Accade in Italia #5: Segnalazioni Letterarie di Novembre.

Nonostante i problemi di mancanza di tempo, sono riuscito a terminare la mia mensile scheda di segnalazioni librarie. Questo è un piccolo concentrato di quanto sta avvenendo nel mercato dell'editoria di genere italiana, alcune uscite che meritano di non andare smarrite nel mare magnum delle pubblicazioni.
Vogliamo cominciare?

1) NUOVE ANTOLOGIE DALLA RiLL.

Mi scrive Alberto Panicucci della RiLL. Alberto è appena rientrato dalla manifestazione di Lucca Comics & Games 2015, dove la RiLL ha presentato due nuove antologie.

La prima è  la raccolta "Non di solo pane e altri racconti dal Trofeo RiLL e dintorni", tredicesima uscita della collana "Mondi Incantati"(ed. Wild Boar), che pubblica ogni anno i migliori racconti del Trofeo RiLL e di SFIDA, e che è realizzata col patrocinio di Lucca Comics & Games.
Inoltre, il volume contiene quest´anno una sezione speciale, con i racconti vincitori di cinque premi letterari banditi all'estero e dedicati al fantastico: l' Aeon Award Contest (Irlanda); il James White Award (Regno Unito); il premio Visiones (Spagna); il Nova Short Story Competition (Sud Africa); l' AHWA Flash & Short Fiction Competition (Australia). Dal 2013 RiLL porta avanti il progetto RiLL Europe: una serie di gemellaggi con altri concorsi letterari europei, i cui racconti vincitori vengono pubblicati su "Mondi Incantati". L'interesse suscitato dall'iniziativa ha spinto RiLL ad allargarne la portata, e quindi per il 2015 RiLL Europe diventa RiLL World Tour, grazie alle nuove collaborazioni con la Science Fiction and Fantasy South Africa (SFFSA) e l' Australian Horror Writers Association (AHWA).

"Non di solo pane e altri racconti dal Trofeo RiLL e dintorni" è un'antologia di quindici racconti, per arrivare senza fatica, senza passaporto e senza visto d'ingresso oltre i confini della fantasia e dell'ignoto, oltre la frontiera fra il mondo visibile e quello invisibile.
Aprono il volume i cinque racconti premiati del XXI Trofeo RiLL, scelti dalla giuria del concorso, composta da scrittori, giornalisti, accademici e autori di giochi: quest'anno il vincitore è il veronese Davide Camparsi col racconto "Non di Solo Pane" che dà titolo al volume.
´
Ho già parlato delle antologie, nate dal Trofeo RiLL, ecco infatti le mie recensioni delle antologie nate dalla XIX e dalla XX edizione del premio.

La seconda antologia presentata dalla RiLL è "Oscure Regioni - racconti dell´orrore (volume 2)", di Luigi Musolino.


"Oscure Regioni" è un progetto editoriale in due volumi, che propone un percorso nelle leggende e nei miti del folclore italiano. Un viaggio in venti racconti, uno per regione, nel lato oscuro di quello che troppo spesso e troppo superficialmente è chiamato "il paese del sole e del mare".

Entrambe le antologie "Oscure Regioni" escono nella collana Memorie dal Futuro, edita da Wild Boar e curata dall´associazione RiLL Riflessi di Luce Lunare.
Memorie dal Futuro è una collana di antologie personali, dedicate ai racconti degli autori che più si sono distinti nei concorsi letterari organizzati da RiLL, e in particolare nel Trofeo RiLL per il miglior racconto fantastico (uno dei più importanti premi italiani del settore, cui partecipano circa 250 racconti all´anno).

Con "Oscure Regioni - volume 1", presentato con successo a Lucca Comics & Games 2014, gli appassionati italiani hanno conosciuto e apprezzato le storie dell´orrore di Luigi Musolino: trentatre anni, piemontese, editor e traduttore per molte case editrici specializzate in letteratura fantastica e horror.

