Accade in Italia #47- Le Segnalazioni di Dicembre

Questo potrebbe essere l'ultimo AIT dell'anno, con diverse notizie legate alle novità del mondo della fantascienza e del fantastico.
Magari potrei inserire un'ultima uscita,se giungeranno notizie interessanti, ma per adesso facciamo conto che sia la chiusura dell'anno per quanto riguarda le segnalazioni.
Con questa puntata torna anche l'ultima delle nostre quattro collaboratrici ufficiali e cioè Paola Cocchetto, sue sono le illustrazioni presenti in questo numero 47,  l'anno prossimo, una volta a regime in ogni puntata di AIT troverete lavori di tutte e 4 le nostre illustratrici ufficiali.
Più qualcosa d'altro.
Oggi ci godiamo il lavoro di Paola.



Illustrazione di Paola Cocchetto
Diritti & Copyright : Paola Cocchetto.

Prima di cominciare però una brutta notizia per tutto il mondo della fantascienza italiana.

- COMUNICATI.

A) CHIUDONO LE EDIZIONI DELLE VIGNE.

Dopo più di dieci anni di attività chiudono le Edizioni Della Vigna, uno dei maggiori editori italiani del settore. Aperta nel 2007 dal socio unico Luigi Petruzzelli, nel corso degli anni ha dato alle stampe diversi libri di gran qualità, tra cui molte antologie tematiche e tanti saggi di enorme interesse (spesso trionfatori alle varie edizioni dei Premi Vegetti e Italia) .attraverso le sue pubblicazioni hanno debuttato o si sono comunque fatti le ossa diversi bravissimi autori.
Ho parlato spesso in passato delle Edizioni Della Vigna, ma sempre meno di quanto avrebbe meritato.
Auguro a Luigi e ai suoi collaborati tutto il meglio, tutto quello che meritano e spero un domani in un ritorno di Delle Vigne.
E adesso diamo spazio al comunicato.


Buonasera a tutti.

È con rammarico che vi devo annunciare la cessazione delle attività delle Edizioni Della Vigna nella loro attuale forma.

Non c’è un solo motivo: come spesso accade, tante piccole gocce cadono in un vaso, e alla fine c’è quella che lo fa traboccare. Nel mio caso (perché sì, le EDV sono sempre state una ditta individuale), questo è avvenuto mercoledì 10 ottobre. Perdonatemi, ma non sarò più preciso.

Comunque, tanto per prevenire le solite malelingue, non lascio per problemi finanziari: le fatture dei fornitori sono e saranno regolarmente saldate, gli ordini ricevuti fino al 13 dicembre saranno regolarmente evasi, e tutti gli autori saranno contattati entro il 9 dicembre per regolare le ultime pendenze.

E non lascio neppure per motivi di salute, non preoccupatevi.

Se qualcuno è interessato a proseguire con la gestione delle EDV lanciandosi “dall’altra parte della barricata” per vedere l’effetto che fa, mi contatti in privato. Potrà avere una casa editrice già avviata.

Riguardo a Science Fiction All Movies, sto studiando la forma tecnica migliore per concludere la collana, senza abbandonare i lettori che hanno già acquistato i volumi fino al 9; mettetevi voi in contatto con me, perché non mi è possibile sapere con certezza chi siete (oltre a chi compra direttamente, c’è chi si rivolge alle librerie “fisiche” oppure online, e per ovvi motivi non sono a conoscenza dei dettagli).

Di seguito il piano delle attività di chiusura (date di inizio), se non sopraggiungono fatti nuovi.

Lunedì 26/11: possibilità per gli autori di acquistare i propri libri al prezzo di costo.
Martedì 27/11: eliminazione modalità di spedizione “Corriere”.
Lunedì 3/12: eliminazione possibilità di pagamento tramite bollettino di c/c postale.
Lunedì 3/12: possibilità per librerie/associazioni culturali di acquistare libri a prezzi scontatissimi.
Domenica 9/12: eliminazione possibilità di pagamento tramite bonifico bancario (successivamente sarà possibile pagare solo tramite PayPal).
Giovedì 13/12: chiusura negozio online e impossibilità di effettuare ulteriori acquisti diretti.
Venerdì 14/12: invio dell’ultimo notiziario.
Voglio chiudere con una nota di ottimismo: mi sto informando per costituire un’associazione culturale senza scopo di lucro che pubblicherà qualche libro di fantascienza di tanto in tanto. Per il momento ho registrato il dominio: tempifuturi.org

Vi terrò informati al riguardo.

