Accade in italia #64 - le Segnalazioni della Pausa Estiva.

Come ogni anno il blog sospende la sua programmazione per il periodo estivo, le mie non saranno propriamente vacanze dato che dovrò effettuare un paio di lavori in casa, magari ne approfitterò per scrivere qualche post da pubblicare nel periodo autunnale. Nel frattempo Nocturnia rimane ferma da oggi fino agli inizi di settembre.
Ci tengo a fare a tutti quanti i miei più sinceri auguri di Buone Vacanze e  anche l'auspicio che tutti voi possiate ricaricare le batterie.
Con questo post ne approfitto per fare un paio di segnalazioni conclusive.
Prima però, come da tradizione, cominciamo con :

GLI ARTISTI OSPITI.

GOGYOHKA 13 DI PATRICIA MOLL

 Comincio con una breve poesia di Patricia Moll, Pat scrive da tempo componimenti poetici e spesso ospita anche poesie di altri autori, mi pareva giusto omaggiarla con una presenza nella mia storica rubrica.

Gogyohka 13

Il vento legge

le parole che scrivemmo

sulla sabbia che ardeva

quelle che l’onda cancellò

con mani assassine

Patricia


La poesia trovate QUI.Mentre il blog di Pat lo trovate a questo indirizzo.

Con la seconda poesia invece ritroviamo un classico di questo blog, un opera attualissima di Daniele Verzetti il Rockpoeta ® 

"ULTIME...NOTIZIE", DI DANIELE VERZETTI

"ULTIME NOTIZIE:

Oggi l'ISTAT prevede l'aumento della disoccupazione
E poi..."

E poi basta!
Non ascoltate tutte queste bufale
Queste iatture!

Il futuro ve lo diciamo noi
I consigli ve li diamo noi
Noi del Governo
Noi dei vari Comitati Tecnico - Scientifici.

Giocate al Superenalotto
Vincerete tanto e tutti

Cercate lavoro
Arriverà presto
E presto avremo un rilancio mai visto
Grazie alle nostre misure che già state vedendo
Dalla Cassa Integrazione che tutti avete ricevuto
Ai bonus che vi renderanno ricchi e molto felici

E voi settantenni
Usciti vivi dal virus che vi ha colpito
Gioite
Non solo siete immuni da questa malattia
Ma avete acquisito anche un fascino che avevate perduto
O forse mai avuto
Fascino e recupero di certe "facoltà" che vi promettiamo
Vi faranno far colpo sulle ventenni.

E poi infine voi donne
Questa nuova aria di benessere
Vi farà tornare pure la voglia di fare figli
E di non lavorare più ma essere solo mamme.

Quindi Popolo
Basta piangersi addosso
Ed ascoltare queste voci bugiarde ed infami
Preparatevi ad essere felici
Ed a godervi una rinascita mai vista
E poi...

... "E poi, sempre secondo l'ISTAT,
molti verranno licenziati
E la soglia di povertà riguarderà molte più famiglie
Che prima della pandemia riuscivano a stare a galla
E che prima della pandemia erano appena sopra quella soglia"

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

La poesia è apparsa QUI mentre il blog di Daniele lo trovate a questo Indirizzo.
Ricordo che le opere apparse rimangono di esclusiva proprietà dei singoli autori che autorizzano la pubblicazione su questo blog a puro titolo di amicizia.
Passiamo adesso ad un paio di segnalazioni.

STORIE DAL DOMANI 4 (2018)

Dopo una lunga interruzione riprendo a parlare delle antologie annuali che raccolgono in edizione cartacea il meglio delle proposte della casa editrice Future Fiction nata per volontà dello scrittore Francesco Verso.
Lo scopo della Future Fiction era quello di presentare racconti e romanzi brevi provenienti da tutto il mondo senza per forza privileggiare la narrativa di lingua inglese. Dopo tutto, tra le altre cose, lo stesso Verso negli anni passati si era dimostrato come uno degli alfieri più attivi per la diffusione della fantascienza in lingua cinese.
Un'ampia attività con uscite sia digitali che cartacee della quale l'annuale raccolta Storie dal Domani rappresentava una sorta di ricapitolazione comeplessiva, ora però con questo quarto volume uscito nel 2018 e che raccoglie parte della produzione dell'anno precedente  le cose cambiano ed il discorso si allarga ulteriormente. Già perchè se la narrativa è sempre e per condizione naturale figlia dei suoi tempi allora anche il concetto di nazionalità in senso stretto comincia ad andare stretto.
Sostituito da qualcosa di più grande.
Se si volesse infatti cercare una definizione precisa alle storie e agli autori presenti in questa Storie dal Domani 4  potremmo rappresentarlo come un "Incontro tra Culture".

