili dossier e tante recensioni ( alcuni miei colleghi dicono che le recensioni in rete non le legge più nessuno ma io non riuscirei a farne a meno) e in più ci saranno (come sempre del resto) alcune decisioni da prendere- niente di che, nulla di preoccupante- semplicemente se è il caso o meno di dedicare ancora spazio a certi argomenti oppure no.


Di questo però ne parleremo più avanti, adesso è il momento del relax.
Auguro a tutti voi delle fantastiche vacanze estive e vi auguro anche di poter ottenere quello che desiderate in questo periodo.
Divertitevi e ci sentiamo al mio ritorno!

UN LIBRO PER L'ESTATE- Seconda Parte.

Riprendiamo con le segnalazioni di libri e riviste interessanti da poter leggere nel periodo estivo, a differenza di quanto avvenuto nella prima parte in questo post ci occuperemo principalmente delle novità in edicola.
E parlare di edizioni da edicola, nel bene e nel male significa parlare di Urania.

REDEMPTION ARK  di ALASTAIR REYNOLDS   Coll. Urania Jumbo  Ed. Mondadori

Stiamo parlando di uno dei libri e di uno di quegli autori più attesi dell'anno: il gallese Alastair Reynolds. Semplicemente uno degli autori  più talentuosi tra quelli venuti alla ribalta ultimamente, ma anche uno dei più pagati, dal momento che ha strappato al suo editore inglese, la Gollancz  un contratto di un milione di sterline (si, avete letto bene) per i prossimi romanzi che scriverà.
Reynolds scrive romanzi hard science fiction, quindi con solide basi tecniche e una grande capacità di estrapolazione scientifica. L'autore ha alle spalle una preparazione da astrofisico, di conseguenza con la terminologia tecnologia gioca in casa, però il suo stile risulta lo stesso leggibile e godibile, il problema vero è che i romanzi di Reynolds sono sempre estremamente corposetti, di conseguenza in passato è risultato sempre estremamente difficile riuscire ad inserirli in Urania, collana che, per sua natura, ha a disposizione un numero di pagine fisso.
Il problema è stato aggirato con la creazione della cosiddetta Collana Jumbo, uno speciale con periodicità annuale dotato di più pagine e, per questo, promette traduzioni integrali. Questa dei numeri Jumbo è sicuramente un iniziativa che accolgo con favore, però altrettanto indubbiamente mi piacerebbe vedere traduzioni integrali sempre, in tutte le collane. Non certo averne la certezza solo una o due volte l'anno in occasione dei Jumbo (ma questa è solo una mia opinione)

Cover dell'Urania Jumbo
 attualmente in edicola.
Parliamo un po di Redemption Ark in quanto  romanzo.
L'opera di cui stiamo parlando è il terzo di cinque volumi, una serie che va a sotto il nome del Ciclo de La Rilevazione, un lungo epico racconto sull'esplorazione umana nello spazio e sull'incontro della nostra razza  con le tracce lasciate da esseri definiti come gli "inibitori" una specie che si diverte a distruggere tutte le civiltà che raggiungano lo stato tecnologico.
Mano a mano che si procede con la serie diventerà sempre più evidente che le prossime vittime degli "inibitori" rischiamo di essere proprio noi umani.
In Italia finora del ciclo sono stati presentati solo il primo capitolo Revelation Space in due distinti numeri di Urania col titolo di Rivelazione I e II ) ed il quinto The Prefect pubblicato da Fanucci, così giusto nel caso qualcuno volesse approfondire la sua conoscenza della serie.
Da quello che leggo in giro Redemption Ark è comunque comprensibile anche se non si sono letti gli altri capitoli della serie, comunque vi farò sapere quando lo leggerò
In tutto sono 656 pagine per Euro: 7,90  per quanto riguarda l'edizione in cartaceo  è comunque disponibile anche la versione in eBook.
Reperibilità in edicola: Alta.

I VERMI CONQUISTATORI  di BRIAN KEENE   Ed. Urania Horror /Mondadori

I romanzi ed i racconti di Brian Keene hanno rappresentato per anni l'oscuro oggetto del desiderio dei molti horror fan del Belpaese e quale occasione migliore per celebrare la da poco rinata collana Urania Horror che proporre uno dei suoi scritti migliori?
Ecco infatti che nel settimo numero della pubblicazione milanese Lippi presenta il bellissimo romanzo I Vermi Conquistatori.