Infine, ma più importante, desidero ringraziare tutti coloro che ci hanno seguiti in questi oltre undici anni di impegno e di passione.

Luigi Petruzzelli

P.S. Non risponderò a mail che chiedono i motivi del mio ritiro. Ordini a parte, che seguiranno il loro iter regolare, risponderò alle altre mail non urgenti solo dopo il 3 dicembre: fino ad allora, sarò davvero MOLTO impegnato con le ultime attività.

Per fortuna ci sono tante altre buone notizie.

B) ARRIVA "GOTICA", UNA NUOVA COLLANA "SKIRA": SI PARTE CON "IL GOLEM".

Mi scrive Cinzia Carlino di Skira Editore Spa:


E’ appena arrivata in libreria GOTICA, una collana che vuole esplorare il mondo dell’occulto attraverso la riedizione dei classici della letteratura internazionale.
La proposta spazierà da Meyrink a Stoker, da Machen a Helena Blavatsky, da Beckford a Lovecraft, con l’obiettivo di accompagnare i lettori in un mondo fatto di mistero, magia, fantastico, sublime, paranormale, esoterismo e orrore.

I primi due numeri della collana sono:
VAMPIRI di Bram Stocker, Joseph Sheridan Le Fanu, John W. Polidori: in un unico volume tre grandi romanzi del gotico e le atmosfere sinistre e inquietanti che hanno fondato il mito del vampiro.
IL GOLEM di Gustav Meyrink: la storia di un essere artificiale, creato dalla magia di un rabbino, che riprende vita grazie allo scambio di un cappello nel Duomo di Praga, squarciando il velo che separa il mondo reale da quello oscuro e segreto dei sogni. Un misto di mistero, alchimia e cabala a cui fa da sfondo una Praga magica.
IL GOLEM per la qualità letteraria si affianca ai grandi classici scritti da Musil e Kafka.
Ed è per questo che ve lo propongo.
Una storia antichissima, che affonda le radici nella cultura ebraica, divenuta letteratura con Meyrink nel 1915 e fonte di ispirazione per scrittori e registi.
C’è, a proposito, il film muto IL GOLEM - COME VENNE AL MONDO del 1920 che vi invito a vedere.

L’edizione Skira di questo classico è rivista e aggiornata, la veste grafica è molto raffinata (un cartonato in tela nero con scritte dorate), e - in appendice - vengono riportate le illustrazioni relative alla storia del Golem.
Una lettura suggestiva e inquietante, di altissima qualità, che appassionati di thriller, noir e mistero come voi non possono tralasciare (e magari conoscete già...).



Autore: Gustav Meyrink
Titolo:  IL GOLEM
Traduttore: Carlo Mainoldi
2018, 14 x 21 cm, 272 pagine 13 b/n, 
cartonato ISBN 978-88-572-3719-0
Prezzo: EURO 20,00


Mistero, alchimia e cabala sullo sfondo di una Praga magica. Un testo che per qualità letteraria si affianca ai maestri della letteratura mitteleuropea.
Il Golem, essere artificiale creato dalla magia del Rabbino Loew, riprende vita grazie allo scambio di un cappello nel Duomo di Praga, squarciando il velo che separa il mondo reale da quello segreto e oscuro dei sogni. Il Golem, cui una parola infilata tra i denti conferisce una vita provvisoria e cui la stessa parola, privata della prima lettera, spegne l’esistenza (Emeth –verità, Meth – morte).
Gustav Meyrink (1868-1932), pseudonimo di Gustav Meyer, era figlio illegittimo del barone Karl von Varnbüler, ministro del Württemberg, e di Marie Mayer. Dopo un’iniziale carriera di banchiere, si dedicò alla letteratura, all’occultismo, all’esoterismo, alla magia e allo spiritismo.
Il Golem (1915) è il suo romanzo più importante e di maggior successo



