QUALI SONO I VOSTRI FILM HORROR PREFERITI ?

Dato che Halloween si avvicina, riesumiamo (si, riesumiamo è la parola giusta) un giochino che ci ha dato molte soddisfazioni nei mesi scorsi.

Nelle settimane scorse, molti dei miei colleghi di malefatte hanno dedicato tutta una serie di ottimi post sui 5 film preferiti; su Nocturnia andiamo oltre, gli unici limiti saranno ancora una volta la fantasia e la memoria. Sia le mie che le vostre.
Eccoci quindi nel rutilante mondo dei film horror:

-INDIMENTICABILI SENZA SE E SENZA MA.



The Night of The Living Dead (1968)
Chi mi conosce almeno un poco, questo film se lo aspettava di sicuro. Del primo film di George Romero si è detto tutto e il contrario di tutto e non sarò certo io a poterci trovare qualcosa di nuovo, però è uno dei film imprescindibili di sempre.
Segnalo solo, a livello di curiosità che nel 1999 in occasione del trentennale John Russo ,uno dei collaboratori originali di Romero,ha fatto uscire una orrida versione celebrativa con un nuovo score; un nuovo montaggio e scene girate ex novo. La versione, con sottotesti religiosi, è francamente da buttare; le uniche cose degne di nota sono le musiche scritte da Scott Vladimir Licina, nonchè la presenza nel cast della scream queen franco canadese Debbie Rochon e il ritorno di Bill Hinzman, che a distanza di decenni riprende il ruolo del primo zombi a comparire.



Fortunatamente questa new version, che ha circolato in vhs anche in Italia, non ha avuto grandi fortune ed è stata prontamente eliminata nelle successive riproposizioni del film .












L'Esorcista (1973)






Se il film precedente è uno dei simboli degli anni '60, questo ci riporta ai selvaggi seventies.
William Peter Blatty scrive e William Friedkin dirige.
Anche qui le parole sarebbero superflue, ma come dimenticare le apparizioni di Pazuzu o il clima asetticamente malsano che si respira per tutta la pellicola?
Il ruolo della vita per l'allora giovane Linda Blair ( più nel male che nel bene) qui supportata da ottimi comprimari come Max Von Sidow e Lee J. Cobb.

The Fog (1980)



Su Carpenter ci sarebbe l'imbarazzo della scelta, il regista di Carthage ( NY) è un altro di quei piccoli geni senza i quali la cinematografia tout court non sarebbe la stessa.
Le atmosfere; i montaggi; le musiche spesso e volentieri scritte dal regista stesso; i frequenti sottotesti "politici" tutto fa di lui un regista unico.
Se per la fantascienza ( e presto arriverà anche il post sui film fantascientifici) non avrei dubbi a scegliere ESSI VIVONO, per la cinematografia del terrore questo THE FOG, erroneamente ritenuto un film minore,occupa un posto speciale nel mio cuore. L'America è nata nel sangue e col tradimento sembra volerci dire il regista, e le colpe dei padri cadono sempre sui figli.
Una comparsata di Carpenter stesso, più la solita corte di fedelissimi Adrienne Barbeauall'epoca musa del regista;Jamie Lee Curtis e Hal Holbrook.
Dimenticate lo scadente remake del 2005 con il Clark Kent televisivo Tom Welling e se avete dubbi su quale film vedere la notte di Halloween, beh, scegliete sicuramente questo.

Nightmare- Dal profondo della notte( 1984)





Ci sono dubbi sul fatto che Freddy Krueger sia il più risucito tra i boogeyman dello schermo ?
Già il concetto stesso di un entità perversa e vendicativa che ammazza le persone nel sogno è un qualcosa di grandioso, specialmente se le vittime sono teen agers figli di coloro che a suo tempo uccisero il "mostro". E si sa quella dei teen agers è la fase della vita in cui tutto cambia e mai ci si sente,al tempo stesso, così forti e così vulnerabili.
Wes Craven è un regista discontinuo,capace di sfornare capolavori come IL SERPENTE E L'ARCOBALENO e obrobbri come lE COLLINE HANNO GLI OCCHI II, però sarà ricordato per questo film.
Robert Englund gigioneggiando da par suo comincia il percorso che lo introdurrà verso la leggenda;John Saxon ci regala una delle sue solide interpretazioni, mentre un giovanissimo Johnny Depp appare per la prima volta sullo schermo.Nel corso degli anni come sappiamo ci saranno una marea di seguiti più o meno riusciti e un cross over con l'altro villain Jason Vohrees ma qui comincia tutto quanto.
CURIOSITA':leggenda vuole che Johnny Depp fu scelto tra decine di candidati per il ruolo dalla figlia di Craven e dalla sua migliore amica andate in visita sul set. Craven chiese loro di scegliere il più bello tra gli attori. Come sia andata a finire lo sapete.
CURIOSITA' II: Heather Langenkamp (Nancy) a distanza di anni è ancora bonariamente arrabbiata con Craven per aver "rovinato" la scena del bacio con Depp.

Shaun of the Dead (2005)





Comincia come una parodia, ma inganna e inganna positivamente. Raramente, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un film così perfetto, in grado di dosare positivamente humour e paura. Il comico inglese Simon Pegg si dimostra sorprendente nel ruolo di Shaun.

28 Giorni dopo (2002)

E' il film che ha rilanciato la cinematografia horror britannica,Danny Boyle fino a quel momento conosciuto per un altro tipo di produzioni rinnova il cinema del contagio. Indimenticabili molte parti stranianti con un montaggio malato peccato per un finale che definire svogliato è dir poco.


Da segnalare il futuro Doctor Who Christopher Eccleston nel ruolo del cattivo.

