IL GRAN SACERDOTE DI ATLANTIDE.


Sin dalle sue origini il cinema horror Americano ha sempre utilizzato all' interno delle sue pellicole numerosi attori inglesi. Questo oggi quanto nel suo primo periodo di splendore :gli anni trenta e quaranta, con i grandi classici UNIVERSAL. Vuoi per la loro maggior professionalità rispetto alle loro controparti statunitensi, vuoi per la loro adattabilità, tanti sono stati i caratteristi Britannici che hanno calcato le scene dei film Americani. George Zucco, probabilmente è stato uno dei primi, forse uno dei più dimenticati oggi.
L' attore di Manchester è stato però uno dei più apprezzati villain della celluloide: un vero habituè delle pellicole thriller ed horror dell' epopea del cinema in black and white . Quando nel 1939 i produttori andavano in cerca di un attore che impersonasse un Moriarty credibile da poter contrapporre al grande Basil Rathbone ne LE AVVENTURE DI SHERLOCK HOLMES pensarono immediatamente a lui. Quando negli anni successivi le Major come la UNIVERSAL, o le case minori come la MONOGRAN o la PRC avevano bisogno di antagonisti efficaci nei numerosi horror dell' epoca nessun altro attore era più adatto di George Zucco. Se la notte presi dall' insonnia vi è capitato di assistere a retrospettive di film con scienziati pazzi, beh è allora avete visto probabilmente un film con George Zucco.


Questa è la parte seria e vera riguardo a George Zucco. C'è però una fastidiosa leggenda sorta molto dopo la morte dell' attore Inglese.
Se chiedete a qualche appassionato ci sarà sicuramente qualcuno che vi farà la descrizione di George Zucco come di un pazzoide affascinato o praticante di magia nera. Tanto fissato da non confondere più i ruoli che interpretava dalla vita reale al punto di passare buona parte della sua vita alla ricerca del Necronomicon (già,proprio QUEL Necronomicon).
Ci saranno altri tizi, la maggior parte in assoluta buona fede, convinti che il brillante caratterista morì completamente pazzo all' interno di un Sanatorio, e terrorizzato dall' idea di essere perseguitato da Chtulhu (già, proprio QUEL Chtulhu).
Infine qualcun altro rincarerà la dose raccontandovi la parte finale della storia, quella che racconta di come la figlia e la moglie di Zucco alla mezzanotte successiva alla morte dell' attore si fossero suicidate..o addirittura sparite misteriosamente senza lasciare traccia.
Affascinante vero?
Affascinante. Ma ovviamente più falso dello scheletro dell' uomo di Piltdown, o di uno degli scoop di MISTERO su Italia uno.
Stavolta però i colpevoli, non sono quei buontemponi di Bossari e Degan, ma un simpatico quanto inaffidabile signore di nome Kenneth Anger, lui sì grande appassionato di esoterismo.


Anger, artista famoso( o famigerato, a seconda dei punti di vista) per essere stato simpatizzante delle teorie di Aleister Crowley, per aver, prima collaborato in alcuni progetti e poi litigato, con Jimmy Page dei Led Zeppelin. Nonchè per alcuni libri come HOLLYWOOD BABILONIA o film sperimentali tra cui INVOCATION OF MY DEMON BROTHER a cui collaborarono Mick Jagger e l' ex membro della Manson Family ( già proprio QUEL Charles Manson) Bobby Beausoleil.
Anger, nel 1988, quindi molti anni dopo la morte di Zucco diede alle stampe HOLLYWOOD BABILON II. il seguito del suo libro più famoso in cui inventò, tra le altre,la falsa storia sulla pazzia e la morte del caratterista Inglese. Zucco, fu solo una delle tante personalità di Hollywood ad essere vittima del libro di Anger; ma probabilmente la più maltrattata dall'invenzione proprio per il tipo di film da lui recitati.
Nella realtà il povero ed oggi semidimenticato attore, nella realtà descritto dalla maggior parte dei suoi colleghi come una persona schiva e gentile; diverso dai ruoli perversi e malevoli recitati morì per una banale e terrena polmonite in un ospedale Losangelino e la moglie e la figlia gli sopravvissero per diversi anni, prima di spegnersi per cause assolutamente naturali.
Vatti poi a fidare dei biografi.

11 commenti:

TIM ha detto...

Ma dove le vai a prendere 'ste notizie? comunque è tutto interessante, come sempre.
Temistocle

Nick ha detto...

Grazie.;)
In realtà tutto deriva dal mio amore per un certo tipo di Cinema. Questa poi era troppo "ghiotta" per non essere raccontata.

Il vampirologo che ride ha detto...

Molto interessante Nick,si tratta di uno di quegli anneddotti che meritano davvero di essere raccontati.A proposito di vecchi caratteristi tu cosa ne pensi di Dwight Frye (che fece Renfield nel "Dracula" di Tod Browning)?Per me era eccezionale!

Nick ha detto...

Di Dwight Frye ne penso tutto il bene possibile. E' stato uno di quegli attori che hanno fatto grande il ciclo dei film dei "Mostri" della UNIVERSAL. Dwight Frye ha creato recitazioni eccezionali, non solo in Dracula, ma anche in Frankenstein di Whale.
Se vorrete farò tutta una serie di post su questi attori, diciamo secondari, ma fondamentali.

Il vampirologo che ride ha detto...

Per me è Ok,anche perchè molti di questi caratteristi hanno contribuito alla riuscità di film memorabili.

Davide Mana ha detto...

Kennet Anger era uno specialista nel sensazionalizzare i pettegolezzi raccolti dalla madre - che era stata parrucchiera agli studios.
E sì, bazzicava l'underground satanico californiano... effettivamente Anger fu l'uomo che fece incontrare Bettie Page e il satanista Lavey...

Nick ha detto...

Salve di nuovo a tutti : è bello vedere che avete gradito il post.
@Vampi.
Ok. Presto arriverà un post su Frye.
@ Davide.
Anger, a modo suo è un personaggio affascinante, anche se cialtrone nel suo modo di comportarsi. Del resto tante leggende della Mecca del Cinema sono sorte grazie, anche a tanti personaggi del sottobosco come lui.
La storia su Bettie Page e Anton La Vey ne è solo uno dei tanti esempi. Ci torneremo...

gelostellato ha detto...

prova captcha, prova captcha
uno due tre prova :)

Nick ha detto...

Perfetto da oggi NOCTURNIA aderisce alla campagna "Un Mondo senza Captcha ".

Belushi ha detto...

Grande post.Bravissimo.Un po' di luce su dei personaggi ora (quasi)dimenticati.Gagliardo.

Nick ha detto...

@ Belushi.
Innanzitutto benvenuto su Nocturnia. ;)
La storia del Cinema non potrebbe essere una STORIA con la maiuscola senza personaggi come Zucco; Anger e tanti altri.

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...