QUALI SONO I VOSTRI FILM DI FANTASCIENZA PREFERITI ?





Ci sarà da divertirsi!
Una prima versione di questo post era quasi pronta prima che il tram della vita di abbattesse su di me senza vasellina freni; mentre lo scrivevo non so quante volte ho cancellato la "mia lista" : troppo personali le scelte; troppo soggette al mutare dei miei umori.
Alle fine, parliamoci chiaro: ognuno di noi è di per sé stesso un isola, una cosa che può piacere a me può ragionevolmente non piacere a qualcun altro.
E in più non scordiamocelo mai noi stessi cambiamo. Voglio dire, noi evolviamo, torniamo indietro, cambiamo idea; insomma siamo solo umani.


Alla fine l'unico modo giusto per scrivere un post simile è di pensare ai film che oggi, in questo preciso momento rivedremmo volentieri. O a quelli visti in un particolare momento della nostra così breve esistenza e che ancora oggi significano qualcosa per noi.
E terminata la solita lunga introduzione ( ditelo che le adorate, ditelo...LOL) "a la Nick", siore e siori si comincia.


- QUELLI CHE...I GRANDI ED INDIMENTICABILI.

District Nine. (2009)


Ne ho parlato QUI, quindi non aggiungo altro. Probabilmente uno dei migliori film di fantascienza degli ultimi anni. Il sudafricano Neil Blomkamp costruisce una superba metafora dell' aparteid, difficile trovare difetti in questa pellicola.
Produce Peter Jackson.


Essi vivono. (1988)




Probabilmente il film più politico di John Carpenter, una critica feroce e salace dell' Amministrazione Reagan: gli Alieni sono già tra noi da tempo.
E ci sfruttano.
Carpenter con poche pennellate dipinge un mondo crudo e credibile, indimenticabili le scene in cui il protagonista scopre l'esistenza degli Alieni simili a Zombie, o che la realtà è in bianco e nero.
Score ipnotico come sempre come è indovinata la scelta del wrester Roddy "Rowdy" Piper nel ruolo del il protagonista John Nada ( nomen omen).

Alien. (1979)



Nello spazio nessuno può sentirti urlare recitava la tagline. Ed hanno urlato in tanti vedendo questo film.
Ridley Scott crea il più conosciuto tra gli Alieni xenomorfi e al contempo regala il ruolo della vita a Sigourney Weaver. Quanti ricordano la sua Ellen Ripley forse la migliore final girl mai vista in una pellicola (anche se forse in questo caso l'espressione final girl è un poco forzata).
Il creatore del design dell' Alien, lo svizzero Hans Ruedi Giger ancora maledice in segreto questo film, mentre lo sceneggiatore, il grande Dan O' Bannon sempre in segreto ringrazia per l'ispirazione ricevuta.
In questo caso avrei potuto inserire anche il secondo capitolo : ALIENS-Scontro Finale di James Cameron del 1986, forse uno dei pochi sequel in grado di competere con l'originale.



L'impero colpisce ancora. (1980)



Lo inserisco come simbolo della più importante trilogia di tutti i tempi,quando ancora George Lucas sapeva sognare e non pensava solo al business.
In realtà sappiamo tutti che STAR WARS altro non è che un' immensa fiaba western trasportata di peso nello spazio, tanto che molti parlano (giustamente ) di science fantasy.
Ma ha importanza quando sei un bambino che sgrana gli occhi ad ogni scena?
Ha importanza quando sei tu"quel" bambino?


L'invasione degli Ultracorpi. (1956)




Per l' America gli anni cinquanta hanno rappresentato un epoca decisamente paranoica. Il nuovo nemico era il blocco Comunista pronto a mangiarsi il neonato American Way of Life.
Logico quindi che marziani e altariani potessero ben simboleggiare in maniera non troppo velata la minaccia "rossa".

Nel 1955 il semidimenticato scrittore di sf Jack Finney scrive INVASION OF THE BODY SNATCHERS in cui immagina di come dei baccelli alieni prendano possesso dei corpi degli abitanti di una pacifica cittadina, solo un medico scamperà alla possessione. L'anno dopo il regista Don Siegel trasformerà tutto in film e se il romanzo ha un finale, diciamo così, "positivo", non così la prima versione del film di Siegel col protagonista perso in autostrada che urla il suo avvertimento agli increduli automobilisti. Il film fu considerato talmente cupo da costringere il regista ad rigirare un finale più consolatorio.
Entrambe le versioni sono in circolazione e nel corso degli anni sono state girati almeno due remake di buon livello.