La Maschera del Demonio. (1960)




Per me è un vero e proprio scandalo che un regista come Mario Bava sia trattato come un maestro nel resto del mondo e invece qui da noi sia stato dimenticato per anni, anzi trattato come un guitto. Bava era talmente geniale che con una scatola di fiammiferi e del polistirolo riusciva a creare gli stessi effetti speciali che un altro regista non sarebbe riuscito a creare nemmeno con budget miliardari a sua disposizione. LA MASCHERA DEL DEMONIO è il suo film più famoso, ma ci sono voluti anni prima che ne uscisse la VHS italiana.
Con un ritardo clamoroso rispetto all'edizione tedesca, inglese e francese. LA MASCHERA DEL DEMONIO codifica gli stilemi dell'horror nazionale, con l'archetipo della donna strega e mostro. Recita la regina delle scream queens Barbara Steele qui in un doppio ruolo, bella di una bellezza di quelle che fa male, coadiuvata dal meglio dei caratteristi italiani del dopoguerra: gente come Ivo Garrani;Andrea Checchi e Arturo Dominici nomi che magari non dicono niente alla maggior parte delle persone, ma avercene di attori così oggi.

Ma come direte voi, non hai messo DAL TRAMONTO ALL'ALBA; non hai citato THE RING; CELL; BLAIR WITCH PROJECT? Beh, per quello ci siete voi: la discussione può cominciare.

-QUELLI CHE...I PICCOLI KULT.

Dracula ( 1958)



E tutti i film della britannica Hammer...si, ok, quasi tutti, ma in questo film di Ternce Fisher compare per la prima volta il Dracula interpretato da Christopher Lee, che odiava quel personaggio; nonchè il Van Helsing di Peter Cushing, che invece non aveva problemi, bastava che lo pagassero, I due, grandi amici nella vita reale, a modo loro sono entrati nel mito.

Bride of Frankenstein (1935)



E tutti film della Universal a cavallo tra gli anni '30 e '40...si.ok quasi tutti (mi sa che questa l'ho già detta, ahem...)però diciamo che se oggi esiste una florida cinematografia del gotico, se la creatura di Frankenstein ha il testone piatto, se Dracula è un paffuto nobilotto dai capelli impomatati che si esprime in ungherese il merito, o la colpa è della statunitense Universal. LA SPOSA DI FRANKENSTEIN poi, è forse uno dei più folli del mucchio con il mad scientist Dottor Pretorius (l'attore inglese Ernest Thesinger) che cerca di costruire una "creatura femminile", interpretata da un allucinata Elsa lanchester(che di solito recitava in zuccherose commediole).
Lo scopo?
Creare una compagna per Boris Karloff. E tanto per chiudere il quadro "la creatura" qui filosofeggia manco fosse Emmanuel Kant.


E per voi quali sono i film culto?

Ma spesso, le vere perle si ritrovano non nelle produzioni delle majors am in quei filmetti realizzati con pochi soldi, in condizioni il più delle volte semidilettantesche.
Sono i film da drive inn; da grindhouse; o da straight to videos : in una parola la vecchia e classica serie B o se preferite serie Zeta.

-QUELLI CHE...LA SERIE Z TI FA BELLA!

Gritos en la noche (1961)



Da noi ha circolato con centinaia di titoli diversi :IL DIABOLICO DOTTOR SATANA o L'ORRIBILE SEGRETO DEL DOTTO ORLOFF ma potrei andare avanti a lungo. Il primo successo del regista iberico Jess Franco(che francamente nella sua lunga carriera ha fatto di meglio ma anche tantissimo di peggio), vero e proprio oggetto di culto in Spagna che realizzava i suoi film con lo sputo. Delirante,con momenti d'involontaria comicità, dotato però di un certo fascino goticheggiante.




Ma per una pellicola decente, quante ce ne sono che falliscono clamorosamente?
E nel settore del perturbante il rischio che vengano scatenate risate incontrollabili...o peggio sbadigli nervosi è in agguato più facilmente del solito.

-QUELLI CHE SE NON LI FACEVANO ERA MEGLIO!

Halloween- The Beginning (2007) di Rob Zombie.


In genere si sono levati al cielo peana di lodi per questo rifacimento, e non ne ho ancora capito il perchè. Il buon Rob mi è profondamente simpatico, però, però...








Survival of the Dead (2009)



Scrivere queste righe mi fa male, come scrivevo all'inizio per me George Romerosiede alla destra del padre, però indubitabilmente è forse il peggior film della saga.Qui parla il fan che è in me (e spero mi scuserete) Romero può e sa fare di meglio.










La terza Madre (2007)



Come rovinare una carriera. Sapete che non mi piace fare critiche negative però cosa dire dell'ultimo film dell'(EX) Dario Argento nazionale senza scadere nel volgare o nel già detto?
Ah, ecco!
............................................................................................
E, per piacere, qualcuno insegni a recitare ad Asia Argento.

Questo è tutto, mai come in questo caso , mi sono trovato tanto in difficoltà nella scelta. Magari se la riscrivessi domani, la mia lista sarebbe diversa.
A voi la parola, ditemi i film che amate, i film che odiate; quelli che vi lasciano freddi e magari anche quelli che avreste voluto diversi. Non abbiate limiti. Se volete ( e mi riferisco alle tenere pulzelle che orbitano in questo blog) mettete pure TUAILAIT, il mio cuore sanguinerà ma rispetterò la scelta. Il mio cuore sanguinerà tanto però ....
Non temiate nemmeno di contestare le mie scelte, io come voi sono solo un semplice appassionato e mi fanno piacere i giudizi di altri appassionati. Anzi se volete ad Halloween parleremo delle serie e saghe.
Il cinema è fatto della materia di cui sono fatti i sogni. Non abbiate limiti nel sognare.

59 commenti:

Liber@discrivere ha detto...

Bellissima lista zietto!! Concordo su tutti, e aggiungo The Rec, Shining e Alien ;)

Nick ha detto...

@ Liber@
Alien avrà un posto speciale nella classifica delle saghe cinematografiche.

Lady Simmons ha detto...

