QUALI SONO I MOSTRI CINEMATOGRAFICI CHE VI HANNO DELUSO MAGGIORMENTE ?






La settimana scorsa scrivevo delle creature che, nel corso della mia vita di telespettatore, mi avevano maggiormente coivolto. Quelle che mi avevano affascinato e magari spinto a seguirle ulteriormente.
C'è sempre però un rovescio della medaglia, per ogni creatura o mostro, che dir si voglia, riuscita, di solito ce ne sono in circolazione, almeno il doppio che risultano, a dir poco deludenti.
O peggio che invece di spaventare producono come effetto risate involontarie ed incontrollabili

Per tutti i motivi elencati QUEL post lo consideravo idealmente una prima parte, in cui segnalavo quello che per me è bello, in attesa di scrivere di quelle che per me,rappresentano le delusioni.
Per una volta, quindi,contrariamente al mio solito stile non sarò per niente gentile.
Un' avvertenza: questi film fanno veramente schifo.


- I NOIOSI !

L'UOMO NERO. (Boogeyman )



Sulla carta, le premesse per un prodotto quantomeno decente sembravano esserci tutte: il primo film del 2005 era stato prodotto da un certo Sam Raimie la sceneggiatura era firmata da Erik Kripke in seguito autore della serie SUPERNATURAL. In più nel cast era presente anche quello splendore di Emily Deschanel una di quelle bellezze atipiche, che da sole riempiono lo schermo.
Ma era l'idea stessa del mostro, l'uomo nero, la "creatura" archetipa per eccellenza, lo spauracchio dei bambini, il simbolo stesso della minaccia del buio ad essere in sè stessa potenzialmente interessante.
A conti fatti, però BOOGEYMAN si è rivelato un film fiacco, vuoto e senz'anima.




Le scene peggiori sono indubbiamente quelle in cui compare il mostro, "l'uomo nero" anonimo come non mai, e delusione totale, anche l' ex Xena televisiva, Lucy Lawless, che nella sue due\tre scene sembrava convinta di essere da tutt'altra parte.
Almeno due sequel. Mi sono rifiutato di vedere entrambi.
Talmente noioso da essere preferibile un documentario sulla storia della Burocrazia attraverso i secoli, girato in lingua Armena e sottotitolato in Aramaico.


L' ASSASSINO DEL FOLKLORE. (Urban Legend ).




Intendiamoci, un certo fascino del riciclo c'è in questo frankenstein su pellicola, il capostipite Urban Legend viene alla luce nel 1998, desideroso di capitalizzare il successo delle saghe di SCREAM e di SO COSA HAI FATTO, e come tale ne scimmiotta i fondamentali.
Il Cast è costituito sia da vecchie glorie del Cinema di genere come Robert Englund, John Neville e Brad Dourif (il Chucky di BAMBOLA ASSASSINA) che volti televisivi come il futuro Lex Luthor di SMALLVILLE Michael Rosembaum; Rebecca Gayheart e il Pacey di DAWSON'S CREEK Joshua Jackson.
In più lo sceneggiatore Silvio Horta programma la sua storia sulla base delle leggende metropolitane, dei luoghi comuni del folklore americano.
Insomma sembra quasi voler giocare sul sicuro...
Ma l'amalgama non funziona, il tutto si rivela un pasticcio, quasi una parodia involontaria.
Gli attori sembrano rendersene conto, ironizzando su sè stessi, come nella scena (forse l'unica veramente degna d'interesse) in cui il personaggio di Joshua Jackson accende la radio della sua macchina....solo per trovarsi a dover ascoltare stupito la colonna sonora di DAWSON'S CREEK....



Da segnalare un sequel del 2000, quantomeno decente rispetto al capostipite.

- I FONDI DEL BARILE.

BABBO NATALE. (Santa's Slay) .



Babbo Natale ? No, cioè stiamo scherzando ? Voglio dire quel simpatico panzone che secondo la Coca-cola tradizione consegna i regali ai bambini a Natale ?

Sul Natale, sono stati girati molti film ad argomento terrifico. Spesso si tratta di Capolavori come BLACK CHRISTMAS di Bob Clark (questo sì consigliatissimo), in altri casi si tratta di psicopatici travestiti da Santa Claus.
Ma qui stiamo parlando dell'originale unico Sint Nikolaus.
Secondo questo film del 2005 il nostro panzone altri non sarebbe che un demone sconfitto da Dio e costretto a consegnare regali ai bambini per un periodo di 1000 anni.