- QUELLI CHE... BUONI, DA RIVEDERE.

La Cosa. (1982)

Un altro film di John Carpenter ? E perché no.
Crepuscolare e claustrofobico, tratto da un racconto di John W. Campbell, recitato da Kurt Russell vero e proprio attore feticcio di Carpenter, il film non ha avuto molto successo presso la critica USA (usciva nello stesso periodo di E.T)mentre qui in Europa è andato meglio anche in termini d'incassi.
Taccio sull'imbarazzante prequel di questi giorni, anzi mi autocensuro.

L' Esperimento del Dr. K. (1958)

Cominciò anche in questo caso da un racconto, scritto l'anno prima dallo sconosciuto Fred Langenaan per la rivista PLAYBOY, Hollywood se ne appropriò e il risultato non è così disprezzabile. La storia dello scienziato Andrè Delambrè che inventa un Teletrasportatore, del suo esperimento andato male con conseguente trasformazione dello scienziato in un ibrido metà uomo metà mosca ha trasformato questo film a basso budget in un classico senza tempo.
Due sequel ed un remake niente male nel 1986 a cura di David Cronemberg.Ma questo
capostipite ha due fattori dalla sua: la partecipazione nel cast del mito dell' horror Vincent Price, qui in uno dei suoi rari ruoli da buono, d il finale scioccante per l'epoca in cui una mosca intrappolata in una tela di ragno chiede aiuto con flebile voce umana.



E a questo punto potrei aggiungere i vari : TERMINATOR; PREDATOR; PITCH BLACK; MATRIX tutte cose che ho apprezzato ma perchè togliervi il divertimento. A voi la palla dite i vostri capolavori, inserite i film che considerate piacevoli quelli che rivedreste volentieri.

Ma non è finita qui.

- QUELLI CHE... MA SI CARINI, DIAMOGLI UN ALTRA POSSIBILITA'.

Cloverfield. (2008)





Scommetto che non ve l'aspettavate. In realtà questo piccolo film girato come un mockumentary e che narra della distruzione di New York da parte di un mostro gigantesco, probabilmente un cucciolo di una razza Aliena ha il suo fascino. Sarà per le riprese a "spalla", sarà per le accuse di plagio, non del tutto ingiustificate, piovute da una produzione giapponese.
Il Buon Vecchio Zio Nick, che ha le sue fissazioni, questo film lo ha visto facendo un giochino : ha immaginato la pellicola interpretato al posto dei rampanti attori protagonisti, dai personaggi di FRIENDS- e del resto CLOVERFIELD, con la scena della festa a sorpresa, comincia proprio come un episodio della sit-com per eccellenza- . Ovviamente ho riso tutto il tempo.

Ovviamente come sempre, non ci sono solo le note positive...anche questa volta procediamo con:

-QUELLI CHE...MA CHE RAZZA DI DELUSIONE!

La Minaccia fantasma. (1999)

Attesa per anni, la seconda trilogia di STAR WARS non comincia col piede giusto. E Jar Jar Binx è forse il personaggio più odiato dagli appassionati (a parte, forse Wesley Crusher della NEXT GENERATION).

Matrix Reloaded, (2003)




...E Matrix Revolution dello stesso anno. Il primo MATRIX con la lotta di Neo contro la Matrice che schiavizza gli umani era un gran bel film, forse un capolavoro per certi versi e l'effetto del bullet time diciamocelo francamente era spettacolare. Però i fratelli Wachowski con i due seguiti compiono il peccato di delirio di onnipotenza e cucinano un insipido brodino riscaldato. Viene rovinato quanto di buono creato nel primo capitolo, peccato perchè Keanu Reeves avrebbe avuto tutte la carte in regola per caratterizzare nuovamente un ottimo Neo e il bravissimo Hugo Weaving col suo Agente Smith ci regala un grande villain.
Anni dopo i Wachowski si sono, parzialmente, riscattati con l'immenso V FOR VENDETTA.

Ecco questo è tutto, avrete notato che non ho parlato di film ritenuti capolavoro come 2001 ODISSEA NELLO SPAZIO né delle produzioni cosiddette minori come i film di Ed Wood, il suo PLAN NINE FROM OUTER SPACE, ritenuto il film più brutto di tutti i tempi, meriterebbe un articolo tutto da solo.
Per questo chiedo, ancora una volta, il vostro aiuto :segnalate i film che vi sono piaciuti maggiormente, quelli che vi hanno deluso più di qualsiasi altra cosa; parlate dei film che rivedreste con piacere e di quelli che dovrebbero pagarvi per rivederli.

