SEPARATI ALLA NASCITA # 1: SEGNALAZIONI DIGITALI

Già in passato ho segnalato con molto piacere le uscite editoriali di amici e conoscenti nei quali credo molto, professionalmente parlando, ma adesso vorrei trasformare queste segnalazioni sparse in uno spazio proprio, in attesa di recuperare anzi resuscitare la rubrica dedicata agli editori italiani.
Ogni quindi lancerò almeno due segnalazioni: una di un autore auto-prodotto, la seconda invece sarà dedicata ad una uscita di un editore vero e proprio.
Nulla vieta che le segnalazioni possano essere ogni volta anche superiori alle due canoniche, ma due sarà per l'appunto il numero minimo di testi segnalati, anche perchè quello che m'interessa è per l'appunto è il confronto tra auto-prodotti e ed editori piccoli e grandi che siano.
La cadenza di questa rubrica sarà periodica, almeno una due volte al mese e verterà quasi esclusivamente su pubblicazioni digitali.

Per inaugurare la nuova rubrica Separati alla Nascita, nessuno mi sembra più adatto del mio fratello in Cthulhu  Nyarlathotep Matteo Poropat.

IL SILENZIO DELL'ACQUA

Case infestate, amicizie inumane, artefatti magici che regalano la vita, pistoleri che vengono da un passato lontanissimo, angeli affamati, bambine dedite a strani lavori di casa, i suoni che si spargono per l’erba e quel silenzioso ma penetrante gocciolare d’acqua. Quattordici racconti, storie fantastiche nella tradizione del fantastico e dell’orrore, ambientate in quella zona dell’esistenza dove la realtà lentamente scivola via, lasciando spazio a misteriose entità.


La narrativa di Matteo è tipicamente classica, in alcuni punti a volte lovecraftiana, sicuramente adattissima alle atmosfere crepuscolari dell' horror italico.
Il volume composto da circa cento pagine  era già uscito qualche tempo fa in edizione cartacea, ma adesso risulta disponibile anche in digitale al prezzo di 1,95 Euro.
Ulteriori informazioni le potete trovare sul SITO di Matteo.

Veniamo adesso alle pubblicazioni lanciate da editori; l'ultimo parto dei sempre attivissimi ragazzi di Mezzotints Ebook
è il thriller paranormale :

MEMORIA DEL SANGUE

 La ragazza è riversa sul letto, esangue, con le mani legate alla spalliera. Sul comodino, sono allineate decine di provette piene di
sangue. Tutto appare pulito e in ordine. L’assassino ha dissanguato la vittima con fredda precisione senza versare una goccia di fuori.
Sulla parete, una scritta enigmatica: VUOTA, con la data del giorno corrente a fianco. Il commissario Salvo Michelis osserva la scena del delitto con sgomento: è la stessa scena descritta da suo figlio Alessio, undici anni, malato di emofilia, quella stessa notte, in preda ad un
incubo, durante una forte crisi emorragica. Il bambino ha visto l’omicidio come se i suoi occhi fossero quelli del killer. Così comincia l’incubo. In una frenetica corsa contro il tempo, Michelis dovrà affrontare i fantasmi del proprio passato per salvare il figlio e catturare
l’assassino. In un hotel abbandonato sull’Appennino tosco-emiliano, il confronto decisivo. Dentro un antico labirinto rituale, il piccolo Alessio dovrà sconfiggere la propria fragilità per affrontare il Mostro che lo perseguita. Una cupa ossessione che si nasconde dentro la
memoria del sangue.





Autore il veterano Gianfranco Nerozzi, anche questo libro ha avuto in passato una sua edizione cartacea grazie all'editore Carocci , però in edizione limitata. Adesso invece Mezzotints Ebook lo ristampa in formato digitale nella sua Collana Prisma, quella diretta da Alan D. Altieri al  prezzo di 2,99 Euro
Anche in questo caso, vi rimando al SITO dell'editore e sulla SCHEDA libro in particolare, per maggiori informazioni
Il volume sarà disponibile dal 18 Novembre...e così anche io di tanto in tanto mi posso dare qualche notizia in anteprima.
Con questo, al momento abbiamo finito, ci vediamo al prossimo appuntamento con Separati alla Nascita.
Pareri sulla nuova rubrica ?

18 commenti:

Marco Faccin ha detto...