Bene, proprio ai giorni nostri scade la punizione e il nostro demonietto può tornare a fare quello che gli riesce meglio, cioé massacrare la gente.
Attenti l'anno prossimo: i regali meglio chiederli alla Befana.










IL CENTIPEDE. ( The Human Centipede ) .




A questo punto chiedo un vostro parere. Questo film Olandese del 2010 ha vinto un sacco di premi in giro tra i Festival di genere fantastico di quasi tutto il mondo.
Eppure ....non lo so.
Sarò io che sto invecchiando?

La trama narra dell'ossessione di uno scienziato pazzo Tedesco (e quando mai, sennò ?- vai col Festival dello stereotipo !)il Dottor Heiter, interpretato dal veterano caratterista Tedesco Dieter Laser, che rapisce la gente per creare una nuova creatura: un millepiedi umano.
E per farlo unisce chirurgicamente i rapiti dalla bocca al sedere (SIC).


- GLI EVERGREEN DELL' INUTILITA' !

I FILM DI ZOMBI SENZA ZOMBI.

Che i cari vecchi morti viventi siano i miei mostri preferiti non é più un segreto per nessuno. Ma contrariamente a quello che si crede non è assolutamente facile realizzare un buon film con la loro presenza.

Anche per questo mi sento vagamente turlupinato quando capitano operazioni in cui un film annunciato come film zombesco, si riveli solo un immenso trappolone:
E' capitato ad esempio con l'orrido e insensato:
IL GIORNO DEGLI ZOMBI 2-CONTAGIUM. (2005)
E più sfumatamente con :
ZOMBIELAND. (2009)



Qui stiamo parlando di un film osannato dal pubblico e dalla critica U.S.A mentre in Europa i giudizi sono stati più negativi, un indiscusso campione d'incassi, però quello che manca durante la maggior parte del film, specialmente nella parte centrale sono proprio i morti viventi.
In genere molti critici U.S.A hanno anche osannato il cameo della vecchia gloria Bill Murray,premettendo che, non è che questa piccola partecipazione mi abbia entusiasmato più di tanto ( ma anche in questo caso potrà essere un mio limite ) ma mi chiedo se un cameo possa bastare a dare senso ad un film ?

Come sempre non esprimo pareri assoluti, indico solo quello che non è piaciuto a me. Magari le stesse pellicole viste da un Nick più gfiovane o più vecchio avrebbero anche avuto giudizi diversi.
Attendo i vostri pareri, mi farebbe piacere conoscere sia le vostre maggiori delusioni, sia pareri difformi al mio.
Se volete dirmi che ho sbagliato tutto ascolterò volentieri tutte le critiche ed opinioni, basta che siano espresse - come del resto é sempre stato fatto su Nocturnia con la massima civiltà- stessa cosa per le conferme.
Segnalate anche quelli che secondo voi, potrebbero essere i film da evitare, per chi non li ancora visti.
Insomma, divertitevi: questo é il vostro spazio.

36 commenti:

Melinda ha detto...

Non ho visto i film di cui parli, quindi mi fido della tua parola.
Mostri che mi hanno deluso maggiormente?
Mmm...allora più che delusa ho avuto la reazione contraria a quella richiesta.
Non so se posso definire un mostro la maschera di Munch, comunque sia, durante la visione di "Scream 1" ho riso solamente, ma forse è perché l'ho visto dopo aver visto "Scary movie" che lo parodiava completamente e quindi non riuscivo a vederlo seriamente.
E poi altre risatine le ho avute con "Non aprite quella porta", la versione del 1974, non durante il film, lì con me i mostri hanno funzionato fin troppo bene, ma nel finale...i due tizi che rincorrono la ragazza sembrano più dei clown che degli assassini e la paura è volata via...uno cammina a zig zag pur di non arrivare alla ragazza che è ad un passo...e poi quando arriva il camionista...dai...che brutto finale.
Ehm...lo so..sono uscita fuori tema, mettimi pure l'insufficienza, me la merito.

