Accade in Italia #25 - Le Segnalazioni di Aprile

Aprile dolce dormire, si suole dire.
Non per me che dal 3 del mese comincio un nuovo lavoro (temporaneo e con degli orari spezzati) che mi terrà occupato quasi tutti i pomeriggi di aprile. La cosa potrebbe avere delle ripercussioni sulla programmazione del blog, più o meno nella stessa maniera di gennaio (ricordate?)
Però proverò lo stesso a scrivere e a fa uscire uno o due post al mese , così come cercherò lo stesso di venirvi a trovare sui vostri di blog.
Magari i post saranno più brevi e a cadenza più lunghe, ma ci saranno.
Voi però, provate a portare pazienza, ok?
Cominciamo quindi subito questa nuova puntata di Accade in Italia e cominciamola con il mantenimento di una vecchia promessa.

1) LE OPERE DI MARCO LAZZARA.

Chi segue questo blog conosce già molto bene il nome di Marco Lazzara, la sua è una presenza costante ed informata sia come lettore sia come blogger ( QUI) a anche come scrittore (QUI)
Adesso è con enorme piacere che segnalo proprio le due più recenti fatiche letterari del Lazzara "scrittore"

"ARCANI"  (2015)  GDS Edizioni



Durante una fiera di paese, un giovane uomo entra incuriosito nel padiglione della zingara. La donna lo strega con una sorta di malia, con cui lo tiene avvinto a sé, ed estratto un mazzo di tarocchi, inizia a raccontargli delle storie, una per ogni carta dei 22 Arcani Maggiori. Queste storie un po’ per volta si riveleranno collegate l’una all’altra da un misterioso filo conduttore, finché, giunti all’epilogo della vicenda, ogni carta verrà girata e ne verrà svelato il reale significato. Con richiami a Il Castello dei Destini Incrociati di Italo Calvino e L’Uomo Illustrato di Ray Bradbury, Arcani non è un semplice insieme di storie, ma rappresenta un autentico concept narrativo, dove il simbolismo dei tarocchi è solo uno dei tanti livelli interpretativi della storia che viene raccontata e che fa da cornice all’intera opera.
Videotrailer: https://goo.gl/YeEG04
Prezzo: 14,90 € (cartaceo); 2,49 € (e-book)
Link acquisto (cartaceo): https://goo.gl/AuTFtw
Link acquisto (e-book): https://goo.gl/G4WdzV



“GUERRA E PACE SUL RETRO DI UNA CARTOLINA” DI MARCO LAZZARA (YCP, 2016)


Guerra e Pace ?????
Si può scrivere un racconto - un buon racconto - lungo una sola pagina? Ne sapeva qualcosa in proposito Jack Ritchie, che a proposito di un suo personaggio diceva: "quel tipo avrebbe potuto scrivere Guerra e Pace sul retro di una cartolina". Sono cento i racconti di questo libro, divisi in quattro sezioni a seconda del loro genere letterario, ma tutti hanno in comune di essere lunghi una sola pagina, racchiusi in una cornice letteraria che richiama "Se una notte d'inverno un viaggiatore" di Italo Calvino. C'è un viaggio in treno. Poi l'incontro con una misteriosa fanciulla, che però non è ciò che sembra. E una sfida mortale, prima che il treno giunga a destinazione. Questi sono gli elementi che danno il via a tutto quanto. E poi, come nel romanzo di Calvino, l'elemento conduttore è un libro, che alcuni vogliono scrivere, altri vogliono leggere, altri ancora vogliono riscrivere... Un gioco di scatole cinesi e di riferimenti letterari, fino a scoprire infine cos'è davvero questa Guerra e pace sul retro di una cartolina.

Videotrailer: https://goo.gl/vYNuka
Prezzo: 11,00 € (cartaceo); 2,49 € (e-book) Link acquisto (cartaceo): https://goo.gl/nzqnyl


Biografia:  Marco Lazzara nasce a Moncalieri, provincia di Torino, il 24 giugno 1984, giorno di San Giovanni Battista, ma anche Notte delle Streghe.
Dopo la laurea in Chimica, inizia a lavorare come docente per diverse realtà formative del Piemonte, dove si occupa di chimica, tossicologia, igiene alimentare, sicurezza sul lavoro, tematiche psicosociali.
Contemporaneamente ha iniziato a scrivere narrativa, a partire dalla pubblicazione di alcuni racconti su antologie.
I suoi libri sono “Incubi e Meraviglie” (2013), “Arcani” (2015), “Guerra e Pace sul Retro di una Cartolina” (2016).



