UN LIBRO PER L'ESTATE. -Prima parte

Ma anche più di uno.
Perché limitarsi?
Tra pochi giorni Nocturnia andrà in ferie e il Buon Vecchio Zio Nick si godrà qualche giorno di meritato riposo, ci sarà qualche post ad agosto ma il gran ritorno avverrà a settembre. Nel frattempo non starò certo mani in mano e preparerò alcune interviste, prima del gran saluto però  vorrei che ci consigliassimo a vicenda alcuni libri interessanti da leggere nel periodo.
Comincio io?


Diciamo subito che mai come quest'anno stiamo assistendo ad un ritorno della Fantascienza in libreria (l'Horror non se ne è mai andato, pur essendo stato sommerso il più dele volte da valanghe di Vampiri emo, cacciatrici di mostri ancora più emo e licantropi sado- maso e cazzate ancora peggiori. Però scavando scavando qualcosa di buono in mezzo a questo mare magnum di m.... qualcosa di buono si riusciva ancora a trovare). Per farvela breve ecco una breve carrellata di volumi usciti in questi ultimi mesi, con un' avvertenza.
Anzi due.

 La prima avvertenza è che io la maggior parte dei volumi di cui parlerò in questo post e nel post successivo li ho già comprati ( mi sembra così di sostenere meglio l'editoria) ed alcuni li sto cominciando a leggere, quindi aspettatevi delle recensioni nei prossimi mesi, la seconda è che l'idea della carrellata delle novità librarie estive non è mia ma della Gardy del blog gerundiopresente , sito che ho scoperto relativamente da poco, ma che merita una visita. Gardy  recentemente ha scritto questo bel post che vi consiglio di leggere.

WANTED     di LAVIE TIDHAR             Ed. Gargoyle

 Per la verità l'edizione italiana di questo volume è uscita già da qualche mese e molti lo hanno già recensito.
Però, mi sento di consigliarlo come lettura perché è uno di quei libri che quando si cominciano si fa fatica a mollarlo.
Wanted è un ucronia, un volume dai toni lirici e sognanti con una narrazione che si svolge su più livelli. A scriverlo è Lavie Tidhar, un giovane autore di origine israeliana che però ha vissuto a lungo nel Regno Unito.
La scrittura di Tidhar è stato a lungo paragonato a quella di un giovane Philip K. Dick e devo dire che, almeno in questo Wanted qualche somiglianza c'è.
Wanted è la storia di un mondo che non ha vissuto la tragedia dell' 11 settembre, Osama bin Laden è solo il protagonista di una serie di romanzi pulp del romanziere Mike Longshott.

Solo che il romanziere scompare improvivsamente, nessuno sa dire nemmeno che faccia abbia lo scrittore ed una donna misteriosa incarica Joe, un detective privato vecchia maniera di ritrovare lo scomparso.
In troppi però sembrano non volere che l'incarico abbia successo.
Tidhar, per tutto il volume semina indizi e segnali (basti dire che il titolo originale del romanzo è, per l'appunto Osama) e la sua scrittura scorre via scorrevolmente bene per oltre 336 pagine che compongono il volume.
Wanted nel 2012 ha vinto il Word Fantasy Award e costa in edizione cartacea 18 euro. Pubblica la Gargoyle, che dopo anni di benemerite traduzioni horror in questi ultimi tempi si sta aprendo anche alla fantascienza (se poi evitassero di presentare volumi come questo Wanted come thriller sarebbe anche meglio, però non si può avere tutto dalla vita)
Reperibilità in libreria: Media.
Il link lo trovate qui. Segnalo anche l'intervista con l'autore realizzata da Angelo Benuzzi qualche mese fa.

