MIRROR MIDNIGHT

Non si dovrebbe rimanere soli in casa.
Ci sono libri che non dovrebbero mai essere aperti.
Ci sono desideri che non dovrebbero mai essere espressi.
Potrebbero essere esauditi.
Specie durante la notte di Halloween
Questa Notte!

Nei primissimi tempi di attività utilizzavo spesso il tag "Amici di Blogghe", mi serviva per diffondere e pubblicizzare e diffondere le iniziative in rete dei miei vicini di blog. Sia quelle a cui partecipava anche il sottoscritto sia quelle degli altri.
Recentemente e per vari motivi avevo quasi del tutto abbandonato questa pratica,probabilmente mi ero solo scocciato di vedere tanti Blogghe sparire da un giorno all'altro (Vite di Carta; Libri da Leggere; Nella Mente di RedrumSulla Strada e parecchi altri; giusto per citarne alcuni)e tantissimi Amici smettere da un giorno all'altro. In un certo senso avevo sostituito la rubrica con le segnalazioni ben più omni-comprensive di "Accade in Italia".
Oggi riprendo il tema ben volentieri parlando di uno splendido cortometraggio che ha avuto anche il merito di arrivare al momento giusto e di riuscire ad unire diversi talenti.
In questa sede mi concentrerò in particolare su tre di loro.


Il primo è un regista, si chiama Luigi Parisi. Abbiamo la ventura di possedere lo stesso splendido cognome ma da quanto sappiamo non siamo parenti, Parisi è un ottimo regista, un professionista che ha lavorato e continua a lavorare su produzioni importanti Rai e Mediaset (e non solo)  ma che non ha dimenticato il trasporto dell'appassionato, cosa che lo ha portato a produrre e girare in proprio un corto intitolato Mirror Midnight.

Luigi Parisi

Ce ne sono stati altri prima di Mirror Midnight ma oggi concentriamoci su questa breve produzione horror fatta di leggende metropolitane (vere o presunte che siano ), di specchi rivelatori e di atmosfere goticheggianti.
Per un motivo che sarà presto chiaro.

Il secondo talento è quello di una ragazzina di appena dodici anni appassionata di horror, che risponde al nome di Ginevra Quaglieri una debuttante assoluta ma che ha dimostrato di saper letteralmente bucare lo schermo. Compito non certo facile, pieno di incognite e ricco di sfide quello della Quaglieri ma la sua appare già una recitazione molto convincente e competente.

Ginevra Quaglieri
Che il Cinema horror abbia trovato una sua nuova Scream Queen?
Se tra qualche tempo staremo ancora qui a parlarne vorrà dire di si.
Il terzo talento (e qui ci connettiamo anche alla dicitura "Amici di Blogghe") è che Mirror Midnight è tratto da un racconto breve intitolato On Halloween look in the Glass e scritto non da uno qualunque ma da tal Severino Forini alias Obsidian Mirror
E Severino (detto anche TOM)  è davvero un buon amico, non solo in rete, ci incontriamo spesso ed è una di quelle rare persone si cui si può sempre contare per qualsiasi necessità e a qualsiasi orario.
E lo stesso vale per la sua compagna.
Ma se fosse solo per amicizia non starei qui a parlare così tanto ed in maniera così entusiastica di Mirror Midnight e di On Halloween look in the Glass.
Perché vedete,si tratta di due ottimi prodotti, sia il racconto che la pellicola, due splendide sorprese che meritano di essere conosciute e diffuse.

Volendone parlare tecnicamente potremmo dire che Mirror Midnight è un agile cortometraggio della durata di 5 minuti e 25 secondi girato in un sontuoso ed evocativo B/N ricco di dettagli gotici che da un lato omaggiano il primo Mario Bava dall'altro occhieggiano alle fiabe dark a la Tim Burton
Volendone invece fare una piccola recensione (per motivi che risulteranno chiari più avanti non svelerò più di tanto) potrei aggiungere che l'opera si basa su una  leggenda nord americana, che è presta grande attenzione alle atmosfere e alle tradizioni del supernaturale più classico. 
Il target è quello dei racconti da ascoltare davanti al caminetto, delle novelle che un tempo raccontavano le nostre nonne per farci comportare bene.
O forse semplicemente quei concetti che rimarranno sempre eterni.
Perché dentro di noi rimarrà sempre una parte che ci ricorderà di quando eravamo bambini ed avevamo paura del buio.