Bram Stoker  
Joseph Sheridan Le Fanu  
John William Polidori 
Vampiri
Dracula. Carmilla. Il vampiro 
Traduzioni di Remo Fedi, Andrea Montemagni, Attilio Brilli e Angelo Randazzo 
ISBN 978-88-572-3720-6
Prezzo: EURO 25,00 

Atmosfere sinistre e perturbanti nei tre straordinari romanzi che hanno creato il mito del vampiro. Per la prima volta, riuniti in un volume, i tre testi che nell’Ottocento hanno dato forma al canone della letteratura vampirica. Il Vampiro di Polidori (1819), scrittore e medico britannico, il primo racconto sul tema; Carmilla, dell’irlandese Joseph Sheridan Le Fanu (1872), la prima vampira donna, testo che ispirerà Bram Stoker per il suo Dracula (1897), il più celebre vampiro di tutti i tempi.

- SAGGI

A) "ITALIAN SWORLD & SORCERY", DI FRANCESCO LA MANNO.

Italian Sword&Sorcery. La via italiana all’heroic fantasy è un saggio di Francesco La Manno, curato da Annarita Guarnieri, che ha l’obiettivo di delineare i confini dello sword and sorcery, particolare sottogenere del fantasy nato quasi un secolo or sono dalla penna di Robert E. Howard che ancora oggi continua ad appassionare i lettori di tutto il mondo.
Lo studio muove dall’analisi degli elementi costitutivi dello sword and sorcery, dalla disamina dei principali personaggi di heroic fantasy del Maestro di Cross Plains (Conan il Cimmero, Kull di Valusia, Solomon Kane, Bran Mak Morn e James Allison), da una ricognizione nei cicli dell’immaginario nero di Clark Ashton Smith (Hyperborea, Poseidonis, Averoigne e Zothique) e di Thongor di Lemuria di Lin Carter, dalla critica mordace al fenomeno commerciale del grimdark fantasy lanciato da George R.R. Martin e da Joe Abercrombie, per concludere con la presentazione della nuova fantasia eroica mediterranea e dei suoi alfieri.
Il volume contiene anche i saggi di Adriano Monti Buzzetti, Gianfranco de Turris, Mario Polia e Paolo Paron.





Francesco La Manno (Casale Monferrato, 17 Aprile 1981) ha conseguito la laurea in giurisprudenza presso l’Università degli Studi del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro di Alessandria. Svolge la professione di agente di commercio.
Saggista, conferenziere e cultore di narrativa dell’immaginario; il suo campo di indagine verte sull’analisi comparata delle opere di heroic fantasy mediante l’ausilio della mitologia, del folclore, della storia delle religioni, della simbologia e della storia. Nel 2014 crea Hyperborea, sito di divulgazione specializzato nello sword and sorcery. Nel 2016 diventa socio ordinario della World SF Italia e cura la pubblicazione de Gli Universi di Ailus – Heroic Fantasy Vol.1, antologia di racconti e saggi di spada e stregoneria (edita da Ailus editrice), dove compare anche la sua short story, Il tempio di Premaliuk. Nel 2017, ha curato la pubblicazione di Eroica, antologia di racconti e apparati critici di fantasia eroica, (Watson edizioni), in cui è presente il suo saggio Il contributo di Clark Ashton Smith allo sword and sorcery. Nel 2017 ha costituito l’Associazione Culturale Italian Sword & Sorcery e ha fondato la casa editrice Italian Sword&Sorcery Books. Nel 2018, ha curato Pirro il distruttore, romanzo di heroic fantasy con ambientazione storica, scritto da Angelo Berti (edito da Italian Sword&Sorcery Books), Mediterranea (edita da Italian Sword&Sorcery Books), antologia di racconti e saggi di fantasia eroica che hanno come tema principale i miti e le tradizioni dei territori bagnati Mare Nostrum e Le Cronache del Sole Mortale (edito da Italian Sword&Sorcery Books), romanzo di Alberto Henriet nel quale si traspone il mito del Minotauro in chiave sword and sorcery con elementi retrofuturistici. Nei predetti volumi sono presenti rispettivamente i seguenti apparati critici: Italian Sword&Sorcery, Il crepuscolo della stregoneria, Fantasia eroica mediterranea, Sword and sorcery minoico e Fantasia, avventura e orrore nell’Impero bizantino di Andrea Gualchierotti e Lorenzo Camerini. Sempre nel 2018 viene pubblicato Il leone di Macedonia su Delos Digital, saggio introduttivo di Alessandro Nero – I Canti di Efestione, romanzo di fantasia eroica mediterranea di Davide Camparsi avente come soggetto l’omonimo conquistatore. Su L’Intellettuale Dissidente cura una rubrica mensile in cui pubblica saggi dedicati all’heroic fantasy, alla fantasia eroica mediterranea, a Conan il Cimmero e all’immaginario. Su Dimensione Cosmica scrive contributi relativi allo sword and sorcery. Ha pubblicato con Solfanelli, Watson edizioni, Delos Digital, Lost Tales (edita Letterelettriche) e Ailus editrice. É consulente della Commissione Contratti della World SF. É stato relatore all’Università Popolare di Torino, all’Alecomics e al Casale Comics&Games. Oltre alle pubblicazioni tradizionali, su siti e blog specializzati sono apparsi oltre duecento suoi articoli, recensioni e saggi.