Rubrica molto interessante.Un aiuto utile a scovare le opere auto prodotte che meriterebbero di affiorare a dispetto di un certo pregiudizio (a volte anche giustificato, devo scriverlo) verso questo tipo di pubblicazioni.Noi blogger sicuramente, in questo senso, possiamo rappresentare una voce a tratti influente, a patto di esprimere sempre un giudizio quanto più spassionato e sincero possibile.

Matteo Poropat ha detto...

A parte che "fratello in Cthulhu" suona MALISSIMO :D (prova a leggerlo ad alta voce un paio di volte e vedrai ahhahaah) ti ringrazio per la gentilissima segnalazione!
Feedback e diffusioni di questo tipo aiutano tantissimo i nostri lavori a venir letti e commentati.
E credo che il "rischio" per il costo infinitesimo che hanno (nel mio caso 100 pagine circa a neanche 2€) valga la possibilità di scoprire qualcosa di bello da leggere.

Nick Parisi. ha detto...

@ Marco Faccin
Commento importante il tuo: nel mare magnum delle pubblicazioni autoprodotte si può trovare veramente di tutto, tra prodotti validi e immensi obbrobbri, anche noi che segnaliamo i prodotti abbiamo delle responsabilitá. L' importante è capire bene la differenza tra segnalazioni e recensioni. Entrambe comunque non devono essere fatte alla leggera. Le recensioni dovrebbero essere sempre oneste mentre le segnalazioni andrebbero comunque selezionate per non pubblicizzare materiali scadenti. Insomma ci vorrebbe sempre un minimo di discernimento.
Ciao, alla prossima.

Nick Parisi. ha detto...

@ Matteo Poropat
Preferiresti "fratello in Nyarlathotep" per caso? :D

Matteo Poropat ha detto...

Mi sentirei più tranquillo :D

Nick Parisi. ha detto...

@ Matteo Poropat
Ci avrei giurato :D

occhio sulle espressioni ha detto...

Dopo XII Edizioni continua una dinastia di nomi noti, "underground" solo di nome, ma alti rappresentanti di genere.

Nick Parisi. ha detto...

@ occhio sulle espressioni
È bello sapere che qualcosa dell' esperienza di edizioni XII è rimasta. ;)

Alessandro Manzetti ha detto...

grazie della segnalazione di Memoria del sangue Nick, e complimenti a Matteo, che fa parte anche del team Mezzotints.
Mi fa sempre piacere leggere un buon ricordo di Edizioni XII, l'esperienza non è andata certo perduta, lo zoccolo duro delle risorse fa oggi parte della nostra redazione.

Nick Parisi. ha detto...

@ Alessandro Manzetti
Credevo molto nel progetto XII e mi è dispiaciuto quando ha cessato di esistere, però è bello vedere che qualcosa è rimasto grazie a voi.
Alla prossima. ;)

Donata Ginevra ha detto...

ottima l'idea di questa rubrica, dai delle indicazioni che altrimenti sarebbero perse nel mare di internet, ottimo davvero!!

Nick Parisi. ha detto...

@ Donata Ginevra
Ciao Nipotuzza. Hai ragione:
in Internet si trova veramente di tutto, romanzi ottimi ed immani cazzatoni, speriamo che l'idea di questa rubrica incontri il favore dei lettori. ;)

librinuovi out-of-print ha detto...

Sono entrato con l'indirizzo sbagliato... capita. Solo per dirti che mi sembra un'ottima idea. Persisti!

Nick Parisi. ha detto...

@ Libri Nuovi - Max Citi
Ti avevo riconosciuto. ;)
Grazie Max.

Eddy M. ha detto...

Vabbè... ma Matteo è Matteo, però... ;)

Nick Parisi. ha detto...

@ Eddy.
Un eccezione per lui si puó fare. ;)

Obsidian M ha detto...

Ottima idea questa nuova rubrica. Si fa spesso fatica ad orientarsi in mezzo a tutte le proposte esistenti, specialmente le auto-produzioni. La tua selezione inoltre non può che essere una garanzia per noi naviganti. Gli esempi che hai riportato oggi erano in verità abbastanza facili da individuare per chi sa già districarsi un attimo in questo mare. Attendo comunque con ansia le prossime uscite della rubrica. Bel lavoro!

Nick Parisi. ha detto...

@ Obsidian
Può essere che le segnalazioni di questa prima puntata fossero abbastanza facili da individuare, però si comincia sempre per gradi. ;)

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...