Stupenda lista, abbiamo gli stessi gusti!
Premetto che considero un degno horror quello che mi fa davvero, davvero, davvero avere gli incubi (alla prima visione ovviamente).
Ecco la lista:

1) ZOMBI di G.Romero - primo film in assoluto visto sugli zombie
2) THE BLAIR WITCH PROJECT - fatto con niente, ma suggestivo
3) LA COSA - J. Carpenter (1982)
4) Nightmare (solo il primo e il terzo, ancora oggi ho gli incubi)
5) un B movie di cui non ricordo il titolo, forse FESTA DI COMPLEANNO dove c'era una tizia che ammazza tutti gli amici perchè non sono andati alla sua festa di compleanno)
6) DRACULA - F. Coppola - ha fatto rinascere il culto del vampiro ed è girato in modo nuovo, bellissima la colonna sonora
7) SHAWN OF THE DEAD - da scompisciarsi, specialmente la scena in cui usano gli LP per decapitare gli zombie
8) L'ORCA ASSASSINA - B-Movie, il primo film horror che ho visto (grazie a mio padre, è stato lui ad instradarmi al genere)
8) VENERDI 13 - chi non sussulta al sentire il famoso CI CI CI AH AH AH
9) PROFONDO ROSSO/SUSPIRIA (quando Argento sapeva fare i film)
10) Carrie B. De Palma
11) CHRISTINE LA MACCHINA INFERNALE
12) THE OTHERS
13) MORTE A 33 GIRI (con Gene Simmons - una rockstar defunta appare nel mondo dei vivi dopo aver ascoltato il suo lp inedito al contrario...)

Nick ha detto...

@ Lady.
Che signora lista! Complimenti.
L'unico su cui ci sono alcune cose che mi hanno deluso nel finale è il Dracula di Coppola, però la colonna sonora è fantastica.
Venerdi 13 con la musica di Harry Mancini, bellissimo, e sai? immaginavo che Morte a 33 giri fosse un tuo kult. Su Nightmare su tutti il primo, il terzo e il settimo con Craven che rigira praticamente il primo film con attori che interpretano se stessi.

arwenlynch ha detto...

Shining
Il Seme della follia
Twin Peaks Fuoco cammina con me
Profondo Rosso
Suspiria
Inferno
Frankenstein di James Whale
poi Dracula di Coppola
Intervista col vampiro
The fog
Essi vivono
Il signore del male
Christine - la macchina infernale
Shadow di Federico Zampaglione, gran bell'horror

arwenlynch ha detto...

ah e aggiungo anche Angel Heart, ascensore per l'inferno grande film con un grande De Niro

Artemisia1984 ha detto...

mhmm non ne ho guardati molti in realtà, perchè nessuno vuole mai guardarli e io da sola non me li vedo!
Comunque, quello che mi è piaciuto di più è stato The Others.
Poi vediamo, Dracula, ma non tanto preferisco il libro.
L'esorcista è un classico, che mi è piaciuto ma anche no..
Poi ce ne sarebbe una carrellata di quelli da etichettare come ''Non li ho capiti'' oppure ''E quindi?''.

Uno di questi l'ho visto di recente, ed è ...ed è..mah non mi ricordo il nome! Ti dico la trama..una coppia, che si lascia e va a dormire in una casa in un luogo sperduto, arriva una ragazza alla porta e chiede di qualcuno che non c'è. Dopo di chè arrivano altri 2 , aspè ..The Strangers è possibile? si, è quello.
Poi non mi è piaciuto Fragile, Rec, The Grudge, soprattutto i secondi.
The ring invece si, più il secondo del primo, effettivamente ancora ho i brividi quando a tarda ora squilla il telefono.
Un altro che mi è piaciuto è Dark Water.
Comunque credo che farò un post per chiedere ai lettori un film che faccia davvero paura, magari invita i tuoi lettori che sono più esperti.
Dei tuoi titoli mi ha incuriosito quello di Bava

Lady Simmons ha detto...

Trovatooooo ! Non andavo a dormire se non lo trovavo: il film che non ricordavo si chiama in inglese HAPPY BIRTHDAY TO ME http://en.wikipedia.org/wiki/Happy_Birthday_to_Me

e c'è oltre a Glenn Ford c'è come protagonista Melissa Sue Anderson, la Mary Ingalls de LA CASA NELLA PRATERIA.

E ho dimenticato POLTERGEIST !!!

Nick ha detto...

@Arwenlynch.Condivido tutto,bella lista. Vedo che apprezzi molto Carpenter e Lynch. Di TWIN PEAKS ho apprezzato però più la prima stagione del serial che FUOCO CAMMINA CON ME. Un giorno magari parlerò di TWIN PEAKS e dei motivi che portarono alla sua chiusura anticipata.
ANGEL HEART sarebbe da guardare e riguardare anche solo per l'interpretazione di De Niro.
@ Misia.
THE OTHERS è bellissimo, e penso anche io che DARK WATER non sia niente male. Mentre di REC e THE GRUNDGE preferisco i capitoli uno.
Se farai il tuo post sul cinema horror, verrò a darti manforte.

Gianluca Santini ha detto...

Beh, la mia top 5 horror già la conosci. ;)

Quindi per aggiungere un po' di corposità a questo commento ti dico che a me The Fog non è piaciuto granché, forse uno di quelli di Carpenter che mi hanno preso di meno. Condivido il parere sul primo di Romero, infatti è uno dei tanti illustri esclusi della mia top 5 (assieme anche al successivo Zombi). Nightmare mi è piaciuto ma non è tra le mie saghe preferite, ma in effetti non l'ho mai approfondita. L'alba dei morti dementi è un film che ho adorato dal primo all'ultimo fotogramma! :D Se non l'hai visto ti segnalo anche Hot Fuzz fatto dallo stesso duo comico e parodia dei film d'azione. ;)

Per quanto riguarda i film horror che non mi sono proprio affatto piaciuti: Survival of the dead l'ho mollato a metà, e questa cosa non mi succede spesso, indi per cui... E poi "Il mai nato" che continuo ad annoverare come uno dei più imbarazzanti horror prodotti negli ultimi anni.

Ciao,
Gianluca

Nick ha detto...