-LIBRI

1) "QUARANTENA ROMA", DI DARIO GIARDI.

Mi scrive Dario Giardi, per annunciare l'uscita proprio oggi data- 3 dicembre, data della stesura di questo post - dell'uscita del suo romanzo "Quarantena Roma" pubblicato dalla Robin edizioni.
È un romanzo di fantascienza, ambientato in una Roma del futuro, che mescola elementi thriller e horror.
La storia sintetizza tutte le mie grandi passioni: l’amore per il mistero, per la fantascienza e l’archeologia.
Una delle note più caratteristiche, che ha richiesto ricerche e consulenze di sociologi e urbanisti, è stata quella di ipotizzare una Roma e una società del futuro quanto più verosimile possibile. L'altra particolarità è che il testo non è suddiviso in capitoli ma in ricordi. Scelta stilistica che si comprenderà pienamente nell'epilogo. Ho cercato, inoltre, di portare la mia esperienza come autore di guide turistiche per descrivere al meglio luoghi e storie insolite della Città Eterna.

Sinossi:

ROMA, 2100
Un’ondata di omicidi, nell’arco di una sola notte, accende l’allarme. Poche ore e la città diventa teatro di ripetuti atti di violenza. All’origine di tutto sembra esserci un virus letale sconosciuto, che trasforma gli esseri umani in creature feroci. Le cause del contagio rimangono ignote, mentre il numero delle persone infette aumenta di giorno in giorno raggiungendo rapidamente i livelli di una pandemia mondiale. Un gruppo di ragazzi cerca di sopravvivere rifugiandosi in un’area isolata e appartata della città.

Nella Città del Vaticano, blindata e militarizzata, alti prelati, imprenditori e politici di tutto il mondo hanno trovato rifugio mentre nei suoi sotterranei, biologi e medici hanno allestito laboratori dove sperano di sintetizzare l’antidoto al virus. Il contagio sembra essere partito proprio dall’interno delle mura della Città del Vaticano. È lì che si sono registrati i primi casi. Solo una coincidenza? Cosa lega la pandemia a una scoperta archeologica fatta anni prima sul Monte dei Cocci, nel Rione storico di Testaccio?



Biografia
Dario Giardi, dottore di ricerca in campo energetico ambientale, è autore di saggi, guide turistiche e romanzi per case editrici nazionali e internazionali. È stato finalista al Premio Urania Short ed è tra i fondatori del Collettivo Italiano di Fantascienza.

2) "IL PICCOLO FARO E IL DELFINO BLU", DI DANIELA TRESCONI.

