QUALI SONO I VOSTRI POST DI NOCTURNIA PREFERITI?


Il Buon Vecchio Zio Nick continua a fare colloqui, l'ultimo fresco fresco stamattina.
Nel frattempo, vogliamo provare a lanciare un giochino diverso, volete?
Ogni blogger è curioso, molti tra noi diranno di no, ma a tutti noi piace essere letti, in cuor nostro desideriamo ricevere dei feedback.
Feedback di qualsiasi tipo: commenti, condivisioni e quanto altro volete, ma quando li riceviamo siamo sempre estremamente contenti.
Esistono in rete iniziative ottime, come La Blogosfera Condivide di Romina Tamerici che vi consiglio vivamente.
A me però interessa capire quali sono i post ed le tipologie di post che riscontrano maggiore successo tra i miei lettori.
Quindi mi piacerebbe che voi mi raccontaste quali sono stati gli articoli pubblicati da questo blog che vi sono piaciuti maggiormente ed anche il perché, quelli che magari hanno fatto si che voi scopriste Nocturnia e-se vi va- di segnalarmi cosa vorreste vedere più spesso su queste pagine virtuali.


- LE INTERVISTE.


Probabilmente è l'attività che qualifica maggiormente Nocturnia, sicuramente è quella che differenzia il mio blog rispetto alla maggioranza degli altri. Però è anche quella che mi costa maggiore fatica tra il contattare i possibili intervistati, formulare le domande, tradurle nella lingua dell'intervistato, aspettare una risposta e poi ritradurre tutto, revisionare per controllare sviste o errori. 
Non vi dico poi quando l'intervistato utilizza qualche termine gergale che non conosco! Inoltre, svelo un piccolo segreto: mi sono capitate anche delle persone che dopo aver accettato e dopo essersi fatte mandare le domande sono praticamente scomparse negandosi completamente, non tantissime, per carità però sono capitate.
Però non smetterei per niente al mondo, le soddisfazioni sono immense ed il risultato finale ripaga sempre di tutte le fatiche fatte.
Ogni intervista è una storia a sè stante, ognuna è rimasta nel mio cuore, dovendone scegliere una direi che una tra quelle che mi è rimasta più nel cuore é:

-L'Intervista con Zienia Merton

Ricevere una bella lettera cartacea da parte dell'attrice che ha interpretato Sandra Benes in Spazio: 1999 è stata una fantastica sorpresa, una bella ciliegina sulla torta a corredo di una passione per il fantastico che dura da anni.
E voi, invece quali tra le mie interviste avete apprezzato di più?
Inoltre, quali personaggi vorreste vedere intervistati da Nocturnia?

- MISTERI E FOLKLORE.



Ho sempre pensato che fossero gli articoli graditi di più dalla maggioranza dei miei lettori, vorrei quindi capire se la mia idea corrisponde al vero.
Che si tratti di Folklore regionale come il Dossier sulla Stregoneria in Italia, che si tratti dei racconti sui maggiori Serial Killer della storia, che si tratti di sparizioni misteriose come quelle di Roanoke ( QUI e QUI) so che attraggono molto.
Certo le vicende della Vampira di Barcellona (QUI, QUI e QUI ) hanno fatto star male me per primo, in compenso la Triste Storia della Black Dahlia ( QUI; QUI e QUI) ha commosso un po tutti quanti.
Dovendo scegliere, però io citerei il trittico su:

-Il Macellaio di Chicago.(QUI, QUI e QUI)

E voi invece quali articoli "misteriosi" avete apprezzato maggiormente? Vi bastano? Ne volete di più? Di meno?

-RECENSIONI DI LIBRI E FUMETTI.

Secondo molti miei illustri colleghi non varrebbe nemmeno più la pena di effettuare recensioni, la lamentatio che gira in circolazione è che non vengano lette più come un tempo.
Io però mi diverto ancora a scriverne e , sinceramente, non mi sembra che vengano apprezzate di meno rispetto agli altri post.
Voi però cosa ne dite? Qual'è la vostra esperienza in proposito?