@ Lady
Tranquilla, puoi inserirti nella conversazione tutte le volte che vuoi HAPPY BIRTHDAY TO ME me l'ero scordato anche io.
Tra parentesi sai che saga di POLTERGEIST ha una lunga reputazione di maledizioni per le morti violente di molti degli attori che vi parteciparono?

Fra Moretta ha detto...

Ottime scelte Nick,una classifica da vero intenditore.In quanto alla mia:
-SUSPENSE di Jack Clayton
-IL SIGNORE DEL MALE di John Carpenter
-SUSPIRIA di Dario Argento
-ZOMBI di George A. Romero.
-L'INSAZIABILE di Antonia Bird
-DRACULA PRINCIPE DELLE TENEBRE di Terence Fisher
-I TRE VOLTI DELLA PAURA di Mario Bava
-SHOC di Mario Bava
-L'ALDILA di Lucio Fulci
-MIRIAM SI SVEGLIA A MEZZANOTTE di Tony Scott
-L'ULULATO di Joe Dante
-NON SI DEVE PROFANARE IL SONNO DEI MORTI di Jorge Grau
Il B-Movie del cuore invece è UNICO INDIZIO LA LUNA PIENA sgangherato werewolf movie a cui però sono molto affezionato.(e che rappresenta meglio la poetica di King di altri film)

Nick ha detto...

@ Gianluca.
Si conosco le tue scelte, torno un attimo su SURVIVAL. mia moglie è un appassionata dei film di Romero, solo ZOMBI l'avremo rivisto cento volte, beh con SURVIVAL non è riuscita nemmeno ad arrivare ai primi venti minuti.
@ Fra.
SUSPENCE lo devo recuerare, mentre NON SI DEVE PROFANARE IL SOGNO DEI MORTI (ottima coproduzione tra Italia e Spagna con Ray Lovelock) e I TRE VOLTI DELLA PAURA sono stati a lungo tra i miei favoriti. Devo confessare invece il mio "non amore" per MIRIAM, forse perchè quando l'ho visto la prima volta ero a casa con 40 di febbre.
Sapevo che anche tu eri un amante del DRACULA Hammer.

Fra Moretta ha detto...

@Nick.E non solo nell'incarnazione Hammer Dracula è il mio mostro preferito in assoluto.Vado pazzo anche per la versione del 1973 diretta da Dan Curtis con Jack Palance che fa il Conte.

Nick ha detto...

@ Fra.
Bella anche la versione del 1979 di John Badham con Frank Langella nel ruolo di Dracula.

Fra Moretta ha detto...

@Nick.Sottoscrivo è nella mia top five di film su Dracula.

michela ha detto...

OOOooohh Nick!! E allora dillo che stanotte non devo dormire!!

Nooo non ce li ho i film horror preferiti! Non ci riesco a guardarli!!! PAUUUUURA!

Però mi piacerebbe (se ci riuscissi) guardare quelli coi lupi mannari :D

E ora vado a non dormire....

Nick ha detto...

@ Michela.
Dormi pure tranquilla, che i sogni ti avvolgano.:D
Adesso vado anche io a dormire, forse...

Ariano Geta ha detto...

Non sono un esperto di film horror perchè - lo ammetto - non sono il tipo di film che prediligo.
Però posso dire che il primo "Nightmare" era geniale, un film che evito di rivedere per non provare più le sensazioni di paura che Wes Craven riesce a costruire con un talento unico.

Nick ha detto...

@ Ariano.
Mi fa molto piacere che intervengano anche i non appassionati horror, e i tuoi interventi sono a tema sempre e comunque.
Ecco, Nichtmare. è stata uno di quelle pellicole che ha attratto anche coloro che non seguono il filone del perturbante, e come tale, giustamente va ricordata.
Ciao.

TIM ha detto...

L'esorciccio
L'esorciccio
L'esorciccio...

Matteo Poropat ha detto...

Lista stupenda, grande Nick! :)
Io non guardo più horror da un po', per cui ti butto lì qualche nome a caso tra quelli che ancora ricordo.

Il Seme della follia
Non sarà il migliore ma è Lovecraft, a mio parere più Lovecraft che mai.

Il signore del male
Come vedi adoro in modo viscerale il buon Carpenter, ed è difficile quale scegliere tra i suoi titoli dark.

The Bride
L'altro mio amore adolescenziale. Non il film, il regista. E tra i suoi, questo non sono mai riuscito a dimenticarlo.

Shining
Non si può non metterlo, eddai :)

La città dei mostri
L'altro Lovecraft, quello che in realtà è Poe perché Howard non se lo ricordava nessuno. Però è Lovecraft. Ma finisce come Poe.

Beyond
Visto alcune volte, uno dei migliori horror sommersi. Sarà che mi ricorda The Temple, di Lovecraft? :)

The Ring
Che posso dire, a me la versione americana mi ci ha messo tanta angoscia. Sono sensibile.

L'esorcista no
Cioè sì okay però ho letto il libro. E il film, dopo il libro, è horror. Però non è proprio quello del libro. E quindi no, non lo metto.

Nick ha detto...

@ TIM.
Per caso ti piace l'Esorciccio? Il tuo messaggio è talmente ermetico che non lo fa capire. LOL
@ Matteo Poropat.
Su Carpenter non si può non mettere almeno tre o quattro film, in fondo è anche il regista più lovecraftiano tra quelli in circolazione oggi.
LA CITTA DEI MOSTRI di Corman, con le scenografie del grande Daniel Haller con l'immenso Vincent Price! Corman al suo massimo, eh si, fu spacciato come un film tratto da Poe, perchè all'epoca Lovecraft era sconosciuttissimo ai più. Grande rimembranza vecio!

TIM ha detto...

L'unico film horror che ho provato a vedere è stato L'esorcista (per due o tre volte) ma non sono mai arrivato alla fine del primo tempo. A meno che non si intendano per film horror robe tipo Love Story, Il tempo delle mele e via discorrendo. No, aspetta, in verità ho visto Zender e La casa dalle finestre che ridono e non ho dormito per diverse notti. Comunque ci siamo capiti.

