TALKING ABOUT FRANCO BRAMBILLA

Riprendiamo il filo delle Interviste Notturne.
Rimaniamo in ambito fantascienza e, rimaniamo anche in Italia.
In questo caso l'artista-ospite di Nocturnia fa parte di quella categoria che è responsabile in prima persona della scelta , o meno, che ognuno di noi compie quando deve comprare un libro o una rivista in edicola o in libreria.
Già, perchè Franco Brambilla è un illustratore, uno dei migliori .

A partire dall'anno 2000 Franco è il copertinista ufficiale di Urania e Urania Collezione, un impegno importante, ma l'attività dell' "Italian Illustrator devoted to sci-fi",  come lui stesso si definisce non si limita solo al lavoro per Mondadori, innumerevoli sono le riviste e gli editori italiani e stranieri per cui l'artista ha collaborato con le sue illustrazioni e copertine. Tra gli altri cito : Rolling Stone Italia; Focus Italia; La Repubblica delle Donne;  Feltrinelli;  Mursia;  Giunti;  Salani;  la francese Actes Sud; l'americana Random House e tanti altri, troppi per citarli su queste pagine.

Al disegno Brambilla non è arrivato per caso. Milanese di origine, classe 1967 il "nostro" si diploma all' Istituto Europeo di Design ( I.E.D ) e, una volta conseguito il titolo assieme agli amici Giacomo Spazio e
Pierluigi Longo decide di fondare un proprio studio grafico ( l' Airstudio  ) per potersi dedicare alla grafica e alla progettazione.
L'anno di fondazione dell' Airstudio è il 1998 e da quel momento molte cose cambieranno.




In particolare su Urania il suo tratto computerizzato, le sue cover che uniscono l'innovazione agli omaggi al più amato tra i copertinisti della rivista di Segrate, l'olandese Karel Thole, da sempre uno dei maestri di Brambilla stesso, lo fanno in breve diventare l'illustratore "ufficiale" della collana.

Una copertina spesso è il primo biglietto di presentazione di un libro, il motivo che ce lo fa scegliere tra tanti.
Ma quante volte possiamo dire di conoscere
l'uomo dietro l'illustrazione?
O le sue modalità di lavoro ?

Per quanto mi riguarda - lo sapete- non sempre ho condiviso le politiche di Urania,  ma lasciatemelo dire:  le copertine di Brambilla sono veramente splendide.
Splendide del tipo in grado di nobilitare da sole un romanzo o un antologia, da giustificare la visione, da rimanere con la bocca aperta ogni volta.



Molto apprezzato dagli appassionati anche per la sua disponibilità, l'artista milanese nel corso degli anni ha ottenuto
diversi riconoscimenti fondamentali, come il Premio come Best Artist
alla Eurocon del 2009.

L'intervista con Franco Brambilla uscirà su Nocturnia e su Il Futuro è Tornato il giorno 2 ottobre e sarà l'occasione per celebrare la rinascita di questo blog.
Naturalmente siete tutti invitati.

Le illustrazioni contenute in questo articolo sono proprietà e copyright di Franco Brambilla.

14 commenti:

Donata Ginevra ha detto...

due ottobre...e vabbè aspetteremo...ma che bellerrimo che torni, e direi che torni alla granderrima zio NIck!!!!

Nick Parisi. ha detto...

@ Donata
E' bellerrimo, risentire tutti voi.
Ne sono felicissimo!

cily ha detto...

Che bell'intervista che ci aspetta.
Grandissimo Nick...Grazie per essere tornato!
Si sentiva davvero la tua mancanza!

Nick Parisi. ha detto...

@ Cily.
Ma graaaziiie!!! Sono commosso.
Felice di ritrovarti Cily, spero che l' intervista ti piaccia! :)

morbidiapprodi ha detto...

Ritorno in grande stile, Nick! E' bello ritrovarti, con il fantastico Franco Brambilla, per giunta, è ancora più un piacere!

Nick Parisi. ha detto...

@ morbidiapprodi.
Ciao Fa!
Sono veramente fiero di questa intervista, credo che farà contenti molti appassionati di casa nostra.

Massimo Citi ha detto...

Io, come molti altri della mia età, sono rimasto legato a Thole e alla sua capacità di aumentare il valore anche di libri sinceramente mediocri. Ma immagino che le cose da allora siano cambiate non poco e quindi leggerò con molto piacere e interesse la tua intervista. Grazie per l'ottimo lavoro!

Salomon Xeno ha detto...

Hai ragione, molto spesso non riusciamo a conoscere l'illustratore della copertina. E una buona copertina (o una brutta) può fare la differenza tanto quanto il titolo, al primo sguardo. Purtroppo non sempre l'autore viene citato, come ho avuto modo di notare.
Seguirò anch'io con interesse l'intervista.

Nick Parisi. ha detto...

@ Max
In realtà non mi sembra che le cose siano poi cambiate molto, anche oggi una buona copertina riesce a nobilitare un libro, basta vedere a quello che facevano i ragazzi di Diramazioni con le copertine delle Edizioni XII.
Thole era inarrivabile, non a caso lo stesso Brambilla lo cita tra i suoi maestri.

Nick Parisi. ha detto...

@ Salomon
È vero, questa purtroppo è una realtà. Spesso non riusciamo a conoscere i nomi di alcuni professionisti le cui opere sono importantissime per la riuscita di una pubblicazione. Penso proprio ai copertinisti, ai traduttori e- nel caso dei
fumetti- ai letteristi.
E mi sembra che negli ultimi anni la situazione sia
pure peggiorata.

Obsidian M ha detto...

Mi sono sempre chiesto se chi disegna le copertine di Urania abbia davvero mai letto quei libri....

Nick Parisi. ha detto...

@ Obsidian
Domanda legittima la tua e ti assicuro che avrai la risposta in merito molto presto! :D

Eddy M. ha detto...

Noooo! Ancora interviste? XDXDXD
Non vedo l'ora vecchia volpe!

Nick Parisi. ha detto...

@ Eddy
Mi fas piacere, vecchia lenza! XD XD XD

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...