P.s. Visto che hai menzionato "Supernatural" posso sapere se lo segui? E se sì, che ne pensi? Attento a come rispondi che io sono una fan :D ahaha, scherzo!

Nick ha detto...

@ Melinda.
Nessuna insufficienza, e non sei andata per niente fuori tema.
Su "Supernatural", mi piace, ho perfino il Cofanetto con la prima stagione completa.
Sono un amante delle serie televisive, quindi diciamo che casco bene. Ecco l'unica cosa che non mi piace di molte serie di questi ultimi anni é che manca la sigla ma c'è solo una intro di pochi secondi, ma per il resto trovo che sia Jensen Ackles che Jared Padalecki se la cavino bene.
Ho superato l'esame? :D

Melinda ha detto...

Superatissimooo!!!
Io stravedo per i fratelli Winchester, in particolar modo per lo spassosissimo Dean.
E poi in "Supernatural" ho trovato degli episodi a dir poco geniali!

P.s. Io sono una maniaca di serie, non le seguo più in tv (dove le maltrattavano) quindi elimino il termine "televisive" ehehehehe!
Buona notte caro Nick e grazie per la non insufficienza! :D

Nick ha detto...

Pfiuuuu! ;)
Ho superato l'esame.
Buonanotte anche a te. :D

occhio sulle espressioni ha detto...

Mamma mia, che ciofeche hai tirato fuori! :D
Vediamo... Mi vengono in mente il Myers "sauciccione" del remake ed il Jason idem, perso fra tette siliconate e tamarrate.
Deluso da varie entità del nuovo horror, tanto per dire, quelle dell'ultracelebrato (probabilmente dai vicini di casa del riccioluto) Shadow, The Orphanage, The Broken, ecc.
E dove le mettiamo le pornostar o gothic anni Ottanta di La terza madre? :D
Poi sono sempre dell'idea che le presenze dei Paranormal, tranne alcune scene, sono inferiori ad artifizi amatoriali presenti sul web.
Con The Human Centipede non ho gridato al miracolo, ma neanche mi è dispiaciuto, però forse rimane migliore Centipede Horror, quello è di sicuro effetto! :D

Ariano Geta ha detto...

Non sono tanto esperto di horror, però ricordo che quando vidi "Signs" di Night Shyamalayan (che poi non era un horror, ma piuttosto il classico film alla Shyamalayan) rimasi terribilmente deluso dagli "alieni" che stavano invadendo il mondo. Compaiono solo alla fine, e non è che incutano tutto questo gran timore, anzi...

Nick ha detto...

@ Occhio sulle espressioni.
Ecco, Ciofeceh è il termine tecnico con cui definire benissimo questi film e "la Terza Madre " rientra alla perfezione in questa definizione.
@ Ariano.
"Sign" é un film non solo brutto ma noioso! :)
Hai ragione.
@ Tutti.
A quanto pare oggi potrò connettermi poco sui vostri blog: mi sa che l'influenza ha colpito anche me.
Spero che passi presto. :(

ilgiornodeglizombi ha detto...

L' assassino di Urban Legend in effetti è piuttosto deludente anzichenò!
Ma sono davvero felice di trovare in questo post le menzioni di disonore per quella robaccia di zombieland e per il centipede.
Mi sento meno sola, Nick!

Fra Moretta ha detto...

Concordo con i titoli da te scelti Nick film veramente,ma veramente brutti.Boogeyman lo trovai talmente noioso da arrivare quasi ad addormentarmi.Per quel che concerne le mie delusioni:
-I seguiti bruttissimi de L'Ululato,autentiche ciofeche prive di un qualsiasi caratteristica positiva.
-Graveyard Shift un misconociuto horror canadese su di un vampiro taxista.Melenso,reso ridicolo da dosi abbondanti di quell'estetica glam degli anni 80 e con due poliziotti che sembrano i fratelli scemi dei protagonisti di Miami Vice.

Angelo ha detto...

Chucky e tutti i suoi cloni mi hanno particolarmente annoiato. The Human Centipede è semplicemente idiota come concetto, l'horror è nella mente dello sceneggiatore.

Alex McNab Girola ha detto...

Il giorno degli zombie 2 - Contagium è uno scandalo, uno schifo e una presa in giro per gli spettatori.
Mentre lo vedevo non ci credevo...