,Una volta una mia ex mi ha chiesto il perché io adori tanto la cinematografia di fantascienza, all'epoca non seppi cosa risponderle a parte le solite cose scontate, adesso credo di capirlo meglio; il Cinema di fantascienza, quando è fatto bene, apre gli occhi sul mondo dei sogni, sul mondo del possibile, riesce a farmi sentire bene, probabilmente mantiene i contatti con la parte migliore di me.
Ed è un contatto che non voglio assolutamente perdere.

42 commenti:

SteamDave ha detto...

OK, faccio il primo.

Fra i film (relativamente) recenti e degni di tutto il rispetto possibile, certamente vale la pena ricordare GATTACA.
E Pitch Black (stendiamo un velo pietoso sul sequel).

Fra i fallati ma comunque salvabilissimi - Sky Captain & the World of Tomorrow.

Sulle delusioni, meglio tacere...

Nick ha detto...

Eh si Davide, sei il primo, sarà che ho voluto per forza mettere il post di Sabato sera. :D
Gattaca merita, come merita Pitch Black mentre Chronicles of Riddick mi è sembrato fin troppo presuntuoso.
Sky Captain cominciava bene, ma si è perso per strada, peccato...
Grazie per aver rotto il ghiaccio.

Narratore ha detto...

Approvo Alien e Essi vivono (Carpenter for president!) mentre non riesco proprio a farmi piacere la saga di guerre stellari.
Non l'ho mai potuta soffrire, a parte forse il primo ma solo per pochi minuti alla volta.
Mentre invece avrei dato qualche punto in più a Cloverfield: mi ha garbato parecchio quando lo vidi per la prima volta, e quando ripetei l'esperienza ne ebbi la conferma.

mark ha detto...

Non saprei, molto probabilmente film giudicati fenomenali qualche decennio fa ora potrebbere essere tranquillamente dimenticati, quella sensazione di traslazione nella fantascienza mi ha sempre regalato momenti indimenticabili. Comunque l'invasione degli ultracorbi mi deve aver macchiato l'esistenza perchè molte volte penso che qualcosa sia andato storto e alcuni di loro continuino ad aggirarsi tra di noi inconsapevoli di esser dei burattini usciti dal nulla. ;-)

Judka ha detto...

Alien is one of the first film in my life that which scared me :)
Doom was also nice, a bit like Alien but didn't have the climate, and some people simply behaved stupidly ... I think they more want satisfy the fans of computer game than someone who wanted to see something scary and have fun with it :D

Nick ha detto...

@ Narratore.
La saga di Guerre Stellari ha diviso gli appassionati, chi l'ha adorata alla follia e chi ha criticato gli aspetti più ingenui; Cloverfield è un film carino, probabilmente ha pagato la sovraesposizione con altri film stile mockumentary, usciti nello stesso periodo. ;)
@Mark.
Vero, mai come nella Sf, un film rischia di diventae vecchio appena uscito.
Sai cosa penso? Di Ultracorpi in giro ce ne sono molti...e ho paura che alcuni di loro sappiano perfino di esserlo.
@Judka
Alien is really a film who scared.
Doom is nice. ;)

Ferruccio gianola ha detto...

blade runner è il top per me, poi i sono dei vecchi classici,

un po' la prima metà del primo Matrix che trovo eccezionale, poi non so...

Gianluca Santini ha detto...

Beh i miei preferiti li ho postati di recente sul mio blog. Quindi dei Grandi/indimenticabili li condivido quasi tutti, anche se ci avrei inserito anche "La Cosa" che è almeno a mio avviso è molto più che solo "buono". :)
Cloverfield lo ritengo un horror e non di sci-fi, però a me era piaciuto. Matrix Reloaded in effetti è stata una vera brutta sorpresa, dopo il bellissimo primo capitolo. E sono andati ancora peggio con il Revolutions. :(

Ciao,
Gianluca

Angelo ha detto...

Vorrei ricordare un film minore, Equilibrium; vorrei grugnire la mia sempiterna approvazione per Terminator (il primo e solo il primo);vorrei esprimere il mio disappunto per tutti i film di Star Trek, che non riescono a rendere la magia della serie; vorrei esprimere il mio terrore per il possibile rifacimento di UFO. Infine, già che ci sono, ringraziare. Perché è bello pensare ai film SF.