Come anticipavo prima non posso fornire più di tanti spoiler perché Mirror Midnight sarà lanciato ufficialmente e reso disponibile al pubblico solo durante la notte del 31 ottobre (Halloween vi dice niente? ) Nel frattempo però Parisi & soci non sono certo rimasti con le mani in mano sottoponendo la loro creazione alle attenzioni dei più importanti festival del cortometraggio internazionali.
Il risultato?
Beh, il piccolo film è entrato nelle selezioni ufficiali di queste manifestazioni:



Halloween Horror Fest TienenNacht Van De Horror
Belgio


O questa:


Halloween International Film Festival
North Carolina USA
Oppure quest'altra:

Halloweenapalooza 2019
Iowa USA
Tutti questi festival si sono già tenuti e, purtroppo non è arrivato nessun riconoscimento ma ciò che conta è già che se ne sia parlato in giro.
Insomma l'ennesima prova che dalla rete possono nascere molte piccole perle.
Se vorrete la notte del 31 Mirror Midnight sarà disponibile.
Tanto per cominciare a darvi una idea in proposito QUI potrete trovate il post di presentazione del film mentre QUI trovate il trailer .
Ma attenti sempre alle notti di Luna Piena

30 commenti:

Ariano Geta ha detto...

Il 31 ottobre sarò sicuramente connesso!

Obsidian M ha detto...

Sulla questione del "qualsiasi orario" magari parliamone, eh ^_^
Grazie 1000 comunque le belle parole spese per me (che in realtà a tutto questo ho contribuito in minima parte) e per Luigi e Ginevra che son indiscutibilmente i veri artefici di questa piccola, grande opera.

Nick Parisi. ha detto...

@ Ariano Geta
Non te ne pentirai.

Nick Parisi. ha detto...

@ Obsidian Mirror
"Qualsiasi Orario" ? XD XD XD
Ho appena lasciato tutti i tuoi recapiti e dico tutti i tuoi recapiti al gruppo di scioperati sotto casa mia con l'incarico di chiamarti a tutte le ore per chiederti che traffico c'è sulla Martesana o che tempo che fa! LOL :P

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Sembra un lavoro molto valido e spero che possa farsi strada. Complimenti al regista ad Obsidian Mirror, cercherò anch'io il 31 ottobre di collegarmi.

Nick Parisi. ha detto...

@ Daniele Verzetti
Io l'ho già visto in anteprima e devo dire che è una cosa simpatica e merita la visione

Cassidy ha detto...

Piaciuto anche a me, ho il post in rampa di lancio dalle mie parti ;-) Cheers!

MikiMoz ha detto...

Grande TOM (assieme a te e Ivano, sempre detto, il miglior blogger sulla faccia della terra: siete un trio da cui imparare tanto).
Sapevo del corto, non sapevo della sua uscita ufficiale.
Contentissimo :)

Moz-

Nick Parisi. ha detto...

@ Cassidy
Non vedo l'ora di leggere il tuo post. ;) Ciauuuuuuz!

Nick Parisi. ha detto...

@ MikiMoz
A questo punto sarei curioso di sapere la tua impressione in proposito

Ivano Landi ha detto...

Mi ero già segnato l'appuntamento, ma fai bene a ricordarlo, Nick. Anche perché io ero convinto che Halloween fosse il 30 e non il 31 ^__^
@Miki Moz Troppo buono, ma ti perdono volentieri ^__^
Forse però dovremmo anche scegliere un nome per il trio. "I Dark Brothers" magari?

Pia ha detto...

Caspiterina io non posso mancare!
Vedrò ma non sarò clemente. Sopravvivrò ai Terrorween?
Ciao e sogni tranquilli Nick! 😱😱😱💋😘

Nick Parisi. ha detto...

@ Ivano Landi
Vedrai con tutte le reti TV che ci stanno martellando con la programmazione per il 31 e con tutti i programmi speciali per Halloween sarà difficile confondersi. ^___^
Dark Brothers mi piace chissà però come la prenderanno i miei veri fratelli e sorelle sapendo che la famiglia si è allargata ? XD

Nick Parisi. ha detto...

