QUALI SONO STATI I VOSTRI LIBRI PREFERITI DEL 2018?

Ultimo post per quest'anno - a parte una fugace apparizione per gli auguri per il nuovo anno - mantengo quindi una promessa fatta a suo tempo e recupero un'altra vecchia tradizione di questo blog.
In passato - qualcuno di voi lo ricorderà- ho pubblicato alcuni post riguardanti le migliori letture dell'anno (ecco: QUI e QUI), si trattava più che altro di un modo per chiacchierare tra noi riguardo alle reciproche preferenze e fare una carrellata delle uscite migliori relative ai libri di genere usciti negli ultimi 12 mesi. In alcuni casi inoltre, ho deviato dalla regola principale considerando come facenti parte delle uscite di questo anno anche alcuni libri pubblicati verso il dicembre del 2017, ma si tratta di eccezioni rarissime.


Logicamente non riuscirà ad essere un bilancio completo di tutte le uscite interessanti del 2018, e non vuole nemmeno esserlo, si tratta solo di una lista parziale delle uscite che il sottoscritto considera come particolarmente significative. Per questo chiedo il vostro aiuto,se qualcosa sfuggirà al sottoscritto sentitevi liberi di parlarne voi nei commenti, suggerite tranquillamente nomi  e titoli, ok?
Nelle prossime righe il sottoscritto inserirà alcuni titoli che considera particolarmente significativi, nei prossimi mesi aspettatevi recensioni più approfondite di molti di questi titoli.
Ma, ripeto, visto che-nonostante il mio impegno- tantissime cose interessanti mi sfuggiranno sicuramente vi invito a visitare i cataloghi delle varie Case editrici (sia quelle di cui parlerò oggi sia quelle che non citerò) sicuramente troverete qualcosa di interessante e che farà per voi.


Un ultimo dettaglio: all'interno delle presenti righe troverete il doppio logo Pax -SF\ Cosmolinea B-Log perché nei prossimi giorni giorni altri blogger riprenderanno questo argomento, con alcuni di loro sono già d'accordo, se qualcuno tra voi vorrà aggiungersi potrà tranquillamente usare uno o entrambi i loghi.
Andiamo a cominciare. Facciamo qualche  bilancio,  per questo anno decisamente contraddittorio.

- CHIUSURE; FERMATE & SOSPENSIONI ATTIVITA'.

Prima le cattive notizie.
Ogni anno ci sono riviste che terminano il loro percorso, case editrici che chiudono, collane sospese per i più vari motivi nonché lutti.


Nel campo dei fumetti ha cessato la sua corsa  Scuola di Fumetto una rivista storica attiva dal 2001, sia pure attraverso il cambio di diversi editori, ma al timone come direttrice c'era sempre stata la fumettista Laura Scarpa, con una passione ed una dedizione unica. Mentre è notizia recente la cessazione delle attività della casa Editrice Della Vigna, gestita da sempre dal fondatore e socio unico Luigi Petruzzelli. Nel settore della fantascienza Della Vigna ha pubblicato diversi libri  e lanciato tantissimi scrittori italiani, diventando un esempio di come si potesse fare editoria di gran qualità e passione. Sia a Luigi che a Laura faccio i miei migliori auguri per il futuro e spero che entrambe le attività possano riprendere presto.
Molti,troppi anche i lutti, difficile ricordarli tutti: Stan Lee, Harlan Ellison;  Gardner Dozois; Ursula K. LeGuin; Kate Wilhelm; Christopher Stasheff e Steve Ditko ( e ci aggiungo anche l'attrice Zienia Merton )
Questo solo rimandendo in ambito estero.
Ogni scomparsa, ogni lutto rende tutti noi estremamente più poveri e ci priva di qualcosa di molto importante, ognuno di loro rappresenta un talento che non tornerà mai più.
In Italia una scomparsa inaspettata si è abbattuta sull'ambiente proprio mentre il sottoscritto compilava questo post, quella del curatore di Urania Giuseppe Lippi, ma su questo tornerò più avanti.

2018 L'ANNO CHE SE NE VA- PARLANO GLI AUTORI.

INTERVISTA COLLETTIVA SULLO STATO DEL FANTASTICO IN ITALIA.