Piscu ha detto...

d'accordo su district 9 e empire strikes back. ci sono tanti altri titoli che adoro, ed è davvero difficile riuscire a fare una lista dei migliori in assoluto perché molto spesso si rimane influenzati dal momento. ad esempio tra i migliori mi viene in mente anche source code, ma forse solo perché l'ho visto di recente ed è ancora "caldo" nei ricordi.

mi sento di aggiungere alla lista dei top anche un paio di film di fantascienza forse un po' borderline: eternal sunshine of the spotless mind (mio film preferito in assoluto) e the prestige.

Fra Moretta ha detto...

I miei film di fantascienza preferiti invece sono:
-Il Pianeta Proibito
-Alien
-Terrore dallo Spazio Profondo
-2001 Odissea nello Spazio
-Blade Runner

Nick ha detto...

@ Ferru.
Matrix ha illuso molti di noi. Poteva essere una gran trilogia, poteva essere.
Non è andata esattamente così. :(
@ Gianluca.
Come sopra su Matrix, Cloverfield è un amalgama di horror e sci.fi,io lo vedo come un omaggio anche ai film anni '50.
A me è piaciuta, su LA COSA, sai per me Carpenter( e Romero per l' horror ) sono un gradino sotto alla Divinità.

Nick ha detto...

@ Angelo.
I film di Star Trek hanno rovinato la grandezza della serie.
Il remake di UFO? Dio ce ne scampi...ne uscirebbe una roba tipo all'immondo remake di THUNDERBIRDS.
Do you remember?
@ Piscu.
Ciao fratello.
Credimi avrei voluto inserire un centinaio di titoli nel post, magari di questo, come dei libri preferiti, farò un ulteriore post.
@ Fra.
Ti confermi sempre un grande intenditore.:)

Liber@discrivere ha detto...

Alien e Blade runner al primo posto. Ma non dimentichiamo, appunto, La cosa e anche Incontri Ravvicinati del Terzo tipo.

Emanuele Secco ha detto...

Io invece di Cloverfield metterei Aliens: scontro finale, un seguito che mi è piaciuto veramente tanto.

E.

Nick ha detto...

@ liber@
Ottimi gusti. :D
@ Emanuele Secco.
Ciao, bentornato.
Anche Aliens: merita molto. Presto prometto di venirti a trovare più spesso sul tuo blog.

Emanuele Secco ha detto...

@Nick: provo a promettertelo anch'io, ma in questo periodo sono proprio messo male come tempo libero :)

E.

Nick ha detto...

@ Emanuele Secco.
Ti capisco stessa cosa per me, l'importante è che ci sia sempre stima e d amicizia anche se ci si frequenta poco.
E da parte mia, ti assicuro che questo c'è.

Lady Simmons ha detto...

Alien
L'invasione degli Ultracorpi (sia originale che rifacimento)
L'Uomo Bicentenario
Star Trek Primo Contatto
Star Trek XI (l'ultimo)
X-MEN (si può definire fantascienza no?
Ritorno al Futuro
Terminator (tutto)
Navigator (e passatemelo, sono una nostalgica io!)
Contact
Total Recall
Serenity

Nick ha detto...

@Lady.
Certo che te lo passo Navigator, è stato uno dei primi film visti col mio primissimo videoregistatore.
Stasera ti mailo.

Emanuele Secco ha detto...

@Nick: parole sante :)

E.

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

viva district 9!
abbasso guerre stellari!

Nick ha detto...

@ Marco ( cannibal Kid)
Primo commento anche per te, vero? ;)
Benvenuto. :)
District nine è uno dei migliori film di sempre, adesso sono curioso di vedere cosa combineranno con District 10.
Guerre Stellari, la prima trilogia ha un post speciale nel mio cuore, mentre con la seconda, forse se non la facevano ( o se l'avessero fatta in maniera diversa) era meglio.

angie ha detto...

Caro nick, in assoluto mi piace matrix, anche essi vivono, e Odissea nello Spazio...
e ovviamente incontri ravvicinati....
Un grande abbraccio.
Complimenti bellissima rassegna di fantascienza, bentornato Nick.
Angie Ginev

Nick ha detto...

Bei film cara Angie.
Mi dispiace che Occhio ti abbia già scelta per il 7 links projects.
Altrimenti ti cooptavo io.

maxciti ha detto...

