QUANDO MENO TE LO ASPETTI....


Giovedì pomeriggio mi arriva la notizia bomba; mi trovo al Supermercato con mia moglie mi squilla il telefonino, non che sia una novità:nemmeno cinque minuti prima sono stato tormentato da una insistente operatrice di una compagnia telefonica, in mattinata era stato il turno di una compagnia energetica che mi garantiva miracoli nel caso fossi passato con loro.

Rispondo quindi un poco infastidito, dall'altro capo, in una comunicazione parecchio disturbata, una voce proveniente dalla mia Azienda mi chiede se sono disponibile a ripresentarmi al lavoro lunedì mattina.
E' passato quasi un anno da quel maledetto GIORNO.
Un anno vissuto come se fossi in un limbo.

Nel frattempo, la fabbrica si sta lentamente riprendendo grazie alla gestione commissariale, qualche macchina è ripartita, il prodotto sta ricominciando a circolare.
Nei mesi passati diversi miei colleghi sono rientrati al lavoro sia pure a rotazioni.
A quanto pare adesso tocca a me.
Non so ancora per quanto tempo o per quanti giorni.
Alcuni miei colleghi del mio stesso reparto sono rientrati per periodi di pochi giorni.
Però mi va bene così, è un inizio.  Un modo per ricominciare: adesso fuoriesco dal limbo.


Non so nemmeno definire le sensazioni che sto provando, un misto di entusiasmo e paura, speranze e incredulità.
Probabilmente mentre starete leggendo queste righe io starò in fabbrica , dopo un anno sarà dura ricominciare, ricordare le dinamiche del lavoro, impossessarsene  nuovamente...
Non so nemmeno dire cosa mi aspetta oggi.

Ma sarà bello.
 Mentre scrivo queste righe (è venerdì pomeriggio) mi ritrovo davanti a questa tastiera praticamente inebetito, in preda a tutte queste sensazioni.
Questa settimana, per scelta personale andrò avanti un poco più lentamente col blog,con visite e commenti; uscirà comunque qualcosa.
Quello che è in programma sicuramente a breve è un post sul film
Dark Shadows, uno di segnalazioni  forse uno sulla serie American Horror Story e magari una nuova incursione sul folklore italico.
Prima di tutto viene però questa bella novità; ho bisogno di riprendere certi fili, di chiudere il cerchio apertosi un anno fa.
E perché no, di riappropriarmi di un minimo di dignità di lavoratore.

- UNO SFOGO UN POCO CHOOSY.
Si parla tanto nel nostro paese di lavoro, della sua mancanza, del futuro.
Come spesso succede però non solo non si vogliono trovare soluzioni ma non si riescono nemmeno ad individuare per bene le cause.
Spesso poi si continua a voler anestetizzare le coscienze.
A non voler guardare in faccia la realtà.

Comincio ad essere stanco di dichiarazioni sui giovani choosy, sui giovani che devono accettare un tozzo di pane in cambio di una schiena spaccata e magari ringraziare anche.
Chi fa affermazioni del genere  anche se si tratta di un Ministro della Repubblica, non conosce anzi  non vuole conoscere la realtà.
Perché significa non conoscere i giovani che si trovano a vedersi offerti posti di lavoro precario stra-sfruttati e sottopagati. Quando va bene.
Significa non conoscere i quarantenni come me, che già a questa età cominciano ad essere considerati vecchi per il mercato del lavoro.
Non parliamo poi di un cinquantenne messo in mobilità. Che futuro potrà mai avere ?
Significa non voler ammettere che ci sono stati almeno venti anni  nel nostro paese che per mentalità, per politiche sbagliate a livello economico e sociale hanno letteralmente distrutto tutto.
E non sto facendo un discorso a la Grillo, ci mancherebbe,  ma quando vedo programmi come La Vita in Diretta, in cui  per parlare dei problemi lavorativi dei giovani chiamano come opinionista un quasi ottuagenario come Roberto Gervaso, una di quelle persone che è in grado di parlare solo di quanto sia stato in gamba lui nella vita.
Cosa razzo ne saprà lui dei giovani di oggi?
Oltretutto venendo pagato anche con i soldi del mio canone.
Parlate di giovani, no?
Invitate un giovane.
Parlate di precari, no?
Invitate in studio un precario vero e lasciatelo parlare senza interromperlo, invece di limitarvi ai vostri servizi finto-pietisti.
O a farci la morale con la solita aria di superiorità da primi della classe.