Nick ha detto...

@ TIM.
Ne avrai anche visti pochi ma quei due che hai citato : ZEDER e LA CASA DALLE FINESTRE CHE RIDONO veramente sono angoscianti ( nel senso buono del termine). Avati è un maestro anche nel perturbante

occhio sulle espressioni ha detto...

OMMADONNA, si riparte alla grandissima! Dammi almeno un anno per riflettere, eheheh! :D
Qui mi devo proprio impegnare, arrivo il più presto possibile! ;)

Nick ha detto...

@ Occhio.
Fai con calma, tanto un appassionato di cinema quale tu sei, li dovrebbe avere almeno una decina di film preferiti. :D
Preparati che ad Halloween arriva anche il post sulle grandi saghe.
Occhio sulle espressioni avvertito, mezzo salvato...

angie ha detto...

Mi piace l'horror dove il sangue non scorre a fiumi, dove esiste una storia paranormale, e nello stesso tempo credibile, cucita da esperti in ogni campo.
Un mix tra fantascienza ed Horror come nel signore del Male, o con un finale imprevedibile, i tre volti della paura...
Sono abbastanza difficile con il genere Horror, non mi piace se è pieno di violenza e di sangue.
Per cui ....
Grazie Nick
Angie

Nick ha detto...

@ Angie.
Grazie di cosa? Grazie sempre a te, piuttosto.

Lady Simmons ha detto...

Incredibile, ho una lista di film da vedere grazie a voi (specie il Fra Moretta).
Aggiungo anche che detesto i film dove le donne urlano e basta (è una forte discriminante) e con la trama deficiente (separiamoci!). Insomma B-Movie si, trama ridicola no.
Insomma, c'è il mostro/serial Killer/assassino in giro, tu sei dentro l'armadio...cosa fai stupida cretina? ANSIMI A VOCE ALTA?
Non ti procuri nemmeno una gruccia per cavargli gli occhi? A volte a certi film mancano proprio le basi della sopravvivenza estrema.
Sarebbe bello un post sull'organizzazione della sopravvivenza con zombie, serial killer, mostri, presenze paranormali.
Non sapevo della maledizione di Poltergeist. Adesso mi documento! C'è sempre da imparare!

Nick ha detto...

@ Lady.
E vogliamo parlare di quei film in cui la donnetta urlante è sempre la prima a morire?
Sulla sopravvivenza agli zombie so che Max Brooks (si proprio il figlio di Mel Brooks prima di WORD WAR Z ha scritto proprio un finto manuale di sopravvivenza ai morti viventi. Su POLTERGEIST, è una voce circolata nell'ambiente cinematografico e dovuta alle morti violente di molti membri del cast tra cui Dominique Dunne, che nel primo film della serie interpreta la figlia maggiore, che fu uccisa a soli 22 anni dall'ex fidanzato. Leggenda però che si smentisce da sola dato che altri attori come il mitico Craig T. Nelson, sono felicemente in circolazione.

occhio sulle espressioni ha detto...

Allora, non in ordine...
Classici delle avanguardie tedesche nel cuore, con titoli quali IL GABINETTO DEL DOTTOR CALIGARI, NOSFERATU di Murnau e IL GOLEM.
Tanti italiani, ma citiamo solo i classici SUSPIRIA e INFERNO di Argento, I TRE VOLTI DELLA PAURA e LA MASCHERA DEL DEMONIO di Mario Bava, LA CASA DALLE FINESTRE CHE RIDONO di Avati. Con l'Italia non si finirebbe mai, fra i vari Fulci, Lado, Mattei, Lenzi, Margheriti... E parliamo solo di preferiti, eh!
Idem per il Giappone con il definibile fantahorror TETSUO e la coppia di perle di Shindo, ONIBABA e KURONEKO. Un quadro da galleria è KWAIDAN di Kobayashi e non dimentichiamo il "signore" del mio attuale avatar: titolo internazionale A PAGE OF MADNESS, capolavoro d'avanguardia. Anche per questo Paese le preferenze sono tante, pure fra i moderni.
Poi ci sono i cecoslovacchi e successivamente ceci: l'horror di Svankmajer tutto (veramente TUTTO proprio, ma rimaniamo in tema), poi il surreale FANTASIE DI UNA TREDICENNE e il bellissimo L'UOMO CHE BRUCIAVA I CADAVERI.
Jodorowsky e il suo SANTA SANGRE, Cronenberg con IL DEMONE SOTTO LA PELLE, Lynch con THE ALPHABET e ERASERHEAD, Kubrick e SHINING, Polanski con L'INQUILINO DEL TERZO PIANO. Anch'io prediligo LA NOTTE DEI MORTI VIVENTI del buon Romero, rispetto ad altri suoi celeberrimi.
Ci metto, per valore storico anche gli "ottantoni" fracassoni che hanno fertilizzato la mia adolescenza: il filone dei vari LA CASA, AMMAZZAVAMPIRI, ecc.
Fra i nuovi cito i primi due REC, piaciuti in primis al cinema!
E devo forzatamente fermarmi, altrimenti faccio mattina! :D
Per ordine, ti insozzo un altro post per dire ciò che mi piace meno.

occhio sulle espressioni ha detto...