Dovendo scegliere alcune mie recensioni, citerei- tra le tante-  almeno queste:

-Malapunta.

-Ombre a Venezia.

-Crisis

-The Walking Dead

-Il Sole dei Soli.

E mi fermo qui? Voi invece quali tra i miei post dedicati a libri, comics e riviste avete apprezato maggiormente?

-FILM; TELEFILM E SCENEGGIATI.



Lo ammetto: ho una vera e propria passione per le produzioni per il piccolo schermo.
C'è spazio per un operazione totalmente nostalgica, un memento delle vecchie serie o dei preziosi sceneggiati RAI, vera e propria testimonianza di una televisione che fu.
Ed anche di un modo di fare la televisione.
Quindi parliamo di cose come:

-Il Segno del Comando.

-Ritratto di Donna Velata.

- Agente Speciale ( QUI e QUI)

Ma c'è spazio anche per le serie più recenti.
Cito almeno queste:

-Salem. (QUI)

-American Horror Story (QUI e QUI)

-Aquaman e Le Serie Non Nate.

-UFO I Film Tratti dalla Serie Televisiva.

-In the Flesh  (QUI e QUI)

Ma anche film:



-La Horde

-The Avengers

E voi invece, quali scegliereste?

-TUTTO IL RESTO.

Ma definire un blog solo in base a pochi argomenti sarebbe riduttivo. 
Il Mio blog, i Vostri blog sono molto di più, siamo Noi, rappresentano le nostre vite, le nostre passioni, perfino le nostre debolezze ed idiosincrasie.
Alla fine non facciamo altro che celebrare le nostre vite,  goderci un attimo lontano dalle grande preoccupazioni della vita, esporre la nostra legittima aspirazione a non ingrigirci.
Magari conoscere persone interessanti che condividano queste stesse passioni.
Quindi io mi fermo qui: potrei citare i post da cazzeggio, le segnalazioni, gli incontri tra blogger, i film perduti e quelli ritrovati, le biografie dei grandi personaggi, i meme.
Dite voi adesso cosa avete apprezzato di più finora, cosa vorreste vedere di più su Nocturnia
Non è un vero e proprio sondaggio, ma servirà a me capire, cosa vi piacerebbe leggere per il futuro.
Anzi, sarebbe bello se anche voi raccontaste quali sono i post e gli argomenti dei vostri blog che vi hanno più soddisfatto, quelli che vi è piaciuto di più scrivere...e quelli che hanno ottenuto maggiore successo.
Cominciamo? 

53 commenti:

MikiMoz ha detto...

Nick allora... posso dirti sicuramente che gli articoli di fantascienza non li amo (che siano interviste o approfondimenti), ma come sai è per mero gusto personale (non amo il genere), di certo non per l'articolo in sé.
Vero, tu hai una grandissima risorsa: le interviste.
Io ovviamente apprezzo quelle dedicate ai fumettisti ;)

Quanto al resto, mi piace tuttissimo, dai misteri al weird. Mi sono appassionato più volte ai tuoi post "a puntate", tratta qualche bel mistero italiano (tipo quello di cui parlammo in stazione) e mi farai mozfelice^^

Continua così che comunque penso tu sia nella top 5 dei migliori blog del web italiano :)

Moz-

Michele il menestrello pignolo ha detto...

Ti ho scoperto per un post su MISTERI E FOLKLORE, qundi tali argomenti mi piacciono anche se non sempre commento :D
LE INTERVISTE le leggo sempre con piacere
RECENSIONI DI LIBRI E FUMETTI sono utili
FILM; TELEFILM E SCENEGGIATI è un modo per alternare gli argomenti e anche se gli sceneggiati non mi interessano, leggere ciò che di bello non ho visto mi incuriosisce.
TUTTO IL RESTO va bene perchè spezza la programmazione, almeno io lo vedo un bene ogni tanto fare post "alternativi", anche i meme ma devono essere mooooolto occasionali :D
Mi piace quando tra l'intervista e il talking about c'è un post di mezzo (non sempre è accaduto), altrimenti mi sembra come se dopo una settimana da una segnalazione ci fosse recensione, che senso avrebbe in tal caso la segnalazione?
Una tipologia di post che non mi piacciono sono quelli riassuntivi tipo "Le Interviste di Ottobre", ma sono talmente rari che alla fine è come se non ci fossero.