Titolo: Il piccolo faro e il delfino Blu
Autore: Daniela Tresconi
Editore: NPS Edizioni
Genere: Letteratura per l’infanzia (dai 5/6 anni in su)
Formato: Cartaceo
Prezzo: 8 euro
ISBN: 978-88-31910-10-1
Disponibile dal 10 dicembre 2018.
Strillo: “Nella vita non conta essere alti, quello che conta è essere all’altezza”



Quarta di copertina:
“Il piccolo faro” si sente inutile, messo da parte dal fratello maggiore, moderno e più tecnologico. Vorrebbe girare il mondo, guidare a sé le grandi navi da crociera, invece è costretto a rimanere lì, su una scogliera ai margini del porto, chiedendosi se potrà mai dimostrare il suo valore. L’occasione arriva in una notte di tempesta…
“Il delfino Blu”
Blu è un delfino curioso, sempre in cerca di novità, attratto dalla vastità di ciò che lo circonda. Un giorno conosce Marco, un ragazzo solitario, preso in giro dai compagni, e dal loro incontro nascerà una splendida amicizia.
Due racconti di scoperta, crescita personale e amore per il mare.

Contiene alcuni disegni da colorare, realizzati a mano dall’autrice.


Biografia autrice:
Daniela Tresconi nasce a La Spezia nel 1965. Vive ad Arcola, dove lavora come dipendente di un ente pubblico. È iscritta all’Ordine dei giornalisti, collabora con “Il Secolo XIX” per la redazione spezzina e con il magazine “L’ordinario”.
Il suo romanzo d’esordio è “La linea del destino”, mistery storico edito da Panesi Edizioni, nel 2017.
Ha scritto vari racconti, come “La farfalla dorata”, inserito nell’antologia “Tutta colpa dello zodiaco” (NPS Edizioni, 2018), e “Lo spartito del diavolo”, inserito in “Jukebox. Racconti a tempo di musica” (NPS Edizioni, 2017).
La sua pagina Facebook: Romanzi & racconti di Daniela Tresconi

Settore: favole, letteratura per l’infanzia
Pubblico: bambini (6-10 anni)

E con questo chiudiamo la puntata.
Ci vediamo presto.


Illustrazione by Paola Cocchetto
Copyright & Diritti: Paola Cocchetto.
Dimenticavo, se volete mandarmi le segnalazioni delle vostre uscite fatelo non oltre il 20 dicembre,oltre quella data non potrò prenderle in considerazione fino al 15 gennaio e vista la mia tarda età potrei dimenticarmene.
Un abbraccio a tutti!

14 commenti:

Ariano Geta ha detto...

Bellissimi i disegni di Paola Cocchetto, l'ultimo è una rappresentazione del mito che ha originato la festa di Tanabata o sbaglio?

Obsidian M ha detto...

Infinita tristezza per l'ennesima realtà che cessa di esistere.

Nick Parisi. ha detto...

@ Ariano Geta
Penso di si, l'iconografia è quella, comunque chiedo conferma a Paola.

Nick Parisi. ha detto...

@ Obsidian M
Oltretutto si tratta di un editore che aveva dato spazio a moltissimi autori italiani come Viscusi; Di Giaimo o Frascella.
Speriamo che un domani possa tornare.

Nick Parisi. ha detto...

@ Ariano Geta 2
Si, si tratta di Tanabata. Ho la conferma da parte dell'autrice.

Pirkaf ha detto...

Il Golem mi interessa moltissimo.
Spero di riuscire a metterci le mani sopra, prima o poi.

Ivano Landi ha detto...

Confesso che mi lascia perplesso la collana "Gotica", che avevo già visto da TOM. Potranno anche essere belle edizioni con nuove traduzioni, non ne discuto, ma si tratta pur sempre di titoli proposti innumerevoli volte e facilmente reperibili nel giro dei remainders.

Nick Parisi. ha detto...

@ Pirkaf
Quel titolo interessa moltissimo anche a me, è un classico del gotico.

Nick Parisi. ha detto...

@ Ivano Landi
Su questo non hai tutti i torti, forse però in futuro accompagneranno le ristampe a qualche novità.

Alessio Del Debbio ha detto...

Grazie mille per la segnalazione del Piccolo Faro! :)

Nick Parisi. ha detto...

@ Alessio Del Debbio
De nada!:)

Alessia H.V. ha detto...

Vorrei la raccolta sui Vampiri, ma costa un po' per me adesso!!!
Paola è bravissima!!

Nick Parisi. ha detto...

@ AlessiaH.V
Concordo, Paola è bravissima,come te del resto.

Michele il menestrello pignolo ha detto...

Sono molto interessato a Lovecraft, mi terrò informato sulle varie uscite.

Posta un commento

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...