FUTURE FICTION: VISIONI D'INSIEME.

Come preannunciato, con il nuovo anno vorrei cessare di effettuare le segnalazioni e trasformarle in qualcosa di profondamente diverso, l'idea sul come procedere c'è già, solo che è prematuro parlarne.
Del resto chi mi conosce sa che in quattro anni rispetto alla maggior parte dei miei colleghi ne ho effettuate veramente pochine di segnalazioni.
E molto mirate.
 Fedele a questa linea ecco che oggi vi presento alcune produzioni della collana Future Fiction. 

Per utilizzare la definizione del suo "editor", lo scrittore Francesco Verso: Future Fiction è un progetto multiculturale e transmediale.

Quello che interessa a me,  appassionato di SF internazionale  è l'attenzione a storie provenienti anche da mercati non anglosassoni.
 Finora sono stati pubblicati l'autore americano James Patrick Kelly (La casa di Bernardo), il greco Michalis Manolios (Aethra), l'italiana Clelia Farris, (La Pesatura dell'Anima), il canadese Robert J. Sawyer (La Mano Servita) e il rumeno Cristian Teodorescu (Big Bang Larissa & Caso 74) oltre che Ian McDonald dall'Irlanda del Nord (Un Buon Partito) e Giovanni De Matteo (Riti di Passaggio). 
A breve ci saranno altre pubblicazioni, comprese alcune provenienti da realtà inaspettate come Nigeria e Lettonia

Nel mio caso voglio soffermarmi in particolare su tre proposte in particolare:

AETHRA - L' ALTRA MAMMA.  

 Racconto Vincitore del premio internazionale Aeon 2010 della rivista Albedo One.*

Aethra.
Dal vincitore dell’Aeon Award Michalis Manolios – un racconto intenso e inquietante che parte come un’indagine sull’omicidio di un critico d’arte per arrivare a toccare i temi della clonazione umana e della responsabilità individuale. La Villa di Aethra infatt,i non solo è il luogo del delitto, ma anche la fucina dove si creano “soggetti d’arte” al cui interno è intrappolata una copia “senziente” della padrona di casa. Spetta al commissario Costas stabilire chi è il colpevole, cosa è realmente accaduto nella villa e soprattutto perché.


L’altra mamma
Un viaggio nello spazio finisce in modo inaspettato: il dispositivo di teletrasporto che dovrebbe portare l’astronauta Armelina su Europa II si guasta e la donna scopre di essersi “replicata”: una è rimasta sulla Terra e l’altra è giunta a destinazione. Agape, la figlia di Armelina, darà inizio a questo splendido racconto “quantistico” con una semplice domanda: “Chi è la mia vera mamma?”

L’autore: Michalis Manolios è nato nel 1970 e – fino a prova contraria – è un ingegnere. Alcuni suoi racconti sono apparsi sulla versione greca di “Asimov’s Science Fiction”, sulla rivista di fantascienza e fumetti “9″ del giornale “Eleftherotypia” e altre pubblicazioni greche.
Vive felicemente ad Atene con la sua famiglia.


 LA PESATURA DELL' ANIMA.

Ecco un Egitto dai colori inusuali: il verde della Rivoluzione che ne guida il cambiamento biotecnologico e il rosa della sabbia che ne avvolge gli intrighi e le ambizioni di potere.
In questo scenario i Sette, una squadra di poliziotti dalla non specchiata virtù, pesa le anime colpevoli per scambiarle nell’oltretomba con quelle innocenti.
Ma cosa succederebbe se qualcosa andasse storto e un verdetto si rivelasse sbagliato?
Chi sarebbe a pagarne le conseguenze e chi il responsabile?
“Più il problema è grave, più in alto bisogna salire per risolverlo” dice uno dei personaggi, ma l’ascesa non sarà indolore: i segreti del serdab – il luogo dove si giudicano le anime – saranno svelati e stravolgeranno le vite dei Sette in maniera irreversibile.
Chi c’è dietro l’omicidio di uno di loro?
E chi vuole porre fine al loro immenso potere di dare e togliere la vita?

L'Autrice: Clelia Farris è nata a Cagliari nel 1967, dove si è laureata in psicologia con una tesi di epistemologia. Nel 2004 ha vinto il premio letterario Fantascienza.com con l’acclamato romanzo “Rupes Recta”.
Ha pubblicato diversi racconti sulle riviste Fantasy Magazine, Effemme e Robot e nel 2009 ha ottenuto con “Nessun uomo è mio fratello” un nuovo riconoscimento vincendo la prima edizione del Premio Odissea. Nel 2010 si è aggiudicata il Premio Kipple con “La pesatura dell’anima”, che è riuscito nel 2014 in un’edizione riveduta e aggiornata dall’autrice stessa per Future Fiction.


BIG BANG LARISSA- CASO 74.

“Cosa dire ai figli sul mondo che ci circonda è un quesito che ha sempre ossessionato ogni genitore, a maggior ragione dal momento che la civiltà è progredita a tal punto da essere composta solo di infrastrutture. Dopo che la società si è evoluta in una forma di matriarcato, il denaro è solo un simbolo del tutto virtuale… cosa deve raccontare una mamma a una figlia che inizia fare troppe domande è un dilemma che pare senza soluzione.” Alda Teodorani

L'autore: Cristian Mihail Teodorescu è uno dei massimi scrittori di fantascienza romena, unico autore del suo paese a essere candidato al Grand Prix de l’Imaginaire francese



Per oggi ho finito, con la prossima segnalazione parleremo invece di Horror
Nel caso siate curiosi, sul sito di Future Fiction troverete tutte le informazioni, prezzi e modalità di acquisto, su questi e su tutti gli altri libri (tutti in digitale) ma anche su altri progetti crossmediali.
Visto che però, lo Zio Nick è un gran curiosone, non è escluso che in un prossimo futuro non possa recensire alcuni di questi volumi o magari contattare per interviste qualcuno di questi autori.

* Albedo One: è praticamente l'unica rivista irlandese di SF e Fantasy. Ne parlerò presto sul blog, assieme al Premio Aeon.

8 commenti:

Patricia Moll ha detto...

Interessanti i libri che hai scelto.... ci faccio un pensierino!
Ciao

Nick Parisi. ha detto...

@ Patricia Moll
Bene, per curiosità: quale ti interessa di più?

Manuela Bonci ha detto...

A me intriga molto La pesatura dell'anima. Uno sfondo arcano e affascinante. Ottime segnalazioni Nick

Nick Parisi. ha detto...

@ Manuela Bonci
Clelia Farris ha dimostrato in passato di saper scrivere ottime storie con un tagli "umanista" niente male, incuriosisce molto anche me "La Pesatura dell'Anima"
Riguardo alle segnalazioni...si fa quel che si può! ;)

Nella Crosiglia ha detto...

Ne avevo già sentito parlare caro Nick..ma devo senza alcun dubbio leggerlo
"la pesatura dell'anima " è nei miei pensieri!
Grazie per i tuoi sempre utili consigli..
Un abbraccio serale!

Angie Ginev ha detto...

La pesatura dell'anima è quello che mi intriga di più. Comunque tutto ciò che segnali so che avrà sicuramente significati profondi.
Ti ringrazio per, sai per cosa.
Ciao

Nick Parisi. ha detto...

@ Nella Crosiglia
A quanto pare, "La Pesatura dell'Anima" la sta vincendo di brutto. ;)

Nick Parisi. ha detto...

@ Angie
Troppo buona.

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...