Mi scrive Federica Leonardi, una scrittrice di quelle decisamente molto brave, da tenere d'occhio per segnalarmi l'uscita di un ebook, che sicuramente farà contenti tutti gli appassionati del fantastico made in Italy

Divagazioni Aliene è un  ebook che raccoglie i racconti vincitori  dello Short Kipple 2016.
Si tratta di tre racconti, che vanno dal weird alla sci-fi; oltre al  "Il mistero del tuo corpo",  il racconto  composto dalla Leonardi nella raccolta sono presenti "Parole di pioggia" di Gabriele Valenza e "Nostra signora Eternità" di Alessandro Schillaci.

L'ebook è pubblicato nella collana Capsule, ed è disponibile sia su Amazon 
che nel Kipple store.
Formato ePub e Mobi Pag. 51 0.95 
Sinossi : La poesia di un incontro lovecraftiano si espande sulla trama di una spiaggia isolata, nel passare degli anni, nel mutare della solitudine in consapevolezza e poi, nel destinare ogni ricordo al proprio fato. Tutto sembra un sogno e lo stacco del Fantastico si apposta su ogni lato dell’immaginazione, diventa realtà.     Federica Leonardi – Il mistero del tuo corpo
La trama del reale si compone d’infinite percezioni, sicurezze, sensazioni. Eric è uno di quelli che lavora col reale, e nei prolungamenti innaturali del corpo ha instaurato il proprio modello di vita e sostentamento. Le sue percezioni ESP ne fanno un esperto manipolatore mentale e così, ci sarà mai qualche sorpresa che potrà sconvolgergli la vita?  Alessandro Schillaci – Nostra signora Eternità
Può una favola essere un complemento all’esplorazione spaziale, alla sintesi tra incontri alieni e fede mistica, addirittura religiosa? Andando incontro al nostro destino esistono una serie di domande da risolvere, e tutto appare rivestito da una coltre indeterminata che rende la vita sospesa,  incerta; ma poi, trovare le risposte giuste renderà davvero la nostra vita connessa alle forze trascendentali dell’energia?    Gabriele Valenza – Parole di pioggia
Gli autori:
Federica Leonardi è nata nel mese dei morti, si approccia giovanissima alla letteratura crepuscolare, passando lunghi pomeriggi in compagnia di E. A. Poe. Da allora continua a leggere e scrivere di follie, corpi brulicanti e indecenti mutazioni.
Ha scritto alcuni racconti pulp, tra i quali il lungo Re di cuori (Delos Digital).
Nel 2015 ha esordito con il romanzo weird Il signor W. per la casa editrice LaPiccolaVolante.
Nel Novembre 2016 il suo racconto Dietro il frigorifero viene inserito nell’antologia Altrisogni Vol. 3 (dbooks.it) Nel Dicembre dello stesso anno, il racconto Sangue bianco viene pubblicato nell’antologia Strane Visioni, edizioni Hypnos.
Alessandro Schillaci nasce nel 1973 a Casale Monferrato. Laureato in Ingegneria Elettronica presso il Politecnico di Torino, lavora come Software Engineer nel capoluogo piemontese.
Da sempre appassionato di narrativa e di fantascienza, è attratto da tutto ciò che riguarda tecnologia e antiche civiltà. Nel tempo libero si dedica, oltre che alla scrittura, alla progettazione e creazione di videogiochi in ambito mobile e desktop.
Nel 2016 è finalista a Lucca Comics 2016 per il premio “Start and Up” con il progetto Steampunk Adventure (videogioco Android e PC Desktop). Nel 2014 pubblica un videogioco sperimentale di narrativa interattiva, Little Falls sulle piattaforme Android e Pc. Nel 1995 vince il premio “Aleramicus” come miglior romanzo di Fantascienza (1995, Acqui Terme) e nel 1997 ottiene il terzo posto al premio di narrativa “Monferrato di racconto…” (1997).
Per due volte è finalista al premio di poesia “Ravasenga” (1996-1997 undicesimo e decimo posto, Casale Monferrato).
Gabriele Valenza è nato a Palermo nel 1984. Si è iscritto al corso triennale della scuola del fumetto di Palermo, ottenendo il diploma di fumetto nel 2011. Nello stesso anno ha collaborato con la rivista di cultura, scienza, arte e fotografia Alta Nox, per la quale ha scritto e disegnato alcune storie. Nel 2012 ha disegnato Female Force, William Moultoun Martson – The creator of Wonder Woman, per la “Bluewater Comics”. Nel 2015 scrive il suo primo libro: Gli osservatori, pubblicato su Amazon. Nel febbraio del 2016 pubblica il suo secondo libro: L’isola bianca: 33°22’04.0”N, 112°16’10.0”W.
E con questo è tutto!
Ci sarebbero state altre segnalazioni da fare, però in questo frangente ho preferito selezionare queste due per dargli maggior spazio e fornirgli la più ampia visibilità possibile.
Arrivederci alla prossima puntata!