@Moz: anche tu infettato dal weird? :D È che sto leggendo ovunque questo termine

PiGreco ha detto...

Ciao Nick,

ti dico la mia, pur essendo tra gli ultimi arrivati nella blogosfera, quindi il mio parere è edulcorato dall'idealismo dell'inesperienza, tienine conto :P

Tralasciando il fatto che non ho un blog mio (non propriamente almeno, ormai si sa), esprimo un'opinione che i miei compagni di avventura già conoscono: per me il blog è il luogo dove devono avvenire le interazioni, quindi il feedback che si cerca, lo si deve trovare alla fonte. Poi ovvio che condivisioni su altri blog o sui social (di cui personalmente non ho riscontro diretto, ma per disinteresse motivato mio... e anche antipatia nei confronti degli stessi a dire il vero) o qualsiasi altra forma di attestato di stima, fanno un immenso piacere a chi investe il proprio io in questa passione.

Quindi cosa dovrebbe guidare un blogger se non il proprio io?

In tutto il post che hai pubblicato, ho sorriso compiaciuto su 2 parole in particolare: divertimento e persone. È quello che mi spinge a fare quello che faccio, mi diverto nel farlo e mi piace lo scontro tra le identità che ne consegue. Ergo, continua a fare ciò che ti diverte, e non pensare a cosa vuole il "pubblico": chi ti segue lo fa perché sei tu ;)

Per rispondere direttamente all'ultimo quesito, anche se adesso dovrebbe risultare ovvio, direi tutti! Ognuno dei -pochi- post scritti da me hanno una loro storia, pregi, difetti, punti di forza e limiti che non modificherei a posteriori: sono la traccia della mia evoluzione sia sulla blogosfera che personale.

Per quanto riguarda il successo, lascio questa curiosità a chi ha piacere di avere contatto con le stats, preferisco un solo commento che mi dica "ti lascio un saluto perché non so cosa rispondere per X motivi" che 100 che mi costringono poi ad asciugare la stanza perché così pare più bello :P


PS: un ulteriore utilità che vedo in post come questi sono tutti i link forniti, che per chi -come me- arriva in "ritardo", sono preziosa manna per scoprire tante cose nuove, quindi: grazie! :D

Glò ha detto...

Io sarò breve: mi interessa tutto -_- E non soltanto in riferimento al tuo blog... seguo i blogger più diversi tra loro e, se potessi, ne leggerei molti di più. Il grosso cruccio è non poter commentare quanto vorrei.
Su di me, c'è poco da dire: scrivo e cerco di non pensare all'effetto, mi bloccherebbe totalmente. Non ho post di successo, ovviamente. Il solo pregio è l'impegno e l'onestà che metto in quello che faccio.
Ciao Nick, buon tutto! Un abbraccio ^^

massimiliano riccardi ha detto...

Non so cosa dirti, il tuo blog spesso tratta argomenti che conosco poco motivo per cui mi sento attratto, sono curioso e non resisto. Per quello che concerne il discorso a carattere generale mi trovo in sintonia con il discorso che ha fatto Paolo (PiGreco), alla fine, come nella vita reale, puoi mettere su tutti i teatrini che vuoi, atteggiarti da sapientone e grande intellettuale, ma poi... se non dai niente... a cosa serve tutto ciò? Interazione, condivisione, cortesia, accoglienza, scambio, queste sono le cose importanti. Per quello che riguarda me il blogging è questo. Ovvio che essendo io un neofita ho poca voce in capitolo, ma la penso così. Ho deviato il discorso, ma di poco credimi perché tutte le valenze positive che ho sottolineato tu le hai. Detesto la spocchia che notoriamente è la cugina brutta della vanità, alcuni blogger rientrano in questa categoria ma personalmente li lascio al loro destino di autocompiacimento. Per il resto mi ritengo molto fortunato, seguo e sono seguito da PERSONE di qualità, che come me amano interagire e costruire rapporti, per quanto virtuali. Tornando al tuo specifico, mi va bene tutto, entro in casa tua e mi viene detto: "accomodati Massi, siediti e parliamone", mi basta questo, alle volte chiacchierare in amicizia è più importante del motivo della discussione. Azz, salvo tutto e non cancello niente del mio commento, ma in effetti se siete arrivati sin qui mi sa che vi ho fatto venire il latte alle ginocchia hahahaha, mou belin.