LA RAGAZZA MECCANICA   di  PAOLO  BACIGALUPI    Ed. Multiplayer.it

 Probabilmente era il testo più atteso dagli appassionati di fantascienza, sicuramente

uno dei nuovi capolavori del genere, oltre a fare incetta di premi tra il 2009 ed il 2010 ( Hugo, Nebula, Locus e così via....)  Apparentemente il tema potrebbe sembrare ostico, ma anche in questo caso la lettura va via che è un piacere.
Siamo nel 23 secolo ed il riscaldamento globale ha spazzato via intere civiltà, un po ovunque il cibo scarseggia, la biodiversità è quasi scomparsa e multinazionali  senza scrupoli la fanno un po ovunque da padrone grazie ai diritti legaliche esercitano sulla maggior parte delle colture geneticamente modificate. La moneta di scambio di questo nuovo ordine mondiale sono infatti le calorie. Solo la Thailandia sembra resistere alle pressioni umane e naturali, grazie al proprio isolamento, qualcosa però sta per cambiare....
La Ragazza Meccanica ( The Windup Girl in originale) affronta temi drammaticamente attuali ed è un romanzo corale con una pluralità di voci veramente esemplare.
L'autore è l'italoamericano Paolo Bacigalupi, che nel 2009 ha avuto con questo romanzo un folgorante esordio, da noi inizialmente si era fatta avanti Urania Mondadori ma l'asta per i diritti (  decisamente costosetti, a quanto pare...) se l'è aggiudicata la Multiplayer.It casa editrice specializzata finora in novellizzazioni e Tie In ma che sembra decisa ad espandere il proprio catalogo .
Le pagine sono 408 ed il prezzo va dai 7,99 euro dell' ebook ai 17,90 del cartaceo, il link lo trovate comunque qui .
Reperribilità in libreria: Alta.

DESOLATION ROAD  di IAN MCDONALD     Ed. Zona 42


  Desolation Road è il romanzo d'esordio (anno 1988 e nello stesso anno ha anche vinto il premio Locus ) del britannico Ian McDonald ed è anche il romanzo d'esordio di Zona 42, la  casa editrice del mio amico Giorgio Raffaelli.
Desolation Road viene da sempre considerato un mix tra Cent'Anni di Solitudine e Cronache Marziane ed è scritto con uno stile molto vicino al realismo magico.

 Reperibilità in liberia:  A macchia di leopardo, si può comunque ordinare dall'editore.

I prezzi vanno dai 6,99 euro del digitale ai 15,90 del cartaceo per 406 pagine.
Il link per l'acquisto lo trovate qui.


AUTUMN   di DAVID MOODY     Ed. Delos Books

Tra tutti i libri che ho citato\ segnalato nel post, questo è l'unico che al
momento non ho ancora comprato, ma conto di rimediare presto.
Se segnalo sulla fiducia il volume e perché conosco bene le doti di scrittore di David Moody, di suo ho letto altre cose in passato come Hater e so che Moody è un vero e proprio maestro nel genere horror apocalittico.
Autumn (pubblicato in orginale nel 2001) in particolare è uno di quei romanzi che hanno riportato in auge il filone zombie.
La serie di Autumn consta infatti di sei romanzi vagamente collegati tra loro e descrivono un apocalisse zombie causata da un virus che in poche ore contagia il 99% della popolazione mondiale; i pochi suerstiti si troveranno a dover affrontare e a dover combattere dei morti viventi sempre più intelligenti , mentre il lettore ritroverà tutte le atmosfere dei film di George Romero.

  Il prezzo va dai 14,90 dell'edizione cartacea ai 7,99 della versione digitale.
Disponibilità nelle librerie: Sinceramente non posso ancora dirlo, si può comunque ordinare tramite l'editore.
Il link per l'acquisto lo trovate qui .
Segnalo anche l'intervista che ho ottenuto qualche anno fa dallo scrittore.

E con questo per il momento è tutto, nella prossima parte parleremo principalmente invece di alcune novità da edicola....e quindi molta, tanta Urania.
E voi invece quali libri consigliereste al Buon Vecchio Zio Nick?

16 commenti:

Ivano Landi ha detto...

Io, se mi permetti, baro un po'. Nel senso che ho finalmente acquistato pochi giorni fa "Il cardellino" di Donna Tartt e lunedì inizierò a leggerlo, non appena avrò terminato una rilettura in corso. E poiché l'ho consigliato a me stesso mi sento di consigliarlo anche ad altri.
Scherzi a parte, di Donna Tartt ho letto e amato (e anche recensito sul mio blog) "Dio di illusioni" e le critiche sono unanimi nel considerare questo libro ancora superiore. Inoltre ha vinto il premio Pulitzer 2014 (e di solito il Pulitzer ci azzecca)
In Italia è uscito a marzo e siamo già alla settima edizione.