Molto buoni i film scelti, ma io sono affezionati in maniera paranoide a tre film:
- Il pianeta proibito. Rivisto più o meno una ventina di volte. In VHS, in DVD, come file .avi...
- Solaris, ma quello di Tarkovskj, prima edizione. Non fregherà niente a nessuno ma a distanza di trent'anni e passa mi ricordo ancora il cinema (adesso chiuso) e i venti spettatori che, come me, si sono sparati un tre ore di film. Peraltro tagliato. Per puro masochismo sono andato a cercare l'edizione integrale che non ho poi trovato.
- Stalker, sempre di Tarkovskij. Tratto da un bellissimo romanzo di Arkady e Boris Strugatskij. Un po' lento - indiscutibilmente - ma meraviglioso.
Non penso che questi film possano essere votati da qualcun altro, ma ci tenevo a ricordarli.

Nick ha detto...

Beh, max Solaris di Tarkovskj tratto da un bellissimo romanzo di Stanislav Lem piace molto anche a me,ricordo una volta che la RAI la trasmise in prima serata(altri tempi ed altra RAI) ed essendo amante della sf dell'Est, appoggio la tua mozione.

Romina Tamerici ha detto...

Non ho visto nessuno dei film del tuo post, tranne Matrix che a me è piaciuto moltissimo... forse è che non sono una grande intenditrice. Tra i miei preferiti ci sono "A.I." e "Minority report"... anche "Dejà vu" non è male.
Direi che di questo genere ho molto da vedere, visto che ignoravo anche solo l'esistenza della maggior parte dei titoli di cui avete parlato!

Nick ha detto...

Carissima Romina.
MATRIX ha avuto il merito di avvicinare molte persone a genere stessa cosa A.I e MINORITY REPORT, quindi puoi dire di avere buone basi, e in fondo una volta si diceva che la SF sarebbe stata l'equivalente moderno delle favole.
Un abbraccio.

Munzic ha detto...

D'accordo su quasi tutti i film citati.
Ma nessuno ha parlato di Strange Days.
Per me, un capolavoro. Forse pochi elementi fantascientifici, ma personaggi meravigliosi, descritti in un chiaroscuro suggestivo. Sceneggiatura con un ritmo perfetto.

occhio sulle espressioni ha detto...

Articolo ottimamente approfondito, potevo mai avere dubbi? :)
Concordo con Alien, Essi vivono, L'invasione degli ultracorpi, L'esperimento del dottor K., La cosa, La mosca, Blade Runner e chi più... Ma visto che li hai citati, cerco di proporre dell'altro.

I grandi:

-Maria di "Metropolis" mi guarda da una locandina alta 2 metri, posta poco sopra questo monitor; nient'altro da aggiungere!

-"Aelita" di Protazanov, tratto da un libro dell'altro Tolstoj, A.N., gioiello d'avanguardia.

-"Solaris", dopo la visione ho rimuginato per giorni e giorni. Ti entra nell'anima (eccomi maxciti! ;) ).

-"Stalker": stesso discorso di "Solaris" (e rieccomi).

-"Le voyage dans la Lune" e "Viaggio attraverso l'impossibile" di Méliès, come abbiamo detto da me, troppo seminali per non essere ricordati, meritano la poltrona più alta.

Buoni, da rivedere:
Come detto, hai ricordato bei titoli anche per questa sezione, aggiungo "existenz" e "Scanner", molto vicini all'horror, vari episodi di "Ai confini della realtà", il baviano "Terrore nello spazio" e "1975: Occhi bianchi sul pianeta Terra".
In più metto questi: http://occhiosulleespressioni.blogspot.com/2009/03/la-fantascienza-da-mancina.html
Uno sguardo fantascientifico da vedere sicuramente.

Unisco le sezioni dei carini e quella delle delusioni per citare due film che non ho odiato, sono buoni o di più, ma non mi ha convinto il loro successo:

"Super 8": sì, gli anni Ottanta, vintage, i bei tempi, tutto quello che volete, ma in un periodo in cui il cinema ricicla di tutto vi pare il caso di esaltare al massimo una cosa così? Buono, non c'è che dire, ma non sfruttiamo sempre la nostalgia, d'altronde certe cose sono belle proprio perché vengono legate a determinati periodi della vita.

-Qui mi busco le mazzate... "Inception": film OTTIMO, non c'è dubbio, ma perché se uno esalta certi romanzi, vecchie pellicole ecc., con idee ugualmente onirico-profonde è un nerd o un saccentone, mentre quando arriva Hollywood e le propone in salsa patinata (con un po' di sequenze rallentate, tanto per innovare, no?) è tutto bellissimo da 10 in pagella?

Nota particolare circa il "fantascientismo" del sottoscritto: mai visto nessun Matrix, proprio non mi viene la curiosità!