Bara Volante ha detto...

A me piacciono le tue recensioni, quelle delle dei fumetti in particolare, tra lettori di fumetti ci riconosciamo ;-) Cheers!

bradipo ha detto...

Nick tu parli sempre di argomenti fighissimi, mi piacciono le tue ricerche sui casi di cronaca efferata, il tuo recupero degli sceneggiati anni '70, le tue interviste....ti dico solo di continuare così che un lettore ce l'hai assicurato...

Ariano Geta ha detto...

Dal mio punto di vista i post più interessanti sono quelli delle interviste, dei misteri e del folklore, oltre alle vecchie serie televisive e i film "dimenticati".
Le recensioni le leggo, ma se non ho visto la serie / letto il libro spesso non so proprio cosa commentare.

Paola C. ha detto...

Io ho appena scoperto questo interessantissimo blog, mi incuriosisce in particolare la rubrica relativa ai misteri e folklore: voglio leggere il dossier sulla stregoneria in Italia. E' un argomento che mi appassiona, ho scritto qualcosa anche io in merito poiché abito vicino a Triora, paese delle streghe, la cui storia mi affascina da sempre. A preso
Paola

Ivano Landi ha detto...

Ai primi tre posti per me ci sono l'intervista a Cristiana Astori, Il caso di Luis Le Prince, Il film perduto italiano sul Mostro di Frankenstein.

MikiMoz ha detto...

Michele, pensa che una prossima rubrica velocissima del mio blog sarà proprio incentrata sul weird (comunque è una etichetta che uso da sempre^^)

Moz-

Michele il menestrello pignolo ha detto...

Bene! così mi spiegherai perché ora quel termine lo leggo ovunque e spesso a sproposito -.-'

Massimo Citi ha detto...

Un post saponoso... vuoi sentirti dire quanto sei bravo, vero? Bene, te lo dico: bravo! In ogni caso ti confesso che ciò che mi ha sempre affascinato del tuo blog sono i misteri italiani e stranieri, gli assassinii dimenticati, i fatti di sangue, gli orrori dimenticati. Non male le tua interviste anche se - e questa è responsabilità mia e non tua - quando parli di grandi disegnatori per me è come per parlassi di grandi grecisti o di grandi velisti. Bene anche le recensioni, ma con qualche difetto. Basta dire che hai persino parlato bene di me e della banda di ALIA.

Maria Teresa Steri ha detto...

Ricordo di essere approdata qui per la prima volta cercando uno sceneggiato, "La baronessa di Carini". Ho letto con piacere gli articoli che gli avevi dedicato e da lì poi ho scoperto tutto un mondo. Non commento tanto spesso, ma posso dirti con certezza che apprezzo molto il tuo modo di approfondire gli argomenti, quali che siano, sono sempre ben fatti e completi in ogni aspetti. Se poi devo esprimere una preferenza, i post su misteri e folklore sono i miei preferiti. Direi che il tuo blog va alla grande così com'è!

MikiMoz ha detto...

@Michele non ne ho idea, significa bizzarro, no? Io lo applico ai post che parlano di storie strambe o "deep".
Ma lo si può applicare anche a un certo cinema, o narrativa...^^

Moz-

Diego ha detto...

Mi piace quello che scrivi, indipendentemente dall'argomento. Penso che comunque sia il blogger a decidere su cosa scrivere, altrimenti il blog personale diventa un blog on demand...
Però mi piacerebbero più post sui gattini! ;-)

Nick Parisi. ha detto...