I dieci nuovi racconti di "Oscure Regioni - volume 2" sono ambientati soprattutto nell´Italia centro-settentrionale.
Come già nella sua prima antologia, Luigi Musolino descrive un paese fatto di boschi atri, cascine abbandonate, popolato di streghe e mostruose creature. Un´Italia assolutamente non da cartolina, in cui lo "scivolo nell´Abisso" è sorprendentemente vicino... a meno di un passo di distanza dal quotidiano che tutti conosciamo. E l´orrore che irrompe nella realtà è sia alieno (nel senso di altro rispetto alla routine di ogni giorno) sia una proiezione delle grandi paure di tutti: la solitudine, la perdita, la malattia, la morte.

Qualche tempo fa ho recensito la prima parte di "Oscure Regioni", QUI trovate il mio articolo.

2) PRESENTAZIONE ALIA COLLANA 

Chi frequenta questo blog sin dai suoi inizi, conosce molto bene le antologie ALIA, ne ho parlato spesso (fu una dei miei primi post) perché è un progetto in cui credo moltissimo.
Alcune delle mie precedenti recensioni, infatti le potete trovare QUI, QUI e QUI. Come sapete però le traversie in cui è sprofondata un po tutta quanta la nostra editoria di genere causarono la fine temporanea di quella esperienza, per fortuna però il cammino di ALIA non si è fermato per niente.
Non solo Max  Citi e sua moglie Silvia Treves hanno deciso di riproporre la loro creatura (stavolta nella sola veste digitale) con la nuova incarnazione ALIA EVO, ma hanno anche deciso di raddoppiare, come anticipato anche dallo stesso Massimo in questo SUO post.
Rimarrà in piedi la pubblicazione aperiodica, anzi verso i primi mesi del'anno prossimo è prevista l'uscita di ALIA EVO 2.0. 



Almeno inizialmente l'attenzione sarà posta nei confronti di autori italiani, sono previsti, ad esempio, racconti di scrittori, quali: Vittorio Catani, Vincent Spasaro, Maurizio Cometto, Danilo Arona, Francesco Troccoli, Chiara Negrini, Fabio Lastrucci, Mario Giorgi, Davide Zampatori e Paolo Cavazza ma molti altri racconti sono in dirittura d'arrivo, compresi quelli di Max e Silvia.
Oltre alla rivista che uscirà con sequenza annuale o semestrale, però sono previsti in edizioni eBook (al momento in kindle ma in seguito anche per altri formati ) anche racconti e romanzi che usciranno singolarmente per una nuova collana che uscirà sempre con il logo ALIA.
Per ALIA COLLANA è già prevista l'uscita di un romanzo di Mario Giorgi (a cui va riconosciuta anche la primogenitura dell'idea iniziale della collana), materiale di Silvia Treves, un romanzo di Massimo Citi. Seguiranno testi di Consolata Lanza, di Paolo Cavazza, di Fabio Lastrucci, di Francesco Troccoli e molti altri.
Questo è solo l'inizio, ad ogni modo seguirò con molto interesse l'evoluzione delle cose e vi terrò aggiornati.

3) ALIENI COPROFAGI DALLO SPAZIO PROFONDO di Marco Crescizz.

Marco Carrara m'informa dell'ultima uscita per Vaporteppa. Un ebook sicuramente dotato di una carica di ironia provocatoria come pochi. Di Marco Crescizz me ne parlano da più parti come di un autore talentuoso e da tenere d'occhio per il futuro, inoltre Vaporteppa sta facendo un buon lavoro proponendo opere di scrittori come Swanwick; Carlton Mellick III e Bernardo Cicchetti Quindi segnalo ben volentieri quest'uscita così come segnalerò sempre volentieri le future uscite di Vaporteppa.


TITOLO: Alieni Coprofagi dallo Spazio Profondo

AUTORE: Marco Crescizz

EDITORE: Vaporteppa - Antonio Tombolini Editore

GENERE: Fantascienza tragicomica

PREZZO: 2,99 euro

PAGINE: 97 pagine.