@ Pia
Ti aspettiamo ! Sono sicuro che ce la farai a sopravvivere! ^__^
Ormai è parecchio tempo che mi leggi, se sei sopravvissuta ai miei post puoi sopravvivere a tutto! ;)
Un abbraccio e sogni colorati Pia! :D

Pietro Sabatelli ha detto...

A tempo debito lo vedrò e ti saprò dire ;)

Nick Parisi. ha detto...

@ pietro Sabatelli
Mi sembra giusto ;)

Mariella ha detto...

Complimenti a Tom.
Mi segno la data!

Nick Parisi. ha detto...

@ Mariella
Aggiungo anche io i miei complimenti a Tom!

Riccardo Giannini ha detto...

Ma..che sorpresa! Complimenti al nostro Obs, anzi Tom!
Devo essere sincero: il bianco e il nero come scelta non mi convince tantissimo. Ma...il corto sembra davvero essere molto promettente. Dal trailer la baby attrice mi sembra molto calata nella parte. Sono curioso di sapere e di capire la "leggenda" che c'è dietro allo specchio.
Ora vado a leggere da Obs, pardon Tom :)

Riccardo Giannini ha detto...

Ecco, Tom la spiega la leggenda :D, nelle prime righe del suo post.

Claudia Turchiarulo ha detto...

Finalmente la data di uscita del corto è stata resa pubblica.
Mi ero già complimentata con Obs... Anzi, con Severino.
Ribadisco che non vedo l'ora di vederlo.
Son felice di sapere che siete amici (anche) nella vita vera.
Bravi.

LUIGI PARISI ha detto...

Porgo un ringraziamento personale a Nick Parisi e i suoi lettori per aver trattato questo mio piccolo lavoro ispirato dal brillante Severino "T.O.M." Forini del blog The Obsidian Mirror. Grazie a tutti per l'affetto e spero di non deludere le aspettative... ;)

Nick Parisi. ha detto...

@ Claudia Turchiarulo
Io cerco sempre di incontrare anche di persona i miei amici della rete, non sempre ci riesco ma con Seve e sua moglie è nata davvero una bella amicizia, sono venuti a trovarmi anche questa estate. Anzi spero di riuscire ad organizzare altri incontri con lui ed altri bloggers.

Nick Parisi. ha detto...

@ LUIGI PARISI
Magari un giorno scopriremo davvero di essere parenti, chi può mai saperlo? ;)
Grazie a te per essere passato, un abbraccio
Buona domenica.

MAX ha detto...

E aspettiamo questa premiere allora !!!!
Io una certa perplessità su una zucca di plastica l’avevo già sottolineata a TOM...ma son quisquilie, direbbe Totò!
Aspettiamo la notte delle streghe 😱

Nick Parisi. ha detto...

@ MAX
Ormai manca davvero poco. ;)
Riguardo alla zucca...beh ho visto di peggio in certe produzioni USA tipo quelle della ASYLUM (per intenderci quelli della serie "Z-Nation" o degli Sci Fi catastrofici che trasmettono spesso su Cielo) Uno di questi era ambientato a Parigi però lo hanno girato a Budapest ...e la cosa si vedeva benissimo dai vari cartelli scritti nella lingua locale e da tutte le auto con targa ungherese inquadrate in primissimo piano e che che la produzione non si era nemmeno preoccupata di togliere o cambiare (SIC)

Kuku ha detto...

anche solo essere entrati nelle selezioni di quelle manifestazioni specializzate è un bel risultato, direi. E io sono contenta quando vedo che il merito viene riconosciuto.
P.S. Ma almeno uno di voi due è parente di Heather Parisi? :D

Nick Parisi. ha detto...

@ Kuku
Tanto per cominciare benvenuta su Nocturnia!
Heather Parisi? Questa domanda mi ha perseguitato per buona parte della mia infanzia...quindi ti posso rispondere con sicurezza, avendo fatto le mie brave ricerche, che almeno io non sono per niente parente con la ballerina italo-americana :D

Federica Leonardi ha detto...

è già il 31? Questa attesa mi ucciderà T_T

Nick Parisi. ha detto...

@ Federica Leonardi
Ancora un paio di giorni ^__^

Posta un commento

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...