Ray Bradbury ( 1920- 2012 ).

Fino all'ultimo ho sperato che fosse tutto un abbaglio di qualche giornalista.
A quanto pare purtroppo è tutto vero.
Ray Bradbury lascia questo mondo 91 anni, poteva non piacere per il suo stile da molti ritenuto eccessivamente letterario, ma con lui scompare uno degli ultimi Giganti dell'età d'oro della letterature fantascientifica.



Quello che rimangono sono le opere.

FAHRENHEIT 451.

CRONACHE MARZIANE.

IL POPOLO DELL' AUTUNNO.










Buon viaggio Mr. Bradbury, che la terra sopra di te sia lieve.

26 commenti:

occhio sulle espressioni ha detto...

Accidenti, lo leggo ora da te!
Buon viaggio Ray!

Nick ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Nick ha detto...

@ Occhio.
Nonostante la sua età, sentire della sua morte è stato uno shock
:(

murgen ha detto...

Trovo che "Il parco giochi", nella vecchia antologia "Horroriana" degli anni '70, sia uno dei racconti più paurosi del '900. Per me uno scrittore davvero importante.
R.I.P.

occhio sulle espressioni ha detto...

@Nick: è vero, leggendo la notizia il pensiero dell'età è andato in secondo piano!

@Murgen: mi hai fatto incuriosire un sacco! Il racconto non l'ho letto, ed ora voglio recuperare il volume! Sguinzaglio i miei tentacoli trova usato!

murgen ha detto...

@ Occhio
Il mio è un giudizio molto soggettivo: non aspettarti lovecraftanerie o cose simili.
E' uno dei suoi tanti racconti sull'infanzia perduta ma con una prospettiva assai diversa dal solito.

occhio sulle espressioni ha detto...

@Murgen: è il tipo di sottigliezza che spaventa anche me!
Il resto devi racconti come sono?

Salomon Xeno ha detto...

Di Bradbury ho letto solo i due libri più famosi. Sono molto legato a Cronache Marziane, che ogni tanto rileggo. È morto lasciando il segno.

Nick ha detto...

@Murgen.
Io ho letteralmente adorato il capolavoro FAHRENHEIT 451, che ho trovato il più bel atto d' amore nei confronti dei libri e della lettura che si potesse mai scrivere.
Forse conosco quel racconto, c' è da dire che Bradbury era specializzato nel tema della perdita e della conseguente nostalgia dell' infanzia, concetto che amo molto.
@ Occhio.
Si, pensi sempre che siano immortali.

Nick ha detto...

@ Salomon.
Concordo, è stato uno dei padri di un certo modo di concepire la scrittura.

Murgen ha detto...

@ Occhio
"Horroriana" è una bellissima (per me) antologia curata da Gianni Montanari ma i racconti non sono solo di Bradbury: ce ne sono di C.A.Smith, Bloch,S. King, Leiber e altri. http://it.wikipedia.org/wiki/Horroriana
Ce n'è un'altra molto simile, stessa collana, che si chiama "incubo", sempre curata da Montanari. Non ho un link da mostrarti ma, per quel che vale il mio consiglio, la... consiglio.

angie ha detto...

Sono d'accordo età o non età, quando se ne va un gigante del genere il mondo è più solo.
Mi dispiace davvero Nick
Un abbraccio
Angie

Nick ha detto...

@ Angie.
Questi sono i post che non vorrei mai scrivere e non sto esagerando.
Ricambio l' abbraccio.

murgen ha detto...

Anzi ho anche questo:http://www.fantascienza.com/catalogo/volumi/NILF102999/incubo/
...e anche qui i racconti di Bradbury sono tra i più belli.

Gabriel ha detto...

A very sad day. I loved how his stories were more about people then anything else. Fahrenheit 451 and the Illustrated Man are some of my favorite books.
Nice send off you wrote.

Fainting Spell ha detto...

...y que descanse en paz :(
Really I like so much Farenheit 451.

Nick ha detto...

@ Gabriel.
A very sad day.
I loved almost everything I wrote radbury B, although my favorite is Fahrenheit 451. A true act of accusation against dictatorships, as well as a great act of love for the culture.
With Bradbury's death we are all poorer.

Nick ha detto...

@ Fainting Spell.
Bradbury podría encontrar la paz. Incluso me ha gustado mucho su libro.
Un abrazo.

occhio sulle espressioni ha detto...

Mi hanno incuriosito entrambi i volumi, "Horroriana" di più per la divisione in "argomenti". Penso comunque di prenderli entrambi (tra l'altro reperibilissimi).
Ho visto anche gli altri due supplementi di "Segretissimo", trattano anche fantasy, ne faccio a meno.
Oltre all'interesse generale scaturito, acquisto anche per omaggiare Bradbury con lettura inedita.

occhio sulle espressioni ha detto...

@Murgen: era per te, ma trattandosi di antologie contenenti fior di Bradbury ci sta come consiglio di post. ;)

Nick ha detto...

@ Occhio.
Un consiglio che va bene per tutti.:)

Ariano Geta ha detto...

Confesso di non averlo mai letto, ma ovviamente il suo nome era troppo noto per non conoscerlo. Peccato, un altro grande nome che se ne va :-(

Eddy ha detto...

Azz... non lo sapevo.
A 91 anni ci farei la firma.
Grande Ray!

Il popolo dell'autunno non l'ho mai letto, credo che ci farò un pensierino...

Nick ha detto...

@ Ariano.
Bradbury era uno dei grandi della narrativa del novecento, credimi mi dispiace ancora oggi....
@Eddy.
Anche io metterei la firma per quell etá.

LadyGhost ha detto...

Fahrenheit 451 il mio libro preferito....che tristezza! :(

Nick ha detto...

@ LadyGhost.
:(

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...