DATA di USCITA: 4 novembre, cioè oggi.


TRAMA:

Nunzio è timido, privo di fiducia in sé stesso e pesa due quintali.
Più Nunzio diventa grasso e più si chiude in sé stesso. Da anni non vede i genitori, a cui mente fingendosi ormai magro. Al lavoro è lo zimbello dei colleghi e subisce le angherie del direttore. Il suo unico amico non esiste: è un’allucinazione di Schwarzenegger, il suo attore preferito, che appare per incitarlo a mangiare meno e a fare ginnastica.

Dopo l’ennesima umiliazione Nunzio decide di perdere peso, ma non ha la forza di volontà per riuscire da solo e cade vittima di un trafficante di obesi. Attirato in trappola con la promessa di un rapido dimagrimento e l’acquisizione di muscoli enormi, si ritrova rapito sul disco volante di alieni che trafficano in escrementi umani, una potente droga sul loro pianeta. Ormai ridotto allo stato bestiale di “mucca mungi merda”, Nunzio dovrà trovare la forza dentro di sé per lottare: il peggior nemico da sconfiggere non è il grasso, ma la paura.

MINI-BIO  DELL'AUTORE:

Marco Crescizz, classe 1983.
Da tempo si dedica alla narrativa fantastica, soprattutto horror e fantascienza.
Le sue opere sono connotate da una forte componente provocatoria. Un mix di satira, humor demenziale e pulp nell’accezione più ampia. Finalista al Premio Robot 2008, ma visto che non frega a nessuno facciamo finta non sia mai successo.
Odia la censura, di qualsiasi tipo. Ama la birra.

E con questo abbiamo concluso anche per il mese di novembre. Per la prossima rubrica di segnalazioni ci rivediamo verso fine mese \ inizio dicembre.
That's all Folks.

23 commenti:

Eddy M. ha detto...

Cancella la parte con Marco Crescizz che abbassi la qualità del blog! XDXDXD

ps: lo vado a comprare che in fin dei conti è un bravo ragazzo :) e la curiosità è tanta

Nick Parisi. ha detto...

@ Eddy M
Credo che sia la prima volta che parlo di certi argomenti sul blog. XD
L'ho fatto perchè del Crescizz me ne parlano tutti bene, certo è amico tuo e questo abbassa la stima che posso provare nei confronti del Crescizz stesso, ma a parte quello me ne parlano tutti benissimo. XD XD XD

Massimo Citi ha detto...

Grazie per la citazione. Speriamo di riuscire "là dove tanti hanno fallito", Piccolo errore assolutamente venale, ALIA non è una rivista, nel senso che per esserlo dovrebbe avere l'autorizzazione del tribunale ecc. ecc. che non ha. È «un'antologia aperiodica» o perlomeno come tale è stata presentata alle autorità e se ti interrogano dì che è così, mi raccomando ;)
A parte questo è stupendo il lavoro che ci sta crescendo addosso... Ed è un lavoro assolutamente gratuito... O somma libdine. Ti informerò di tutto ciò che accade. in ogni caso. Così impari.

Michele Borgogni ha detto...

Il Crescizz finirà presto tra le mie letture.. :)

Andrea Viscusi ha detto...

gli alieni coprofagi credo proprio che li leggerò!

- coff coff -
in "non di solo pane" c'è anche un mio racconto
- coff coff -

Andrea Cabassi ha detto...

Io credo aspetterò Sharkzilla VS Alieni Coprofagi *_____*

Ariano Geta ha detto...

Andremo tutti a curiosare ;-)

Nick Parisi. ha detto...

@ Massimo Citi
"Ti informerò di tutto ciò che accade. in ogni caso. Così impari."
Cosa ho fatto! Ho creato un mostro! XD
P.S
Ho già eliminato il termine "rivista" sostituendolo con "pubblicazione aperiodica", così siamo tutti in regola. ;)

Nick Parisi. ha detto...