@MikiMoz
So che non apprezzi la fantascienza non ne hai mai fatto mistero, infatti sono stato il primo a sorprendermi per quella volta in cui hai apprezzato quei miei due post sulle riviste fantascientifiche.

Riguardo a quel mistero italiano di cui parlammo, credo proprio che domani mi metterò a scrivere la prima parte.

Nick Parisi. ha detto...

@ Michele il menestrello pignolo
Di norma in passato inserivo sempre un post tra il "Talking About" e l'intervista vera e propria, ultimamente -hai ragione -ho trascurato questa regola. conto però di riprenderla.
Vedo che, almeno in base ai primi commenti, le cose più apprezzate sono le interviste e gli argomenti "weird" (così mi faccio infettare anche io dal termine) LOL

AleK ha detto...

Quello che a me diverte di più sono i post sugli sceneggiati dimenticati, i vecchi film o fumetti (o quando si mescolano, tipo Zagor ^^) con tutte le chicche e curiosità. :)

Nick Parisi. ha detto...

@PiGreco
Divertimento e Persone sono i miei due punti fermi su Nocturnia: fare le cose perché si ha piacere a farle e ricordarsi che si ha a che fare con individui veri non con tastiere vuote.
Purtroppo, molti blogger tendono a scordarselo, ma per fortuna nè io né te facciamo parte di quella categoria. ;)

Nick Parisi. ha detto...

@ Glò
Se mi permetti un complimento: si vede in tutto quello che scrivi la tua onestà di fondo, si nota la passione che ci metti ed anche il rispetto nei confronti dei tuoi lettori.
Quindi: continua così!

MikiMoz ha detto...

Ho apprezzato quegli articoli perché parlavano di editoria ;)
In ogni caso... non vedo l'ora di leggere quel report!! **

Moz-

Nick Parisi. ha detto...

@ massimiliano riccardi
No, nessun latte alle ginocchia, te lo assicuro. ;)
A te e a @PiGreco voglio aggiungere che, anche se siete neofiti, avete le stessa importanza che potrebbe avere un blogger esperto e di lungo corso.
Guai a chi vi volesse far credere il contrario.
Voi siete importanti! Quello che scrivete è importante! :)
Tornando a noi, ho sempre tentato di replicare nel blog il clima della casa dei miei genitori, quel clima in cui sono cresciuto per il quale l'ospite era importante, anzi il rispetto nei confronti dell'ospite era sacro.
Non parliamo di quei blogger spocchiosi e tesi solo ad auto celebrarsi, non piacciono nemmeno a me, li trovo vuoti e presuntuosi....per la verità qualcuno di loro l'ho anche frequentato in passato, però me ne sono distaccato presto, non fanno per me. Anche io preferisco avere a che fare con PERSONE e non con auto nominate STAR del web.
Naturalmente tu per me sei una gran PERSONA.

Nick Parisi. ha detto...

@ Bara Volante
Si, tra noi appassionati di fumetti ci riconosciamo! ;)

Nick Parisi. ha detto...

@ bradipo
Ne sono felice...e ti ripeto quello che ho detto a Miki, presto arriverà un articolo su un caso di cronaca molto vicino a te geograficamente. ;)
Ne riparliamo presto.

Nick Parisi. ha detto...

@ Ariano Geta
Sono felice che tu apprezzi i film "dimenticati", in quanto alle recensioni, condivido la tua politica, infatti anche io speso aspetto molto prima di scrivere una recensione, così leggo e rileggo oppure vedo e rivedo più volte la cosa di cui vado a parlare.
Così finisce che in alcuni casi recensisco opere uscite mesi fa.....;)
Ma preferisco così, così come preferisco avere lettori come te che parlano sempre con cognizione di causa.

Nick Parisi. ha detto...

@ Paola C.
Benvenuta sul mio blog! E' un piacere averti qui!
Se ti va fai una cosa. mandami i link dei tuoi post sulla stregoneria che li aggiungo in calce ai miei articoli su Trioria, così te li pubblicizzo un po.