Pagine: 900 circa.
Euro: 20,00 (rilegato)
Editrice: Rizzoli
Reperibilità in libreria: Saltuaria causa continuo esaurimento.

Angie Ginev ha detto...

Grazie Nick mi mancherai

Nick Parisi. ha detto...

@ Ivano Landi
Vedo che anche se dici di aver barato in realtà hai compreso bene il meccanismo del gioco. La tua segnalazione mi piace molto.

Nick Parisi. ha detto...

@ Angie Ginev
Anche tu mi mancherai, am tanto torno!
E poi non è detto che non saltino fuori dei post inattesi o non programmati!

Salomon Xeno ha detto...

Se è per questo, quello di Tidhar al loro stand me lo stavano vendendo come fantasy. (Alla fine ho preso un altro.) Dei citati sicuramente leggerò Desolation Road, se non altro perché già ce l'ho, ma deve venire il suo tempo.

Ariano Geta ha detto...

Come sai ho sviluppato gusti un po' diversi dai tuoi, quindi è inutile che ti consigli libri recenti.
Potrei rammentarti qualche classico, ma sicuramente li conosci meglio di me.
Una cosa però devo farla assolutamente: augurarti buone vacanze :-)

Nick Parisi. ha detto...

@ Salomon Xeno
Credo che dipenda dal fatto che il libro di Tidhar sia effettivamente una di quelle opere al confine tra i generi. Alla fine però è indubitabilmente un opera di genere fantastico-fantascienza. La Gargoyle fa un ottimo lavoro, però non è il primo libero fantastico che pubblicizzano come thriller, ad esempio lo hanno fatto anche con "Io Non Sono Come Voi" di Italo Bonera che era arrivato in finale al Premio Urania.

Nick Parisi. ha detto...

@ Ariano Geta
Puoi consigliare tutti i classici che desideri, il post sta qui apposta anche per questo.
Ricambio gli auguri di buone vacanze, comunque ci sarà almeno un altro post prima della chiusura.

Angie Ginev ha detto...

Lo spero bene , mi pare un pò troppo fino a settembre...
Scusa se mi permetto...

Nick Parisi. ha detto...

@ Angie
Intanto ci sarà almeno un altro post, quello con la seconda parte dei libri per l'estate e poi almeno qualche altro post sparso ci sarà tra luglio ed agosto. ;)

Nella Crosiglia ha detto...

Intriganti scelte e accattivanti consigli...
Sicuramente su qualcuno seguirò il tuo parere..
Spero solo di poterli leggere tra un concerto e l'altro ..
E' arrivata la stagione intensiva per me, salute permettendo!
Grazie e un bacio mio caro!

Nick Parisi. ha detto...

@ Nella Crosiglia
Allora ti auguro di vero cuore una grande estate! H un cugino musicista che mi dice sempre che questa per lui è la stagione dove lavora di più, quindi comprendo appieno!

Iguana Jo ha detto...

Per evidente conflitto d'interessi non posso consigliare libri di fantascienza (ma Desolation Road e Il Sole dei soli sono una figata, sappiatelo!) :-)

Quel che posso suggerire sono un paio di libri letti negli ultimi mesi, davvero formidabili:
- Il porto degli spiriti di John Ajvide Lindqvist;
- Che ne è stato di te, Buzz Aldrin? di Johan Harstad;

Buona lettura!

Eddy M. ha detto...

Tidar: una bomba. Difficile come pochi ma davvero bel romanzone.
Bacigalupi ce l'ho lì appena finisco...
Desolation road: Sono c.a a metà e devo dire che... non me l'aspettavo, meraviglia!
Autumn non m'ispira però ho letto "In trappola al gil's diner" che è davvero molto carino, te lo consiglio

Nick Parisi. ha detto...

@ Iguana Jo
"Il Porto degli Spiriti" l'ho letto un tre anni fa e ne parlerò presto assieme ad altri suoi libri in un articolo dedicato a Lindqvist.

Nick Parisi. ha detto...

@ Eddy.
"Desolation Road" si sta dimostrando proprio una bella sorpresa, davvero a metà tra"Cent' anni di solitudine" di Marquez e "Cronache Marziane" di Bradbury.

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...