Non sono mai stato fan delle serie lunghe e dei boogeyman vari, quindi Freddy e Jason vari mi piacciono meno di altre cose, ma non significa che non apprezzo, anzi, pilastri irremovibili!
Non provo estrema curiosità per le serie quali SAW o HOSTEL e non mi piace il fatto che, per molti, se dici horror, dici questi. Anche in passato avveniva contestualmente ciò e mi garba sempre meno che horror=coltello, e un pelo che se ne esce fuori non è più così; disinformazione...
L'hai buttata su Zombie e il suo HALLOWEEN ed io seguo la provocazione a ruota, eheh: ma che ha fatto 'sto Zombie per essere citato enciclopedicamente nella storia del cinema horror? Ha trasformato l'eterea e normolinea presenza di Michael Myers in un omaccione capelluto sfasciatutto, diffondendo lo stereotipo del metallaro "oscuro" e introverso, ma per questo anche figo (ovviamente con maglietta di gruppo inclusa). Qualcuno gli spieghi che al mondo non siamo tutti metallari e non ci gasiamo appena vediamo un capello lungo. Cos'altro ha fatto? Ha inserito un paio di meretrici da lap dance, sicuramente non più allettanti di tante e tante attrici di produzioni exploitation, indipendenti e quanto altro. Ma le avete viste le presenze nei film Troma? :D È questo è...
C'è da dire che tecnicamente non è di certo carente, ma non basta questo per entrare nell'olimpo.

Anonimo ha detto...

Tecnicamente inappuntabile e astuto quanto un cane da tartufo, Nick si merita l'Olimpo!
Complimenti orrifici, orfici e... certo! Nocturnia a tutti voi, per celebrarla come merita, e buone nottate al cinefilo più horror che conosco.
Frank

Nick ha detto...

@ Frank.
Beh, dai di cinefili horror ce ne sono molti più bravi ed appassionati di me.

@ Occhio sulle espressioni.
La tua cultura cinefila mi stupisce ogni giorno di più. Sai che uno dei miei sogni da cinefilo sarebbe il ritrovamento della prima pellicola di Wegener del 1915 ?
Invece vorrei tornare su Rob Zombie, vedi io sono stato un metallaro a lungo, in parte apprezzo ancora quel mondo, però ritengo che Zombie sia sopravvalutato come cinefilo. specialmente alla luce dei suoi film su Michael Myers, non basta una buona tecnica o il mettere due o tre tette per creare una pellicola horror. Anzi, con tutto il rispetto per il Rob Zombie musicista, i suoi film li ho trovati francamente inutili.

EDU ha detto...

I miei film horror preferiti sono:
Shining
Il Buio si avvicina
Hellraiser
Morte a 33 Giri
Zombi
L'Ombra del vampiro
Nosferatu
The Saw I
La Cosa

I peggiori:
tutti quelli di Rob Zombie tranne il primo, Paranormal Activity, La Terza Madre, La Casa di Cristina e tonnellate di altri. ^__^

Ferruccio gianola ha detto...

Shining:-)

occhio sulle espressioni ha detto...

Eheh, grazie Nick, ma anche tu non scherzi, la tua lista emana vera passione, quella non adagiata forzatamente sugli ultra classici, si vede che è personale e ben argomentata. Hai citato un'opera, DER GOLEM del 1915 che sogno da tempo, insieme all'altra realizzata di qualche tempo dopo. Mi ha sempre affascinato quel mito, grande emozione per me vedere la sinagoga della leggenda, a Praga.
Tornando alla tua lista: Mario Bava è stato un po' sdoganato, ma è da veri amanti farsi stregare dalla fotografia magistrale, da quelle atmosfere eccezionali. Oltre al fattore cuore, lo ritengo ancor oggi punto di riferimento puramente tecnico.
Al remake di John Russo lego soltanto ricordi pre definitiva esplosione di Internet. Visto per la prima volta su Fuori Orario e ricordo benissimo la VHS esposta in un'edicola vicino casa mia. Operazione commerciale, certo...
Hai fatto benissimo a ricordare Franco, lui sì storicamente importante. Sgangherato al massimo ma con vera anima, non trend e peni vari. Del suo film che citi mi trovai a parlare con un mio amico estero, a suo modo è un classico. ;)
Nella mia lista non ho messo i classici Universal e Hammer (ma anche Amicus), ma ogni appassionato degno di tal nome si è sicuramente immerso nella polverosa atmosfera degli arredi britannici o nel b/n dei Dracula e Frankenstein e "mostri" vari USA.
Il mio Carpenter preferito è ESSI VIVONO, proprio per la carica eversiva pulsante attacchi sempre attuali (purtroppo!) ma anche molto Ottanta.
Su Argento attuale si è detto tutto e di più, c'è poco da aggiungere, ormai anche chi non l'ha seguito in passato conosce il suo declino.

Nick ha detto...

@ EDU.
Belle scelte anche le tue, sui migliori niente da dire, vedo che hai inserito quel simpatico pastiche del L'OMBRA DEL VAMPIRO, a suo modo, un intuizione geniale nella sua semplicità. Noto con piacere che qui siamo tutti Romeiani e Carpenteriani non posso che esserne contento.
D'accordo anche sui peggiori, su PARANOMAL ACTIVITY l'unica cosa che mi sento di dire che è un operazione biecamente commerciale, mentre su Zombie ci capiamo, non a caso abbiamo coniato assieme la definizione robzombata.
@ Ferru.
Shining è entrato nella storia anche per la delusione di King rispetto alla realizzazione di Kubrick, che non credeva nel paranormale, però ha delle scenen da antologia.

occhio sulle espressioni ha detto...

Su Zombie e mondo metal ho volontariamente messo un po' di pepe, eheh, discuti con uno che dalla seconda metà degli Ottanta fino a quella dei Novanta è stato un metallaro sfegatato, a tratti anche paraocchiuto!
Mi soffermavo sul fatto che, COME SUCCEDE IN OGNI CAMPO (questo per parare eventuali attacchi di infoiati su draghi volanti), ha virato troppo su uno stereotipo che può correre il rischio diventare macchietta. Lui ha reinterpretato Halloween a modo suo, e ci sta, però in un momento di nuovo exploit di quel filone culturale come c'è ora, quella reinterpretazione diventa anche banalotta, davvero niente di che. L'ho visto al cinema e l'ho abbastanza dimenticato, un motivo ci sarà... Rimango dell'idea che lui si stato aiutato dalla spinta delle sue schiere di fan con mimica delle corna.
A scanso di equivoci, ribadisco: W LE CULTURE, metal compresa, ABBASSO I PARAOCCHI!
;)

Nick ha detto...