"L'Anno che verrà" cantava  in tempi non sospetti il sommo Lucio Dalla per distrarsi un pò,  rifacendosi a tutti i desideri e le speranze che da sempre noi esseri umani affidiamo alle stelle ogniqualvolta si sta per chiudere un ciclo (o un cerchio) e ne desideriamo un altro,con maggiori promesse ed offerte di felicità.
L'anno che invece si sta per chiudere, il 2018 invece, meriterebbe una serie di aprofondite considerazioni in merito a quanto è stato fatto, nel bene come nel male, e su cosa si sarebbe potuto fare di più. Per questo, almeno per quanto riguarda la lettura e lo stato di salute della narrativa di genere italiana, ho provato ad effettuare un esperimento.
Su Facebook ho chiesto agli scrittori e alle scrittrici weirdhorror,science fiction e fantasy del nostro paese di rispondere ad una breve intervista collettiva (e questo valeva anche per gli autopubblicati).
L'idea era quella di restituire a chi legge un quadro quanto più possibile sfaccettato e completo di quello che è stato pubblicato durante questi ultimi 12 mesi visto dalla parte degli scrittori.
Queste sono le risposte.
Certo, come ogni cosa è migliorabile, per esempio mi sarebbe piaciuto poter avere un maggior numero di risposte da parte di scrittrici , magari l'anno prossimo, consideriamo questa esperienza come una sorta di numero Zero.
Se Nocturnia ed il sottoscritto ci saranno ancora ripeterò l'esperienza ancora- magari allargando il discorso anche agli editori,curatori, traduttori eccetera eccetera...
Anzi chi vuole potrà anche partecipare nei commenti di questo post (quindi,scrittori e scrittrici sentitevi liberi di dire la vostra)
Dopo questo seguirà un ulteriore post (tra qualche giorno) con le mie idee e segnalazioni riguardo alla produzione letteraria di genere del 2018.

Blog tour “Come un dio immortale” - Il Guardiano della Soglia

Oggi ospito l'ultimo guest-post dell'anno, l'autrice è  Maria Teresa Steri, del blog Anima di Carta, L'occasione è una tappa del suo blog tour relativa alla promozione del suo romanzo Come un dio immortale. Maria Teresa se bazzicate questo blog da parecchio, la conoscete già: è autrice di romanzigiornalista blogger ed è da sempre una presenza costante ed importante della blogosfera. 

Lascio  la parola alla mia ospite, che ci parlerà di un argomento  che va... oltre il suo romanzo e ci dischiude affascinanti scenari.
O come dico io scenari molto Nocturniani....
Buona lettura a tutti!




Nel corso del viaggio di approfondimento dei temi del mio romanzo “Come un dio immortale”, ho parlato degli elementi esoterici a cui è ispirata la storia, ospite del blog di Cristina M. Cavaliere. Tra i vari aspetti, ho accennato anche al Guardiano della Soglia, che compare nel romanzo in una particolare forma. Oggi vorrei riprendere l’argomento, nella convinzione che si tratti di un tema molto affascinante nell’ambito dell’occulto.


Accade in Italia #47- Le Segnalazioni di Dicembre

Questo potrebbe essere l'ultimo AIT dell'anno, con diverse notizie legate alle novità del mondo della fantascienza e del fantastico.
Magari potrei inserire un'ultima uscita,se giungeranno notizie interessanti, ma per adesso facciamo conto che sia la chiusura dell'anno per quanto riguarda le segnalazioni.
Con questa puntata torna anche l'ultima delle nostre quattro collaboratrici ufficiali e cioè Paola Cocchetto, sue sono le illustrazioni presenti in questo numero 47,  l'anno prossimo, una volta a regime in ogni puntata di AIT troverete lavori di tutte e 4 le nostre illustratrici ufficiali.
Più qualcosa d'altro.
Oggi ci godiamo il lavoro di Paola.



Illustrazione di Paola Cocchetto
Diritti & Copyright : Paola Cocchetto.

Prima di cominciare però una brutta notizia per tutto il mondo della fantascienza italiana.

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...