EDU ha detto...

Di sicuro tra i mostri che mi hanno deluso c'è quello di IT tratto da romanzo King (davvero risibile.
Per quanto riguarda gli zombi scelgo Day Of The Dead 2 (roba amatoriale al 1005).
Non ho visto Human Centipede ma i parerei che ho letto in giro sono poco positivi.

Narratore ha detto...

Di questi, solo due sono arrivato a vederli, con mio sommo disgusto. Quindi non te la prendi vero se non ci penso proprio a colmare le lacune?
Mi fido del tuo giudizio! :)

TIM ha detto...

Sai che questo non è assolutamente il mio campo (ma: qual'è il mio campo?) però non posso che plaudere al tuo post. Ne sai troppe? ma studi la notte? e Venusia cosa dice? a parte gli scherzi, veramente un bel post, complimentoni!

Nick ha detto...

@ Il giornodegliZombi.
Cara Lucia, sulla carta URBAN LEGEND, poteva essere quantomeno decente, invece é un pasticciaccio senza logica.
Ma lo sai che tante volte ho litigato con Americani, o comunque residenti nell'area dell'Impero che sostenevano che Zombieland fosse un capolavoro? In un caso mi sono messo dalla parte del torto perché poi ho perso la pazienza.
Però Zombieland continua orgogliosamente a non piacermi(Cameo di Murray compreso)
Viviamo ancora in democrazia, per fortuna.

Nick ha detto...

@ Fra Moretta.
Ricordo vagamente G.S (almeno credo), un altro pasticciaccio, concordo!
@ Angelo.
Si, l'horror in THE HUMAN CENTIPEDE, é solo nella testa dello spettatore...ma sepolto tanto nel profondo. XD
@ Mac Nab.
Io non sapevo se incazzarmi o mettermi a ridere, tanto era ridicolo quel film. :(

Nick ha detto...

@ EDU.
King non é stato molto fortunato con le trasposizioni dei suoi Romanzi, é anche vero che spesso ha dato troppa fiducia a gente come Garris. :(
@ Narratore.
Grazie, però credimi io non sono la Bibbia, magari una cosa che può non picere a me, magari può esaltare altri.
Grazie, sempre.
@ TIM.
In questo momento,dice di mettermi sotto le coperte perchè sono distrutto dall'influenza. :(

Salomon Xeno ha detto...

Non è proprio un mostro, ma il Cubo di Hypercube è stata una delle maggiori delusioni che mi viene in mente. Da sbadigli.

Judka ha detto...

Re: What??!! :D

Nick ha detto...

@ Salomon.
Devo essere sincero, io ho visto solo il primo CUBE, ma in giro su Hyper ho sentito pareri non esattamente positivi.

Nick ha detto...

@ Judka.
speaks simply of horror movies that that have disappointed or bored you.

Melinda ha detto...

Nooooo, l'influenza nooooo!
Guarisci presto Nick!

Nick ha detto...

@ Melinda.
Lo spero, anche perché erano diversi anni che non mi ammalavo e adesso mi sento uno straccio. :(
Grazie per l'interesse, conta molto per me.

occhio sulle espressioni ha detto...

Questo post meriterebbe più successo, gli horror fan si sono troppo adagiati su amici di Tarantino e giovani in barba e camicia da taglialegna! Su, tirate fuori le vostre delusioni!
Nick, quando si è maggiormente stressati ci si ammala di più... Guarisci presto! :)

Fainting Spell ha detto...

Zombieland is a great film! After watch it I want to eat Twinkies xD But I guess in Spain there isn't... ouch! haha
And thanks for your comment! :D Really is only a sketch I would like to make fine this draiwing! ^^

Nick ha detto...