La Cover dell'edizione Urania
de "I Vermi Conquistatori"

Ecco, per la verità il romanzo non è propriamente inedito dal momento che nel 2011 venne tradotto una prima volta dalle defunte Edizioni XII.  Però per chi se lo fosse lasciato sfuggire la prima volta questa potrebbe essere un ottima occasione per scoprire quello che è, a tutti gli effetti, uno dei nuovi giganti della letteratura del terrore (ed anche per leggere un ottimo romanzo ).
Comunque, per chi fosse interessato, questo è il link della recensione che scrissi nel 2011 quando il romanzo I Vermi Conquistatori uscì per le Edizioni XII.


E questa invece è la copertina dello stesso romanzo
nell'edizione curata dai ragazzi di XII.
Se poi un domani i vari editori italiani volessero proporre anche qualcos'altro di Keene, magari qualche inedito non sarò certo io a lamentarmi.
Reperibilità nelle edicole: Alta.
Prezzo: euro 5,90.

FANTASY & SCIENCE FICTION # 10.   Edizioni Elara.

Chiudiamo la carrellata delle pubblicazioni da edicola con una rivista (sapete tutti che io ho un vero e proprio debole, un occhio di riguardo nei confronti delle riviste). In questo caso si tratta dell' edizione italiana della statunitense The Magazine of Fantasy & Science Fiction di cui, non solo si festeggia un anno di presenza nelle edicole, ma anche l'uscita del decimo numero.
Sin dall'inizio Fantasy & Science Fiction ha alternato racconti recenti ad opere classiche, mescolando horror, fantasy e fantascienza. Non sempre questo melange ha funzionato ma la qualità media di ogni numero è sempre stata abbastanza buona.

L'ultimo (per ora) numero di F & SF
In questo decimo fascicoletto, ad esempio, si possono ritrovare racconti di Ray Bradbury; Robert Sheckley e Bruce Sterling. 
Se in giro trovate questo o qualche altro numero di questa pubblicazione, provate a dagli una possibilità che ne vale sicuramente la pena.
E per approfondire, ecco la mia recensione dei primi quattro numeri  della collana.
Il prezzo è stabile sui 5,90 euro per 160 pagine.
Reperibilità nelle edicole: Discreta.
 E con questo, abbiamo veramente terminato con le segnalazioni delle letture estive, anzi anche Nocturnia si ferma per il periodo delle ferie, comunque ci sentiamo tra qualche giorno per i saluti veri e propri.
Nel frattempo, ditemi: voi cosa leggerete questa Estate?

UN LIBRO PER L'ESTATE. -Prima parte

Ma anche più di uno.
Perché limitarsi?
Tra pochi giorni Nocturnia andrà in ferie e il Buon Vecchio Zio Nick si godrà qualche giorno di meritato riposo, ci sarà qualche post ad agosto ma il gran ritorno avverrà a settembre. Nel frattempo non starò certo mani in mano e preparerò alcune interviste, prima del gran saluto però  vorrei che ci consigliassimo a vicenda alcuni libri interessanti da leggere nel periodo.
Comincio io?


Diciamo subito che mai come quest'anno stiamo assistendo ad un ritorno della Fantascienza in libreria (l'Horror non se ne è mai andato, pur essendo stato sommerso il più dele volte da valanghe di Vampiri emo, cacciatrici di mostri ancora più emo e licantropi sado- maso e cazzate ancora peggiori. Però scavando scavando qualcosa di buono in mezzo a questo mare magnum di m.... qualcosa di buono si riusciva ancora a trovare). Per farvela breve ecco una breve carrellata di volumi usciti in questi ultimi mesi, con un' avvertenza.
Anzi due.

INTERVISTA CON PATRIZIA MANDANICI.

Con molto piacere vi propongo l'intervista realizzata con la disegnatrice Patrizia Mandanici (che ringrazio moltissimo).
Buona lettura a tutti!