Nick ha detto...

@ Munzic.
Bentrovato anche a te. ;)
STRANGE DAYS l'avevo inserito in una prima versione di questo post,quando lo vidi mi lasciò senza fiato, anche alla luce della fase particolare della mia vita che stavo passando all'epoca, rivedendolo adesso anche alla luce della fase particolare che sto passando adesso ho provato altre sensazioni.
Ritengo sempre che sia un gran bel film, seminale sicuramente, ma non è il primo film che mi verrebbe in mente oggi per una maratona sf.
Probabilmente domani ricambierò idea e lo inserirò tra i dieci capolavori di sempre, però queste sono le sensazioni che provo oggi.
Sei il benvenuto qui.

Nick ha detto...

@ Occhio.
Sempre scelte ottime e mai scontate.
AELITA;METROPOLIS; i film di Melies hanno creato le basi per il fantastico al cinema e dovrebbero sempre essere ricordati. Poi grazie per esserti unito a MaxCiti nel ricordo dei grandi film di Tarkovskij.
E sai che ti dico?
SUPER 8 ancora non l'ho visto ma su INCEPTION il mio parere è dubbioso almeno quanto l tuo.

Marco Di Lago ha detto...

Mi trovo quasi d'accordo con tutta la lista e la maggior parte dei commenti, farne una mia mi risulterebbe difficile sono troppi i film che adoro e non vorrei mai lasciarne fuori qualcuno. Ci sono però tre film a cui sono molto legato perché per primi mi fecero capire che anche un film di 30 o 40 anni fa può essere godibile anche adesso (e spesso lo è molto più di tanti film più recenti, alla faccia dell'abuso della CGI) ossia:
Silent Running (film bellissimo purtroppo penalizzato da un atroce doppiaggio italiano e ribattezzato "2002 la seconda odissea" per bieche ragioni di marketing)
Logan's Run (La Fuga di Logan)
Soylent Green (anche questo rinominato con l'insipido titolo di "2022 I Sopravvissuti")

Recentemente ho adorato "The Man From The Earth" ("L'uomo Che Venne Dalla Terra") film indipendente e a basso costo che dimostra come una ottima sceneggiatura può sopperire alla totale mancanza di effetti speciali creando uno splendido film di fantascienza grazie solo alla forza delle idee.

Lisa Corradini ha detto...

A parte Matrix che adoro, vorrei segnare uno dei miei preferiti: AVATAR; non so quanto volte l'ho già rivisto.

Nick ha detto...

@ Marco.
Anni '70! Bellissimo!
SOYLENT GREEN, forse una delle più belle interpretazioni di Charlton Heston, vero appassionato di fantascienza,mentre SILENT RUNNING, ha pagato la spegiudicatezza dei licenziatari nostrani.
Piuttosto, non credi anche tu che SOYLENT GREEN, sia forse l'unico romanzo decente di Harryson?
@ Lisa.
AVATAR, nel bene come nel male sarà lo spartiacque per il futuro.

Marco Di Lago ha detto...

Con mia somma vergogna ammetterò di non aver mai letto nulla di Harrison... in effetti mi ha sempre dato l'impressione di uno più portato alla space opera frivola e di intrattenimento che alla fantascienza sociologica e a ben vedere la sua bibliografia "Largo, Largo" sembra decisamente una eccezione in mezzo alle altre sue pubblicazioni.

Nick ha detto...

@Marco.
Infatti questa è la sensazione che mi dà.

cinefatti ha detto...

Nick, sono Roberto, ti lascio un salutino e ti informo anche che il mio pc è stato riparato ed è tornato da me:D. Per il mega listone dei miei sf preferiti se ne parla un altro giorno. Ora è tardi:D. A risentirci:D

Nick ha detto...

Fai con calma, non c'è mica fretta.

Babol ha detto...

La fantascienza è un genere che non mi ha mai molto preso, in effetti. E quasi tutti i film che trattano l'argomento e che mi sono piaciuti sono... ehm... da bimbi o per famiglie!!

Il primo in assoluto è E.T. l'extraterrestre. Poi, se devo dirne altri quattro, direi Cocoon - L'energia dello spazio, La cosa di Carpenter, L'invasione degli ultracorpi (quello originale) e, se può definirsi tale, Il quinto elemento.

Nick ha detto...

@ Babol.
Inanzitutto, piacere di rivederti qui.
Poi Coccon ed E.T sono due film che sono piaciuti anche a me.

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...