Le Grandi Storie della Fantascienza: Charles Sheffield e Nancy kress

(Anche questo post è uscito su IL FUTURO E' TORNATO in una forma leggermente diversa: noi ci vediamo tra lunedì e martedì con l'articolo su SCREAM 4  ).
Ritorniamo a parlare delle grandi coppie di scrittori all'interno della fantascienza, ma questa volta tratteremo di una coppia particolare, o perlomeno particolare in una maniera differente rispetto a quelle di cui abbiamo già trattato in precedenza.

Già, perchè Charles Sheffield  e Nancy Kress sono stati assieme solo per quattro anni.
Quattro anni.
Stiamo parlando però di quattro anni intensi. E anche indimenticabili.




Charles  Sheffield nasce in Inghilterra nel 1935.
E all'inizio tutto pensa, tutto vorrebbe dalla vita meno che diventare uno scrittore di narrativa .
Charles si laurea a Cambridge in Fisica e Matematica, si sposa con Sarah, una compagna di corso , quella che ritiene il suo grande amore.
I due mettono al mondo due bambini, si trasferiscono in America dove l'uomo comincia a lavorare presso la Nasa.





Nel 1977 le cose cambiano. Il dolore entra nella vita del giovane Inglese. 
Mr Sheffield, incrocia per la prima volta nella sua vita il cancro. 
Che si porta via Sarah. 


L'uomo è distrutto dal dolore, sente di avere bisogno di descrivere le tante sensazioni che prova dentro di sè, comprende di avere perfino il bisogno di lasciar vagare la sua fantasia.
Charles Sheffield comincia a scrivere romanzi di fantascienza.
nel corso della sua lunga carriera vincerà il premio Hugo, il Nebula, diventa perfino presidente della Science Fiction and Fantasy Writers of America.
Le cose sembrano funzionare, Sheffield si risposa, mette al mondo altri due figli.
Tutto sembra andare a posto.

Solo che l'imponderabile entra ancora una volta nella vita dello scrittore inglese, stavolta portando effetti benefici.
Charles Sheffield nell'ambiente degli scrittori conosce una collega: Nancy Kress una brunetta tutto pepe che lo affascina.

Ci potrà essere un solo finale per una storia del genere.



Nancy Anne Koninginsor a differenza del suo futuro marito è una statunitense purosangue, nasce infatti nello stato di New York nel 1948, e sempre a differenza del suo futuro marito capisce subito quello che vuole fare nella vita.
Dopo aver concluso gli studi Anne comincia quasi subito a scrivere narrativa di fantascienza.
Del 1975\ 76 sono i suoi primi lavori, anche se il grande successo arriva solo nel 1991 con la novella "Beggars in Spain" ("Mendicanti in Spagna") vittorioso sia ai premi Hugo che Nebula; la scrittrice entra a far parte di quel gruppo di giovani scrittori e scrittrici gravitanti attorno alla rivista Isaac Asimov's Science Fiction Magazine che in quegli anni sta compiendo una delle periodiche rivoluzioni che ogni tanto trasformano il nostro genere preferito.

Nel frattempo si sposa con Mike Kress, ma il loro non è esattamente un matrimonio felice, dopo dieci anni arriva la separazione, anche se per il resto della vita l'artista continuerà a portare il cognome del primo marito preferendolo al suo.
Tutto sembra andare a posto.
Nel 1998 Nancy Kresssi è creata una reputazione (meritatissima) di grande scrittrice, assieme a Pat Cadigan e a Ellen Datlow viene considerata una delle "ragazzacce" del settore: scrittrici di qualità, che non hanno paura di esplorare vie narrative insolite.
Solo che nell'ambiente degli scrittori conosce un collega: un certo Charles Sheffield, un gentile scrittore inglese che l'affascina,
Ci potrà essere un solo finale per una storia del genere.


I due si sposano: quattro anni meravigliosi, a detta di entrambi ed anche di tutti quelli che li conoscono.
ognuno rispetterò sempre il lavoro dell'altro, magari si consiglieranno anche, ma fondamentalmente sia lui che lei professionalmente andrà avanti per la propria strada.
Sheffield, fondamentalmente viene considerato come uno scrittore di fantascienza hard , ma privileggia l'aspetto umano delle sue storie, la Kress invece dà il meglio di sè nella descrizione di futuri abbastanza vicini al nostro, e nel' ingegneria genetica. inoltre si specializza nel tratteggiare splendidi ritratti femminili.

Ancora una volta, però il destino spariglia le carte, ancora una volta nella sua vita Charless Sheffield incappa nel cancro. Stavolta è lui ad ammalarsi, stavolta è lui a spegnersi.
Nel 2002 l'artista si spegne, la moglie lo piangerà a lungo.


Ma cosa ci hanno lasciato i due scrittori?
Lui, prima e dopo matrimonio, ha scritto racconti bellissimi e carichi di umanità come "Georgia on My Mind"(1992) e cicli come il "THE HERITAGE UNIVERSE".
Lei, invece prima e dopo il matrimonio,oltre al già ricordato ciclo dei "MENDICANTI" si è data alla fantascienza tecnologica dei due romanzi di "GREENTREES" ("Crossfire"(2003) e "Crucible" (2004).

La Kress continua a scrivere, recentemente si è risposata. Però ogni volta che
esce un suo nuovo libro lo dedica alla memoria del suo ex marito.

4 commenti:

angie ha detto...

Il cancro è stato un terribile nemico nella sua vita..che non lascia scampo...l'articolo è molto bello, ma umanamente profondamente triste....
Un abbraccio
Angie

Nick Parisi. ha detto...

Ciao Angie!
Il cancro ha rappresentato per Sheffield un compagno di tutta una vita arrivando a colpirlo, sia pure in maniera diversa per ben due volte.
Mi auguro veramente che prima o poi si trovi una cura per quella malattia infame.

Maxciti ha detto...

Conosco poco Sheffield, del quale ho letto soltanto un romanzo, pubblicato da Urania nel 1999, "Convergence" e del quale, onestamente, non ricordo quasi nulla. Conosco piuttosto bene, viceversa, Nancy Kress, della quale ho letto il ciclo dei "Mendicanti di Spagna" e altri tre o quattro romanzi. Abbastanza da consigliarne la lettura. Ovviamente, ahimé, in inglese, dal momento che la traduzione italiana è ormai molto remota. Grazie all'ottimo Nick per avermi mosso un po' di ricordi.

Nick Parisi. ha detto...

@Max.
Grazie a te! E' un piacere averti come lettore.
Tra i due, complice la mia fissa per l' Inghilterra devo dire di preferire C. Sheffield, anche se la Kress coi due romanzi del ciclo di " Greentrees "- più col primo devo dire- ha costruito un gran bell' affresco di mondo alieno.

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...