PIEMONTE MAGICO: TALKING ABOUT FABRIZIO BORGIO

Riprendiamo il filo delle Interviste Nocturne.
Il primo ospite del 2014 sarà italiano, piemontese per la precisione: Nocturnia infatti incontrerà l'autore di Masche Fabrizio Borgio.


Masche è un gran bel libro, uno di quelli che unisce (bene) il genere poliziesco al paranormale. 
Ma quello di Borgio è un paranormale, un horror strettamente legato al folklore della sua terra; nei suoi libri infatti è facile imbattersi in streghe e realtà ancestrali ma ovunque si avverte il rapporto dell' autore con la  sua terra. Il tutto diventa inoltre l'occasione per presentare un gran personaggio come Stefano Drago agente del ( inesistente nella realtà ) D.I.P : Dipartimento Indagini Paranormali.  Drago ritornerà più volte nei successivi scritti di Borgio, merito dell' autore, dicevamo è quello di riuscire ad amalgamare bene il tutto creando un prodotto che non solo non sa di vuoto ibrido ma che riesce ad aggiungere valore a tutti gli aspetti presenti pagina dopo pagina.


Fabrizio Borgio nasce ad Asti nel giugno 1968, sin da bambino (chiuso e taciturno come si definisce lui stesso ) si appassiona a libri, fumetti , cinema e televisione, tutte cose che lo aiuteranno a trascorrere meglio gli anni dell'infanzia: fantascienza, horror e mistero i generi da sempre più amati.

Dopo aver frequentato un Istituto Tecnico, l'autore per alcuni anni segue la sua vocazione prestando servizio sotto le armi. Terminata anche quell'esperienza Borgio seguirà la trafila classica di molti scrittori prima che diventino tali passando da un lavoro all'altro.

La costante di tutta la vita rimarrà però la passione artistica: Fabrizio non solo continuerà a scrivere racconti ma frequenterà anche l'ambiente teatrale, in particolare alcuni Stages  per sceneggiatori con personalità come Suso Cecchi d'Amico e Mario Monicelli.

Proprio in quegli anni nasce il primo scritto importante, nel 2006 infatti il
breve romanzo Arcane le Colline ottiene una importante segnalazione ad un concorso indetto dal quotidiano La Stampa di Torino, lo scritto che contiene in se i primi germi del successivo Masche viene poi pubblicato da una casa editrice toscana, l'anno successivo il secondo romanzo di Borgio, La Voce di Pietra ottiene la pubblicazione tramite la SBC di Ravenna.
Ma questi sono solo gli antefatti.


Grazie all'associazione Giallomania  nel 2011 Arcane le Colline ottiene l'attenzione degli editori Fratelli Frilli specializzati nella pubblicazione di testi Noir, il romanzo piace e l'autore decide di rielaborarlo totalmente.
Il risultato sarà Masche.
Il libro arriva terzo al Concorso Lomellina in Giallo dello stesso anno.

Masche viene accolto bene sia dagli appassionati di gialli che da quelli del Mistero, piace l'ambientazione piemontese, piace l'indagine in sè stessa, piacciono i riferimenti ad antichi pseudobiblia, in particolare colpisce il personaggio di Stefano Drago.

Personaggio che tornerà nel 2012 con il nuovo romanzo La Morte Mormora sempre a cura di Fratelli Frilli.

Fabrizio Borgio continua a risiedere a Costigliole d'Asti così come continua a lavorare a quello che, a tutti gli effetti, è il suo- e per fortuna anche il nostro- universo letterario.
In settimana vi proporrò l'intervista con lui.
La prima di questo 2014.

2 commenti:

Lady Simmons ha detto...

Attendo l'intervista con impazienza, e ti auguro buon 2014!

Nick Parisi. ha detto...

@ Lady Simmons
Buon anno anche a te!
E speriamo che sia meglio degli ultimi tre che abbiamo vissuto.

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...