@ Occhio.
Il film di Wegener è uno di quei sogni da "cercatore di tesori", almeno per me, so che oltre a quella del 1920 arrivata fino a noi esistono almeno altre due versioni perdute: quella del 1915 di cui abbiamo parlato prima e almeno un altra. Come quelli di NOCTURNO rivista sognano di ritrovare MALDOROR di Alberto Cavallone, io sogno questa e non è detto prima o poi che qualche scoperta nei magazzini tedeschi non si possa fare.
Di ESSI VIVONO parlerò nel post sui film preferiti di fantascienza,e u giorno mi piacerebbe parlare anche della AMICUS di Milton Subotsky.
Di Argento che dire? Forse era meglio che si fermasse e passasse ad altro, Spero naturalmente che mi smentisca con qualche film futuro.

Nick ha detto...

@ Occhio.
Tranquillo, avevo capito bene il senso delle tue affermazioni su Rob Zombie, non aver mai paura di giustificare una tua espressione, questa, come dico sempre, è casa vostra, potete esprimere i liberamente vostri pareri( con civiltà) su tutti gli argomenti in discussione. ;)
Gli infoiati su draghi volanti non abitano qui e a me( e spero anche a voi) va benissimo così. ;)

ilgiornodeglizombi ha detto...

Eccomi! Il mio problema con le classifiche, soprattutto se legate all' horror, è che non riesco a farle. Mi si spezza il cuore a lasciar fuori alcuni film a cui sono legata. Dovrei almeno stilare una top 100, ma sarebbe assai noiosa!
Quindi in questa sede ti dico solo che apprezzo tutte le tue scelte, con qualche piccola perplessità nei confronti de L' Esorcista che non ho mai amato molto. Grandissimi effetti speciali a parte, s' intende. O forse è solo che di Friedkin preferisco altre cose.
Sui film peggiori, bè...la presenza di Romero, anche col film meno buono di tutta la saga, è sempre una coltellata.
De la Terza Madre non vale neanche la pena parlarne: ridicola monnezza allo stato puro :D
Su Halloween di rob Zombie: ci metti quello del 2007 perché non hai visto il seguito, o perché sei troppo buono e non vuoi infierire?

Nick ha detto...

@ Il giornodeglizombi.
Grazie per aver accettato il mio invito! Sono onoratissimo della tua presenza.
Io ho avuto il cuore spezzato nel compilare la classifica perchè c'erano tante cose che amo e che ho dovuto tralasciare: vedi ZOMBI di Romero, vedi i film della AMICUS.
Su Friedkin e il suo L'ESORCISTA, che ti devo dire? Al cuore non si comanda; su SURVIVAL OF THE DEAD da appassionato romeriano quel film è stata la maggior delusione degli ultimi anni.
Sul secondo HALLOWEEN, se non l'ho visto o se non voglio infierire?
La seconda che hai detto! ;)Spero di rivederti presto su queste frequenze. :D

cinefatti ha detto...

I miei horror preferiti sono, in ordine sparso e sicuramente dimenticandomene qualcuno (:D) i seguenti:
1) Halloween
2) Nightmare
3) La trilogia degli zombi di Romero
4) Alta tensione di Alexandre Aja
5) A l'interieur
8) Profondo rosso
7) Suspiria
8) L'aldilà-E tu vivrai nel terrore
9) Zombi 2 di Lucio Fulci
10) La maschera del demonio
11) L'esorcista
12) Shaun pof the dead
13) Nosferatu di Murnau
14) I vari Dracula, Frankenstein etc. classici
15) Freaks di Tod Browning
16) Severance
17) Toxic Avenger
18) Toxic Avenger IV
19) The blob (il remake)
20) La cosa di Carpenter
21) Non aprite quella porta di Yobe Hooper
22) La trilogia de La casa
23) La sorpresa (per me) dello scorso anno Insidious di James Wan
24) i thriller e gli horror di Sion Sono (TUTTI)
25) Tetsuo
26) The Housemaid (l'originale, non il recente remake)
27) Twin Peaks (la serie) di David Lynch
28) Carnivale, la serie horror (e in generale) più bella che abbia mai visto, seconda solo a Twin Peaks (ovviamente parere personale:D)
29) Il fantasma dell'opera di Ruper Julian
30) The wicker man di Robert Hardy (un film davvero stupendo)
31) Ma come si può uccidere un bambino?
32) Alien e Aliens-Scontro finale
33) Death Note (sia anime che manga)
34) Faust di Murnau
35) Shining di Kubrick
36) 28 giorni dopo di Danny Boyle
37) The Abyss di James Cameron
38) Splatters e Bad Taste di Peter Jackson
39) Cube di Vincenzo Natali
40) Duel e Lo squalo di Steven Spielberg
41) El dia de la bestia di Alex De La Iglesia
42) La stregoneria attraverso i secoli di Benjamin Christensen
43) M di Fritz Lang
44) Psycho
45) Rec
46) Rosemary's baby
47) Saw (solo il primo)
48) Sei donne per l'assassino di Mario Bava
49) The others
50) Il sesto senso
51) Dead set (la miniserie del 2008)
52) Il mistero di Sleepy Hollow
53) Santa sangre di Jodorowsky
54) Il bacio della pantera di Tourneur (anche se non lo considerei propriamente horror)
55) District 9
56) Chi ha paura di virginia Woolf
57) Coraline e la porta magica
58) Funny Games (l'originale. Geniale)
59) Repulsion di Polanski
60) The nightmare before christmas
61) The Omen (l'originale, ovviamente)
62) L'invasione degli ultracorpi
63) Misery non deve morire
64) Lasciami entrare di Tomas Alfredson
65) A Venezia...un dicembre rosso shocking
66) Battle Royale
67) Grindhouse-Planet terror
68) La collina dei conigli
69) I saw the devil
70) Oldboy
71) Benvenuti a Zombieland

Per ora mi vengono in mente questi:D. Mi scuso con la lunghezza della lista, ma questo tipo di cose mi hanno sempre appassionato ed essendo un fanatico del cinema ed essendo l'horror uno dei miei generi preferiti in assoluto voglio sempre essere preciso su queste cose:D.
Infatti per il 31 anche sul nostro blog sto preparando una lista di 5 pellicole da consigliare ad Halloween:D
Se consideriamo che farò la tesi di laurea su Romero, gli zombi e la critica sociale, fai due conti su quanto ci tengo a queste cose:D.
Complimenti anche per la tua lista, molti dei film che hai citato mi mancano e mi prodigherò a colmare le lacune.
Buona serata e complimenti per il blog:D

Nick ha detto...