Nick Parisi. ha detto...

@ Massimo Citi
No, in realtà non ho scritto questo post per sentirmi dire quanto io sia bravo, in realtà volevo solo capire quali tra i miei post fosse più ricordato dai miei lettori.

Riguardo ai misteri...vedrai che il prossimo piacerà molto ad un laico impenitente come te. ;)

Michele il menestrello pignolo ha detto...

@Moz
Sì esatto, significa bizzarro, strano e riporto questo link https://en.wikipedia.org/wiki/Weird_fiction
Il problema non è il termine di per sè, ma il fatto che ora sta andando di moda come lo è stato per il termine "distopico" e la conseguenza è sempre la stessa, usare impropriamente il termine, come quando lessi (in un blog) che la trilogia di Matrix fa parte del genere distopico (゜_゜)

@Nick
Invece di lollare, fai un bel articolo (anche in più post) che spieghi per bene cosa sia il weird :P

Nick Parisi. ha detto...

@ Maria Teresa Steri
Bentrovata carissima! :-)
Segno un altro voto a favore dei post sul Mistero e sul Folklore. Ne sono felice, anzi mi sprona ancora di più a cominciare a scriverne un altro, molto presto.

Nick Parisi. ha detto...

@ Diego
Amo i gattini! Ma non farò mai diventare il mio blog come Facebook: cioè una succursale di foto di gattini, giammai! :)
A parte gli scherzi, non intendo far diventare il mio un blog on demand, semplicemente m'interessava comprendere quali fossero i miei post più ricordati, giusto una classifica di gradimento, ecco. ;-)

Nick Parisi. ha detto...

@ Ivano Landi
Grazie davvero per le tue preferenze!
Si nota davvero al tua passione per il Cinema ed i Misteri collegati a questo mondo.

Nick Parisi. ha detto...

@ Michele il menestrello pignolo
Io lollo quanto mi pare e piace ! Però il tuo suggerimento sul "weird" lo accetto, credo che scriverò un articolo sul significato del termine.
LOL straLoL e Ri-LOL...tiè!

@ MikiMoz
E presto arriveranno altri articoli su riviste importanti del settore.

cristiana2011 ha detto...

Non è molto tempo che ho avuto il piacere d'imbattewrmi nel tuo blog. Che dirti? E' un blog variato e di classe, mi piacciono molto le interviste e le recensioni, mi ha entusiasmata " Il vampiro di Highgate" che va oltre la fantasia.
Cri

Nick Parisi. ha detto...

@ cristiana2011
Ti ringrazio per aver citato il dossier su "il vampiro di Highgate" perché sono molto legato a quel post; si è trattato della mia prima vera escursione nell'ambito del fantastico e del mistero e non ero molto sicuro del risultato finale, non ero sicuro nemmeno se sarei riuscito a finirlo.
Invece lo ricordo ancora con enorme affetto quel post...e anche il periodo in cui lo scrissi, un periodo in cui ero ancora agli inizi del blogging.

Obsidian M ha detto...

Le mie risposte le dovresti sapere. In caso contrario te le lascio immaginare. In generale però direi che non è importante ciò che si pubblica ma come lo si pubblica. La forza del blogger secondo me sta nell'essere eterogenei, sta nel riuscirsela a cavare egregiamente sia quando si parla di noccioline sia quando si parla dei massimi sistemi. Un post ben fatto è inoltre quello che genera uno scambio di opinioni che non sia banale e che non si esaurisca nel giro di un botta e risposta. In quello io lascio molto a desiderare (ovviamente per colpa mia, visto che spesso pubblico e poi sparisco per giorni). Tu in tutto questo riesci alla grande ed è proprio questo ciò che da sempre osservo con un pizzico di invidia.

Pirkaf ha detto...

Adoro Misteri e Folklore che è il tema con cui ti ho scoperto, ma bene o male leggo tutto ciò che pubblichi con piacere, quindi non posso che dirti di continuare così. :-)

Michele il menestrello pignolo ha detto...

... pronto? la neuro?

Elisa Elena Carollo ha detto...