ENNIO MORRICONE (1928-2020)






C'era una Volta...In Cielo!
Grazie di tutto Maestro!

Accade in Italia # 63. Le Segnalazioni di Luglio.

Avrei voluto preparare e pubblicare prima questo post, diciamo almeno un paio di giorni fa però in questa settimana, mi sono ritrovato tra capo e collo diversi imprevisti che hanno sconvolto la mia routine e ritardato tanti programmi. Non mi lamento certo perché meglio una vita attiva che una noiosa e prevedibile.
In più -sempre che non avvengano altri imprevisti- durante questo mese di luglio dovrei decidermi a ritinteggiare le pareti del mio appartamento, attività, questa si, rimandata da tempo a causa della mia ben nota pigrizia.
Di conseguenza Nocturnia si sta avviando alla sua pausa estiva, pratica che mi ha sempre portato fortuna, diciamo dal 15 luglio fino alla fine di agosto.
Ci saranno comunque almeno un altro paio di post prima di mettere le scarpe al chiodo.
Nel frattempo eccoci con la consueta messe di segnalazioni:

L'ARTISTA OSPITE.

Questo mese abbiamo due illustrazioni di Antonella Aeglos Astori. Per presentare lavori fatti con stili diversi Le prima è realizzata a a mano libera con acrilico su tela mentre la seconda è una illustrazione a tema fantasy fatta a pc con Photoshop.

Copyright: Antonella Aeglos Astori (Acrilico su Tela)
Ricordo che, come sempre, i lavori degli artisti ospiti rimangono di loro diritto, gli artisti ne detengono i copyright in maniera assoluta e totale.
Le opere presentate nelle varie puntate di Accade in Italia appaiono per gentile concessione degli autori.

Copyright: Antonella Aeglos Astori ( lavoro realizzato per PC su Photoshop)

Per la prima illustrazione il link di riferimento è AEGLOS ART PAINTER.

Per la seconda il link di riferimento è AEGLOS ART PHOTO.

Ringrazio l'artista ospite di questa puntata, rinnovandole i miei complimenti per il suo lavoro.
Nelle prossime puntate troverete altre sorprese, senza però dimenticare gli ospiti precedenti.
Starei pensando, tra le altre cose, ad una versione speciale della presente rubrica interamente dedicata a tutti gli invitati apparsi in passato: i poeti, i disegnatori e disegnatrici e così via.
Un "Accade in Italia Hall of Fame"! 
Lancio l'idea agli artisti, se ci saranno abbastanza adesioni a settembre procediamo.
Nel frattempo, cosa ne dite dei lavori di Antonella?
Quale dei due preferite?
Fatele tutti i complimenti che merita.
Procediamo ora con le segnalazioni:

CULTI SVEDESI (2019)

LE VISCERE DEI MITI. NOVE SQUARCI NELL'UNIVERSO DI H.P.LOVECRAFT.

"Un gruppo di ragazze adolescenti di notte va a caccia di ragazzi all'interno di una discoteca, nel bosco vicino qualcos'altro di incredibilmente più antico è anche lui a caccia. Due fratelli partiti dalla Svezia affrontano un lungo viaggio attraverso tutta l'Europa per portare a casa la nonna, una giovane coppia si trasferisce in uno dei quartieri più costosi e alla moda di Stoccolma, attenzione a quello che si desiderà però...perché si potrebbe ottenerlo! Nel 1718 un contadino e la sua famiglia si trovano a dover fare i conti con la guerra e con le sue crudeltà. Di ritorno ai tempi nostri una gallerista conosciuta per le sue opere dai toni decisamente scandalistiche e pornografiche è convinta di aver fatto l'affare della sua vita; ma quando si ha a che fare con la Fondazione Carcosa" non bisogna mai prendere le cose alla leggera.
Per tutti ci sarà un prezzo da pagare".

Da diversi anni nel nostro paese abbiamo assistito ad un enorme incremento delle pubblicazione di opere di genere provenienti dal Nord Europa, in particolare mi sto riferendo a romanzi scritti in Svezia, l'evento scatenante è stato Stieg Larsson con la sua trilogia Millenium, tradotta da noi a partire dal 2007. Quello è stato il Big Bang, da quel momento in poi è stato tutto un fiorire di proposte e di pubblicazioni, in primis di libri a tematiche Noir, quelli che noi chiameremmo Gialli.
Un poco prima però era arrivato anche l'horror.
In quel caso decisamente seminale era stato John Ajvide Lindqvist col suo Låt den Rätte Komma in (Lasciami Entrare) struggente storia di vampiri e di solitudini che s'incontrano, probabilmente uno dei romanzi europei più belli degli ultimi venti anni.
E questo anche volendo prescindere dal genere.

PREMIO ITALIA 2020! I RISULTATI.