@ Michele Borgogni
Vedo che il Crescizz rules! Bene bene bene.... XD
A parte gli scherzi, sono sempre contento di segnalare nuovi (per me) e bravi autori.

Nick Parisi. ha detto...

@ Andrea Viscusi
Vedo che gli alieni coprofagi hanno colpito tutti positivamente! Ed io che temevo di ricevere lettere di protesta! XD XD XD
Sempre a parte gli scherzi, credo che all'autore vadano riconosciuti tanti meriti, non ultimo quello di aver scritto qualcosa di diverso da quello che scrivono gli altri. E questa è una cosa che io apprezzo.

Davvero? Sei su "Non di Solo Pane"? Ma tu guarda.......XD
Allora sappi che avevo già deciso di recensirlo il volume. ;)

Nick Parisi. ha detto...

@ Andrea Cabassi
Stanno già lavorando al film ;)

Nick Parisi. ha detto...

@ Ariano Geta
Yeah!!!!

Obsidian M ha detto...

Questo mese hai messo in fila solo titolo che mi piacerebbe avere. Non sapevo ancora del secondo volume di musolino... e nemmeno della novità vaporteppa. Sei troppo avanti!

Anonimo ha detto...

Grazie infinite a Nick per la segnalazione di Alieni Coprofagi e a tutti quelli che hanno detto che ci daranno un'occhiata. Passate a dirmi che ne pensate come e quando volete. Temevo che nell'ambiente della sci-fi una cosa del genere non sarebbe stata capita. Grazie ancora.
Crescizz

Anonimo ha detto...

Dimenticavo: un saluto a Eddy che frequenta blog a me cari e poco raccomandabili e a Viscusi (Xii, Zona42, ti vedo bro).
Crescizz

Nick Parisi. ha detto...

@ Obsidian Mirror
Il secondo Musolino è uscito da pochi giorni, mentre per quanto riguarda la novità Vaporteppa è uscita oggi, quindi lo sapevano in pochi. Comunque da,i dopo cinque numeri della rubrica sto cominciando ad ingranare con le segnalazioni.

Nick Parisi. ha detto...

@Crescizz
Per cominciare, benvenuto su Nocturnia. Come hai visto la comunità fantascientifica, perlomeno quella dei bloggers fantascientifici è molto più aperta di quanto si pensi. E questo è un ottimo segnale per tutti noi.
La segnalazione te l'ho fatta con piacere, certo hai il grosso difetto di essere troppo amico di Eddy, però ti perdono. LOL

Glò ha detto...

Mi paiono segnalazioni assai interessanti *__* Pure la serie Oscure regioni, mica male!

Nick Parisi. ha detto...

@ Glò
Ho avuto modo di leggere il primo volume di Oscure Regioni e ti posso dire che l'ho trovata una ottima produzione, qualcosa di superiore alla maggioranza della antologie italiane.

massimiliano riccardi ha detto...

Maròoo sono un abisso di ignoranza in questo campo, però c'è sempre da imparare e la curiosità è tanta. Devo dire che così a naso mi intriga Musolino, un passo tra le sue righe quasi quasi lo faccio. Bravo Nick.

Nick Parisi. ha detto...

@ massimiliano riccardi
E' solo il mio parere personale, però sono convinto che le due antologie di Musolino meritino davvero e che , pur con qualche difettuccio, siano un buon viatico per l'horror made in Italy.

Michele il menestrello pignolo ha detto...

"Non di solo pane" mi ispira tantissimo.
Di "Oscure Regioni" avevo letto il post da te, anche se non avevo commentato, son timido (^。^)
Per "ALIA EVO 2.0" non ho fretta, devo leggere il primo :P
Per "Alieni Coprofagi dallo Spazio Profondo" passo, il genere comico e tragicomico non fanno per me.

Nick Parisi. ha detto...

@ Michele il menestrello pignolo
Tu timido? :O
Bene, allora per sfuggire alla timidezza ti consiglio una robusta dose di "Non Solo Pane" e di "Oscure Regioni", vedrai che guarisci subito dalla timidezza. :D

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...