Io vengo qui per il sangue! Prediligo senz'altro gli articoli su misteri e folklore (e delitti più o meno efferati).
Le recensioni le leggo molto raramente, ma non sono sul tuo blog, su tutti i blog. Tanto che non considero nemmeno quelli che scrivono solo recensioni. Però mi rendo conto che è un problema mio e che ad altri lettori piacciono, quindi vai così!

Nick Parisi. ha detto...

@ Obsidian Mirror
Le tue risposte, in effetti, credo di conoscerle; spesso abbiamo discusso tra noi dei rispettivi blog.
Ora tu hai detto cosa invidi a me, quello che invece io apprezzo di te - e che ti invidio anche molto - è la tua capacità nel saper sviscerare bene concetti complessi in maniera lineare e coerente. Laddove io m'ingarbuglierei senza speranza in post contorti e logorroici tu invece riesci sempre a condurre la nave in porti sicuri confezionando post di una limpidezza unica.

Nick Parisi. ha detto...

@ Pirkaf
Allora, non posso fare a meno di dire anche a te di avere un pizzico di pazienza, perché presto un nuovo Mistero italiano sbarcherà su questi lidi.

Nick Parisi. ha detto...

@ michele il menestrello pignolo
...ma perché, vuoi farti ricoverare? Ci vuoi già lasciare così presto? ^^
LOL

Nick Parisi. ha detto...

@ Elisa Elena Carollo
Sanguinaria, eh?;)
Non te lo vorrei dire, ma il prossimo futuro mistero non sarà poi così sanguinario, almeno non se confrontato ai precedenti.... :(

Marco Lazzara ha detto...

Dovendo sceglierne uno, direi i Misteri Nocturni. Ma a me sono piaciuti particolarmente i post che hai dedicato a La Notte dei Morti Viventi.
Ma quand'è che dedicherai un bel post alla Catalessi Notturna, eh?! ;)

Michele il menestrello pignolo ha detto...

@ Nick
Ho bisogno di riposo (=_=) mi accompagni? (^。^)

Nick Parisi. ha detto...

@ Marco Lazzara
Beh, visto che la Catalessi Notturna compare spesso nelle stringhe di ricerca di Nocturnia, prima o poi potrei anche parlarne sul serio. :D

Nick Parisi. ha detto...

@ Michele il menestrello pignolo
Beh, avrei bisogno anche io di riposo....però, vai avanti tu, che a me viene da ridere..... :D

Elisa Elena Carollo ha detto...

@Nick vanno benissimo anche storie inquietanti ma senza sangue ;)

Patricia Moll ha detto...

Ciao NIck,
come ti ho scoperto no n lo ricordo più! :)))
Però i Misteri e folklore mi interezzano veramente tanto. Sono scritti in modo scorrevole, ben spiegati, approfonditi....
La fantascienza non è proprio il mio forte... qualche vecchio telefilm o film ma zero libri. Di mistero invece sono ghiotta.

Un suggerimento? Io a te? Mah...
Ok, mi butto... e un articolo se non lo hai già fatto nei tempi indietro sul miracolo di San Gennaro? Mi incuriosisce molto e tu sei napoletano quindi conosci meglio di me l'argomento.

ps il post che preferirei leggere però è... ci sono! Ho trovato lavoro!
In bocca al lupo!

Nick Parisi. ha detto...

@ Elisa Elena Carollo
Vedrai che sarai contenta! :)

Nick Parisi. ha detto...

@ Patricia Moll
Di San Gennaro non ho mai parlato, conosco un poco l'argomento ovviamente, anche se di argomenti legati alla religione di solito non ne parlo mai sul blog...per San Gennaro, però un eccezione la farei volentieri.

Per quanto invece riguarda i Misteri, sto proprio raccogliendo le ultime informazioni per un paio di post belli corposi.
P.s
Crepi il lupo! :)

Patricia Moll ha detto...

Bene bene... attendo fiduciosa! Bacio!

Nick Parisi. ha detto...

@ Patricia Moll
Non attenderai troppo, te lo prometto!

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...