17 commenti:

Ariano Geta ha detto...

Per fortuna il sottobosco della narrativa italiana è sempre ricco di vita, forse anche più dei grandi tronchi d'albero più alti e visibili che lo tengono in ombra...

Nick Parisi. ha detto...

@ Ariano Geta
Concordo! Anche perché se ci dovessimo affidare solo al mainstream e cioè ai grossi tronchi della narrativa, staremmo freschi...specie in Italia dove vengono considerati come narrativa perfino i libri di Bruno Vespa.....

Marco Lazzara ha detto...

Grazie, sono molto contento di questa doppia segnalazione, mi ha fatto davvero molto piacere. :)

Marco

Nick Parisi. ha detto...

@ Marco Lazzara
Te l'avevo promesso ed io -magari in ritardo- ma le promesse cerco sempre di mantenerle. :)
E nel tuo caso sono doppiamente felice di esserci riuscito.

Glò ha detto...

Ottimi suggerimenti! ^^
Concordo con quanto ha scritto Ariano e con la tua risposta!
Buona domenica Nick!

Nick Parisi. ha detto...

@ Glò
Grazie amica mia buona domenica anche a te.
L' ho voluto scrivere per evitare che qualcuno ci rimanesse male se per qualche settimana non riuscivo più a commentare in giro
Ciao

Clementina Daniela Sanguanini ha detto...

Davvero dei bei consigli!
Meno male che esiste un fertile sottobosco di qualità (cit. Ariano).

Obsidian M ha detto...

In bocca la lupo per la nuova attività, allora! In tua assenza dalla blogosfera mi pare tu abbia dato ottimi consigli di lettura per tenerci impegnati!

Nick Parisi. ha detto...

@ Clementina Daniela Sanguanini
Benvenuta sul blog!
Grazie per essere passata.

Nick Parisi. ha detto...

@ Obsidian M.
Crepi il lupo! Comincio domani ed ovviamente le mie sensazioni si dividono a metà tra l'essere emozionato e spaventato, credo che sia normale, no?
In quanto alla blogosfera cercherò di non mancare del tutto e di approfittare di ogni momento possibile per essere presente. Ti posso già anticipare che nei prossimi giorni dovrebbe uscire un mio post su "Non si sevizia un Paperino" dedicato alla memoria di Tomas Milian che conterrà anche un breve commento di D. Pulici, il vice-caporedattore di Nocturno.
ma che questo rimanga tra noi.;)

Obsidian M ha detto...

Notiziona! Cercherò di non lasciarmi sfuggire il segreto...

Nick Parisi. ha detto...

@ Obsidian M
Mi raccomando, acqua in bocca...;-)

Clementina Daniela Sanguanini ha detto...

Grazie a te, Nick e alla prossima!

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Ottime segnalazioni.
Buon inizio di settimana.

Nick Parisi. ha detto...

@ Cavaliere oscuro del web
Buona settimana anche a ve..

Anna Massè ha detto...

Le tue segnalazioni sono sempre un ottimo spunto. E in fondo sono contenta che tu stia ricevendo un sacco di soddisfazioni!!! Ti rinnovo i miei complimenti ;)

Nick Parisi. ha detto...

@ Anna Massè
Grazie davvero! Bentornata su Nocturnia. ;)

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...