TALKING ABOUT CATHERINE ASARO !

Nei prossimi giorni Nocturnia vi proporrà una intervista con la scrittrice americana Catherine Asaro, grazie a questo incontro il mio piccolo blog torna ad affacciarsi sulla scena internazionale ed io posso ricominciare a presentarvi qualche assaggio della vasta produzione fantascientifica che esiste al di fuori del nostro piccolo paese.
Se infatti da noi la narrativa della Asaro, tranne poche eccezioni come il romanzo La Rosa Quantica (  Quantum Rose pubblicato nell'anno 2000), risulta quasi totalmente inedita, negli States e nel resto del mondo anglosassone, il suo è diventato un nome di primo piano molto apprezzato da lettori e colleghi grazie ai suoi libri che uniscono elementi di fantascienza tecnologica, a volte alcune speculazioni matematiche e tanto tantissimo romanticismo.
Una popolarità ed una bravura avallate anche da due premi Nebula, il primo nel 2001 proprio per La Rosa Quantica ed un secondo ottenuto nel 2008 per il romanzo The Space-Time Pool.
Senza contare tanti altri riconoscimenti raccolti nel corso degli anni come vari Prism Award.
Ma -come dico sempre- andiamo per ordine.


Catherine Ann Asaro nasce ad Oakland in California il 6 Novembre del 1955 e si può dire che sin da piccola dentro casa sua respira il profumo della scienza: il padre Frank è un valente Chimico Nucleare, sarà proprio lui infatti a scoprire l'anomala alta percentuale di Iridio in terreni risalenti all'era del Cretaceo-Paleocene, segno di una probabile caduta di un asteroide sulla crosta terrestre.
Sarà proprio grazie a questa scoperta che poco dopo un team di scienziati di cui farà parte lo stesso Frank Asaro ( gli altri sono Helen Michel e Luis e Walter Alvarez) postuleranno la famosa, ed ormai quasi universalmente accettata, teoria dell'impatto  quale causa di estinzione dei dinosauri e della maggioranza delle forme di vita terrestri del periodo.

Se c'è una cosa che non manca nella famiglia Asaro, quindi è proprio la formazione scientifica e la stessa Catherine seguirà le orme familiari.
La futura scrittrice ottiene una laurea in Chimica presso la UCLA, un secondo titolo di laurea in Fisica ed anche un dottorato in Chimica Fisica presso Harvard e passa i suoi primi anni post studio come ricercatrice in Canada ed in Germania prima di approdare all'insegnamento universitario.
Le materie?
Matematica, fisica e chimica.
A questo proposito, una piccola curiosità: i suoi studenti spesso sono arrivati ai primi posti nei massimi tornei di Matematica tenutisi negli States.

Ma la cosa non si ferma qui, a testimonianza di una profonda varietà di interessi e di passioni Cat Asaro diventa una bravissima ballerina dedicandosi sia alla danza classica che al Jazz, la donna fonda gruppi di ballo, ne diventa direttore artistico mentre di altri ne diventa prima ballerina.
Una passione che l'accompagnerà per tutta la sua vita procedendo in binari paralleli rispetto all'insegnamento e alla scrittura.

Già, la scrittura.
Nel 1994 la scrittrice vende il suo primo racconto alla rivista Analog, l'anno dopo arriva anche il primo romanzo intitolato Primary Inversion
Con quel romanzo Catherine Asaro darà vita al suo ciclo più conosciuto, quello dello della Ruby Dinasty, meglio conosciuto anche come la Saga of the Skolian Empire.
La serie, tutt'ora in corso, composta da numerosi romanzi e racconti non verte su un unico protagonista  ma sulle vicende di diversi  personaggi disseminati per varie generazioni all' interno  di un Impero Interstellare (l'Impero Skoliano, per l'appunto). La saga affronta sia i conflitti con la fazione rivale (la Concordia Eubiana) , sia le questioni personali dei vari protagonisti, in particolare i vari discendenti della dinastia regnante nell'Impero.
E' presente un innegabile alto tasso di romanticismo nella serie, ma con un riuscitissimo e personale mix l'autrice ne approfitta per affrontare alcune speculazioni scientifiche (l'amata matematica o anche le possibili conseguenze dovute all'evoluzione di reti neurali di computer o la possibilità di astronavi più veloci della luce) che morali.
Certo non tutta la produzione letteraria della Asaro si riduce ai romanzi della Ruby Dinasty ma possiamo tranquillamente dire che questa serie  definisca le capacità dell'autrice al suo meglio, perché la scrittrice ama parlare della scienza, delle teorie  e delle tecnologie che possono diventare possibili già a partire da oggi, se solo volessimo.


Quello della scrittrice per la narrativa fantastica è un amore profondo e sincero: l'autrice è stata per ben due volte presidentessa dalla SFWA ( l'associazione degli scrittori di fantascienza e fantasy americani) e sotto il suo mandato ha fatto istituire un premio per la narrativa young Adult SF e Fantasy ( l' Andrè Norton Award)

Catherine Asaro vive nel Maryland assieme al marito John Kendal Cannizzo, un astrofisico che lavora per la NASA e alla loro figlia, continua a scrivere e ad amare quello che fa.
In Italia finora di suo sono stati tradotti il racconto Aurora a quattro Voci ( nel 1999 su Cosmo #302 delle Edizioni Nord), il romanzo Un Ponte sull'Abisso ( da Delos nel 2006) e, ovviamente, La Rosa Quantica tramite Armenia nel 2007. (1)
Tra pochi giorni vi proporrò l'intervista che mi ha concesso.
Siete tutti invitati.
Ci sarete?

(1) E se ho dimenticato qualcosa, fatemelo sapere senza problemi.

4 commenti:

Obsidian M ha detto...

Ovviamente ci sarò! Mi ha incuriosito quel titolo... space-time pool.

Nick Parisi. ha detto...

@ Obsidian M.
Grazie. Potrebbe volerci un po visto che ho di nuovo problemi al PC.

Glò ha detto...

Altro autore con una storia alle spalle incredibile a livello di formazione e interessi (ce ne hai già presentati altri)! Una ricchezza che sfocia sicuramente nella creatività (cioè... prima ballerina pure! :O).
Sempre presente anch'io (al più con il ritardo che ormai mi contraddistingue :P) e dunque resto in ascolto :D
Ciao Nick! ^_^

Nick Parisi. ha detto...

@ Glò
Scusa il ritardo nella risposta ma il mio PC mi sta dando di nuovo problemi, ogni volta che apro una pagina la schermata mi si impalla nella parte bassa della schermata, questo indipendentemente dal browser impiegato. Antivirus ed antimalware mi dicono che va tutto bene. Però il problema rimane e non riesco ad aprire nessuna pagina, nè a lavorare e nemmeno a commentare da voi. Quindi ci saranno ritardi col programma, mi scuso con tutti.

Posta un commento

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...