Nick:  Ciao Patrizia, benvenuta su Nocturnia. E' un piacere averti ospite. Come prima domanda ti chiedo di raccontarci i tuoi inizi. In particolare cosa ti ha avvicinata al mondo del fumetto e dell’illustrazione?

Patrizia Mandanici:  Nient’altro che un interesse e una passione precoce, quindi impossibile da spiegare: ho iniziato guardando i Topolino quando ancora non sapevo leggere, ho poi continuato con tutti i fumetti che mi capitavano sotto mano, crescendo; per matite e penne lo stesso: imbrattavo i muri da piccola, ho continuato poi su carta a disegnare, sempre. Proprio per questa mia intima necessità non pensavo avrei potuto farlo diventare un lavoro (tanto che non ho mai frequentato scuole specifiche, e dopo il liceo mi sono iscritta a Scenografia perché pensavo fosse un lavoro più “pratico”).

 Nick: Quali sono stati i disegnatori e i fumetti che ti hanno colpito e formato maggiormente come lettrice prima ancora che come disegnatrice? E quali disegnatori consideri come tuoi maestri?

Patrizia Mandanici : I disegnatori che mi colpirono per primi furono quelli di Tex, il mio preferito era Giovanni Ticci, ammiravo molto la perizia con cui disegnava anatomie di uomini e cavalli, le ombre, o come costruiva le inquadrature e le tavole; le sue storie ambientate nel Grande Nord le ho lette e rilette con grande passione. Poi con l’arrivo di altre letture i miei idoli principali sono stati la triade Hugo Pratt, Moebius e Andrea Pazienza. Disegnatori molto diversi tra loro, non maestri nel senso classico del termine - dato che non mi ispiravo direttamente al loro stile - ma certamente li guardavo e li studiavo soprattutto come formidabili narratori.

DISEGNARE LEGS WEAVER : TALKING ABOUT PATRIZIA MANDANICI.

Tra pochi giorni arriverà una nuova intervista sul blog, torniamo a parlare di fumetti e lo facciamo con una bravissima disegnatrice italiana.

Patrizia Mandanici da anni è associata ai suoi lavori per la Bonelli, ai suoi disegni su serie come Legs Weaver, Nathan Never o Gregory Hunter anche se io personalmente ho cominciato ad apprezzare le sue illustrazioni su una serie che oggi non è abbastanza ricordata: il fumetto dai toni  dark fantasy Ossian nato ormai più di venti anni fa.
La storia professionale di Patrizia Mandanici è dunque lunga e proficua.
Ripercorriamola assieme....


La disegnatrice, classe 1965 è originaria di Messina ma ha vissuto principalmente a Roma e (negli ultimi anni) a Milano. Nella capitale la Mandanici frequenta il Liceo Artistico e poi l'accademia di Belle Arti,  quando esce la strada è già tracciata, l'intenzione sin da subito è quella di realizzare non fumetti ma lavorare nel settore dell'illustrazione e della pubblicità. Sarà invece l'incontro con Marcello Toninelli ad avvicinarla al mondo del fumetto.

CORPI SPENTI (2014)

Articolo già uscito su Il Futuro è Tornato.


Nel 2049 sono cominciate le operazioni della Sezione Investigativa Speciale di Polizia Psicografica, un gruppo di agenti che possono estrarre informazioni dai morti, recuperandone la memoria. Sono i necromanti e il loro uomo di punta, Vincenzo Briganti, ha risolto nel 2059 il caso battezzato ufficiosamente Post Mortem (ma pubblicato su “Urania” come Sezione π²). Ora siamo nel 2061, anno del bicentenario dell’Unità italiana, e la Bassitalia sta per secedere dal resto del paese “come una coda di lucertola”. Sulla manovra gravano pesanti ipoteche, perché qualcuno pensa di trasformare il Territorio Autonomo del Mezzogiorno in una vera e propria riserva di caccia per i signori della nuova società feudale. Briganti e i suoi colleghi avranno poco meno di un mese per scoprire tutti gli intrighi ed evitare che il Territorio si trasformi in un ghetto tecnologico per schiavi del lavoro… o molto peggio.
Sinossi Ufficiale del Romanzo.

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...