@ Occhiosulleespressioni.
Ho la sensazione che il Cinema del Terrore sia in loop da troppi anni,e non vedo nessuna inversione di tendenza.
Penso che registi, produttori e pubblico si siano eccessivamente adagiati, rincorrendo facili format.
Cambieranno le cose?
Sul successo o meno, di questo post, giudicheremo in futuro. :)
@ Fainting Spell.
The Twinkies are not even in Italy, I think you should go to eat in the U.S.. : D

A. D. ha detto...

Tutti i film di Rob Zombie, anche (e forse soprattutto) quelli più osannati che più che degli horror sembrano delle scialbe parodie. Tutti gli horror e i thriller (tranne qualche rarissima eccezione) dagli anni '90 in poi. D'accordo quasi su tutto quello che hai detto tu: boogeyman mi ha deluso moltissimo, segnalo però il secondo, attenzione, è un giallo ed è sicuramente migliore del primo. Urban legend a me era piaciuto, forse perché il regista si è ispirato parecchio in alcune scene al primo Dario Argento, di cui era fan (la scena iniziale è talmente simile come sequenza e tempi ad alcune performance di profondo rosso e di suspiria da far pensare al plagio!). Per il resto concordo su tutto (i film di zombie attuali non li vedo mai, sono triti e ritriti e fanno solo ride...)

Nick ha detto...

@ A. D.
Rob Zombie ai miei occhi é uno dei maggiori enigmi cinematografici del decennio, intendiamoci magari avrà anche talento però mi sembra effettivamente sopravvalutato...e anche tanto. :/

angie ha detto...

Come stai Nick? i tuoi post sono sempre belli...anche se non ho visto tutti i film che tu hai elencato...
Anch'io mi fido delle tue parole.
Un abbraccio
Angie

Lady Simmons ha detto...

Rob Zombie - l'unico mostro di tutti i suoi film

e l'incontrastato "mostro" più soporifero e inutile della storia cinematografica, ovvero L'ASCENSORE del film L'ASCENSORE
(non guardatelo, per carità)

e comunque la lista di Nick è più che degna per addormentarsi ahahaha

Nick ha detto...

@ Angie.
Sto un pochettino meglio...però la febbre mi ha massacrato.
@ LadySimmons.
A me THE LIFT non era dispiaciuto, comunque l'altro film di Dick Maas
AMSTERDAMNED era indubbiamente superiore.
Ciao ad entrambe.

occhio sulle espressioni ha detto...

Concordo Nick, è in loop, fra remake e dintorni. Nel cinema si è arrivati a fare i remake dopo due anni, mamma mia!
Si tira fuori una creatura e non si abbandona più, vedi vampiri; ora tocca agli zombi. E poi per forza che si deve eccedere con l'ironia, quando invece film che fanno davvero paura non ce ne sono quasi più.
Su Rob Zombie io ripeto l'ennesima volta la mia teoria: è sopravvalutato perché metallaro, e ATTENZIONE, NON E' UNA CRITICA AL METAL (mi raccomando, lo dice uno che ha più volte detto di essere stato un megafan del genere), ma siccome esiste lo stereotipo del "kid musica tosta e oscura e horror" il suo stuolo di fan fatti così l'ha incensato. È mancanza di obiettività, secondo me. È bravo e lo ammetto, ha buona tecnica, è anche appassionato, ma niente di così potente come vogliono farci credere.

occhio sulle espressioni ha detto...

@Lady Simmons: no! :D Che colpo al cuore! L'ascensore mi piacque proprio perché inedito come "mostro". Il ritmo è lento però l'idea e l'epilogo sono carini. ed è anche mischiato con un dramma familiare, tanto per far contenti tutti, eheh. ;)

Nick ha detto...

@ Occhio.
Condivido la critica su Rob Zombie...e anche io sono stato un metallaro a lungo, quindi é doppiamente difficile per me esprimere la delusione.
Almeno questo vuol dire che non siamo di parte.

LadyGhost ha detto...

Se si può definire mostro il pupazzotto morbidoso dei Ghostbusters, quello dei marshmellows per intenderci, ecco io voto per lui...doveva sembrare spaventoso, invece era di un dolcissimo unico...ma uno che proprio quando l'ho visto mi si sn aggrovigliate le budella è stato una specie di dinosauro in un film d'animazione giapponese, fatto di cartapesta e che si muoveva come un pinguino...doveva fare paura, invece la scena finale in cui ha preso fuoco e s'è bruciato rivelando l'impalcatura di ferro battuto l'ha condannato al dileggio mio e di tutti gli spettatori...buono più per Takeshi Castle che per un film!

Nick ha detto...

@ LadyGhost.
Ottimo intervento Ginevra.;)

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...