Come promesso vi posto i risultati dell'ultimo Premio Italia, la premiazione data la crisi del Covid-19 si è tenuta online.
 Col prossimo articolo si torna alla programmazione ordinaria, con il post odierno col quale spero di compiere un servizio utile a tutti si chiude questa fase 2020 della manifestazione.
Ne approfitto per fare i miei più sentiti complimenti a tutti i vincitori e a tutte le vincitrici della varie categorie, tra i quali riconoscerete senza dubbio molti nomi ben conosciuti ai frequentatori di Nocturnia.
Un saluto particolare all'amico Alessandro Iascy di Andromeda- Rivista di Fantascienza  che si è dimostrato ancora una volta un competitor leale e sportivo (molto più di quanto io abbia meritato) nonché un grande amico. Ed i miei complimenti alla coppia Giulia Abbate & Elena Di Fazio vincitrici nella categoria Articolo su Pubblicazione Amatoriale e che con il loro La tesi dell’Apostolo Cattivo (dedicato alle controversie relative agli ultimi adattamenti di Evangelion) hanno scritto un grande articolo del quale condivido praticamente quasi tutto.
Buona lettura e congratulazioni anche ai vari finalisti e finaliste.
All'anno prossimo.
Io adesso mi prendo qualche giorno per festeggiare e poi all'inizio della settimana prossima ci rivediamo con nuovi post e nuove sorprese.
Ciao a tutti!

CATEGORIE:

Copertina o Illustrazione.

Vincitore

Franco Brambilla, Locandina Stranimondi 2019, Stranimondi

-Finalisti (in ordine alfabetico)

(2°) Maurizio Manzieri, Locandina Cartoons on the Bay 2019, Rai Com
(3°) Annalisa Antonini, La città dell'orca, Zona 42
Ivo Torello, Hypnos 10, Edizioni Hypnos
Ksenja Laginja, Cacciatore di Sirene, Kipple Officina Libraria
Luca Oleastri, Simbiosi, Simbiosi, Edizioni Scudo, 2019

Nocturnia ha vinto il Premio Italia!

Ve lo giuro, questo sarà l'ultimo post auto celebrativo per un bel pezzo, ma questa notizia ve la dovevo dare.
Credetemi sono felicissimo!
Poche ore fa Nocturnia ha ottenuto il Premio Italia nella Categoria Rivista o sito web non professionale, ancora stento a crederci.
Sono anche arrivato Secondo nella Categoria Articolo su pubblicazione amatoriale ed anche questa è una bella soddisfazione.

Questa vittoria  mi ripaga di tante piccole e grandi battute d'arresto avvenutemi nella mia "cosidetta" Vita reale.
Per la verità il mio avvicinamento al Premio Italia è stato graduale, prima alcune segnalazioni e poi cinque finali consecutive compresa quest'ultima.
Nei prossimi giorni pubblicherò l'elenco dettagliato dei vincitori categoria per categoria.
Mi prenderò qualche giorno per festeggiare la bella notizia.
Nel frattempo ci tenevo a ringraziare tutti quanti voi che mi seguite, che mi leggete ed anche tutte le persone che mi hanno votato.

Dedico questo premio a due donne meravigliose: mia moglie Venusia che mi supporta e sopporta da anni e a mia madre morta di cancro nel 1991 a soli 46 anni (mamma se tuo figlio è riuscito a combinare qualcosa di buono nella sua vita lo deve a te). Dedico la vittoria anche a mio padre, ai miei fratelli e sorelle, ai loro mariti e mogli e ai miei nipoti.
Per finire ci tengo a ringraziare due città: Napoli dove sono nato e Mira in provincia di Venezia dove vivo.
In passato in effetti avevo reagito troppo male per la sconfitta e me ne scuso, a mia parziale scusante, posso solo dire che in quel periodo stavo affrontando dei grossi problemi lavorativi e di salute quindi avevo investito la mia partecipazione di valenze di riscatto per tutto. Quest'anno invece avevo vissuto le cose in maniera molto più tranquilla.
Un grande abbraccio a tutti quanti e grazie ancora!

YOGT'ZE! LO STRANO CASO DI GUNTHER STOLL!- Seconda parte.

La prima parte è uscita QUI.


"Mai nessuno giudichi felice un uomo prima del giorno della morte, prima che la sua vita sia trascorsa priva di dolore."
Sofocle (Edipo re)

"Il futuro lo conoscerete quando sarà arrivato; prima di allora dimenticatelo"
Eschilo.

In tutte le storie arriva sempre un momento ben preciso.
Quello in cui gli eventi si fanno confusi.
Non solo dal punto di vista della narrazione, ma della natura fattuale stessa dei fatti. 
C'è un vuoto in quell'ultima notte del 26 ottobre del 1984.
Un vuoto quasi senza testimoni.
Quasi.

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...