@ cinefatti.
Alla faccia! (Detto con molta ammirazione!) complimenti per la lista. hai citato THE WICKER MAN, misconsciuto film che ritengo seminale, mentre devo ammettere che ZOMBIELAND, escludendo la parte iniziale non mi ha colpito più di tanto.
Molti dei film che hai citato verranno nominati nella lista delle saghe , intanto però mi hai incuriosito e penso che verrò a trovarti per la tua lista di film consigliati per Halloween.
Ciao e benvenuto.

cinefatti ha detto...

Sarai il benvenuto. Anzi, avevo proprio intenzione di mandarti un mp il giorno che scriverò la lista (ma a questo punto te lo dico qui pubblicamente) per avere un tuo parere (e anche dei tuoi espertissimi lettori. Ho letti dei commenti veramente interessanti:D) e, soprattutto, i tuoi 5 film (solo 5:D) che consiglieresti per spararsi una maratona horror il giorno di Halloween:D.
Ciao, tornerò a trovarti, è un blog interessantissimo, sto leggendo anche degli articoli precedenti. Complimenti davvero:D

Nick ha detto...

@ cinefatti.
Sarà un piacere. L'invito è ovviamente ricambiato per i post sulle saghe preferite.

occhio sulle espressioni ha detto...

Certo, Nick, so che qui sono ben accette le argomentazioni più disparate, anche in punta di fioretto e senza ipocrisia. D'altronde è tipico di chi scrive narrativa non fossilizzarsi, avere una mente molto aperta. Sempre grato per quest'ottimo salotto! ;)
La mia era una puntualizzazione verso eventuali visite, purtroppo spesso si legge frettolosamente e il senso può essere frainteso. Non sottovalutare il potere dei draghi volanti e cavalieri potresti ritrovarteli svolazzanti sopra il letto, ahahah!

occhio sulle espressioni ha detto...

Lista davvero completa quella di cinefatti, che sicuramente andrò a trovare anch'io.
A parte le citazioni di M e il FAUST di Murnau, come detto nel mio post c'è grande amore per le avanguardie tedesche, mi complimento anche per aver ricordato Tourneur, seminale! Concordo anch'io su THE WICKER MAN, filmone storico e ancor oggi inquietante e gaudio anche per aver citato Serrador, altra Spagna di rilievo!

Nick ha detto...

@ Occhio.
Se chi cavalca il drago è una bella biondona se ne può anche parlare. Ahahah!

occhio sulle espressioni ha detto...

Come iconografia non stonerebbe, ahah!

cinefatti ha detto...

@nick
Figurati se mi perdo il post sulle saghe cinematografiche. Proprio io:D.

@occhio sulle espressioni
Grazie per i complimenti:D. Anche io ti verrò a trovare spesso. Ho visitato il tuo blog e recensisci cose davvero interessantissime, oltre che chicche da recuperare assolutamente:D. E poi è sempre bello arricchirsi culturalmente tra blogger:D.
Saluti.

Nick ha detto...

@cinefatti.
Cercherò di far uscire il post per Halloween, potrebbero esserci ritardi perchè in questi giorni dovrei andare dai suoceri ad Udine, comunque stasera mi metto al lavoro, tutt'al più ci sarà uno slittamento di uno, due giorni.

Il Bollalmanacco di cinema ha detto...

Bel listone, molti dei film che hai citato sono tra i miei preferiti!
Ecco la mia, in ordine rigorosamente non di preferenza, come mi vengono in mente e sicuramente ne avrò dimenticato qualcuno:

1) Shining
2) Carrie lo sguardo di Satana
3) Ju - On
4) The Ring
5) Tetsuo the Iron Man
6) e tu vivrai nel terrore... l'aldilà
7) Suspiria
8) Vampires
9) Dracula di Coppola
10) Il seme della follia
11) Videodrome
12) Shaun of the Dead
13) Trick'r Treat
14) The Ice Cream Man alias I gusti del terrore
15) Splatters gli schizzacervelli
16) Acacia
17) La casa
18) La casa 2
19) Lasciami entrare
20) Rec
21) Giovani diavoli
22) Wolf Creek
23) Freaks di Tod Browning

ecc. ecc... oddio, al momento non me ne vengono in mente altri ma SO che ho dimenticato dei fondamentali...

Nick ha detto...

@ il Bollalmanacco di cinema.
Benvenuto anche a te! ;)
Ottima lista anche la tua. Mi piace il fatto che tu abbia ricordato quel capolavoro dimenticato che è Freaks, realizzato con veri attori diversamente abili.
Un gran film.
Ciao.

weirdcave ha detto...

Splendide liste, le condivido praticamente tutte.
Grandissima segnalazione anche quella di Freaks, che trovo un film tanto commovente quanto impressionante.
Condividendo ogni singolo titolo citato finora, mi permetto di segnalare anche alcune delle mie colonne portanti:
- Re-animator
- Dog Soldier
- Ammazzavampiri (l'originale, non il remake)
- Quel motel vicino alla palude
- Blob (il remake)
- I gusti del terrore

Nick ha detto...

@ Weidcave.
Niente male nemmeno la tua.
Dog Soldier é il film che mi ha riavvicinato all' horror inglese.
Re-animator è uno dei capolavori di Stuart Gordon e del grande Screaming Mad George.
Mentre Ammazzavampiri è un film divertentissimo.
Ciao e lieto di rivederti qui.

Valee ha detto...

pulse

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...