Sto parlando anche di quando fino a qualche tempo fa  "qualcuno", ci garantiva che nel nostro paese la crisi non sarebbe mai arrivata mentre fuori dalle nostre porte già c'erano i primi segnali del disastro.
Sprecando poi tanto tempo prezioso in sterili riforme della Giustizia o leggi sinceramente molto dubbie. mentre i veri problemi italiani erano altri.
Vero onorevole Berlusconi ?

Sto parlando anche di altri personaggi del centrosinistra che da venti anni non ne azzeccano,  una eppure sono sempre lì in parlamento a fare la morale agli altri .
Vero onorevole D 'Alema ?

Oppure di altri  di verde vestiti, i quali   fingendo di difendere gli interessi di una certa parte del paese alla fine hanno semplicemente difeso i loro personali  di interessi.
Vero caro Bossi Jr ?

Sono mancate tante, troppe cose in questi anni, ci hanno levato perfino l'idea stessa del futuro, perfino lo stesso presente.
Eppure è arrivata l'ora di ricominciare a fare qualcosa per noi stessi, ricominciare a costruire, rimettere in marcia le cose.
Credo che non sia troppo tardi.
Voglio poterci ancora credere.

27 commenti:

michela ha detto...

Ma che bella notizia Nick! Sono felice di sapere che tornerai al lavoro! :)In bocca al lupo, finalmente un po' di luce. Bene! :)

Ferruccio Gianola ha detto...

In bocca la lupo, Nick

Lady Simmons ha detto...

Che gioia leggere di questa novità!

Di solito chi parla di giovani choosy o altre cazvolate del genere non ha faticato un solo giorno della sua vita per la ricerca del lavoro.
E comunque, 20-30 anni fa non c'era la situazione che viviamo oggi.

Nick, ti auguro con tutto il cuore che questa diventi una situazione più stabile, ma è un inizio, intanto. Facci sapere!

Maxciti ha detto...

Non va sempre e necessariamente a finire male, non siamo in un romanzo russo, in fondo... Una montagna di auguri!

S_3ves ha detto...

Evvvaaaaiiii!

Artemisia1984 ha detto...

Nick è una notizia bellissima! Sono stra-felice per te! Anche se per ora fosse solo per poco tempo, non fa nulla ...come dici tu è un inizio! Finalmente si muove qualcosa :)
Un bacione...

ps. non mi esprimo sulla storia del ''non siate choosy'' che sono troppo contenta per te e non voglio rovinare questo stato emotivo...comunque nel caso volessero chiamarmi come opinionista sull'argomento in qualche programma io sono pronta... che poi l'opinionista è sempre un ''lavoro'' no? Dimostrerei di non essere choosy accettando un lavoro non in linea con la mia preparazione accademica!!! ;)

Romina Tamerici ha detto...

Sono contenta per te, Nick! Buon nuovo inizio, sperando che ti riservi un po' di stabilità e tranquillità. La flessibilità sarà anche una virtù, ma qualche certezza ogni tanto non fa male!

Coriolano ha detto...

Bene, finalmente la ruota gira per il verso giusto.



Anonimo ha detto...

Sono molto contento per te, Nik. In bocca al lupo! Samuel

Ariano Geta ha detto...

Intanto, in bocca al lupo, speriamo che sia una ripresa seria e che tu possa riprendere a pieno ritmo al più presto insieme agli altri colleghi cassintegrati.
Riguardo il tuo sfogo, comprensibilissimo. Questo governo tecnico sta solo facendo il lavoro sporco che i politici non potevano fare per ragioni elettorali, ovvero: difendere i propri privilegi e scaricare sulle classi più deboli i problemi della crisi.

Eddy ha detto...

Un pò di fuck'n luck non guasta mai!

Narratore ha detto...

Ti avevo già fatto i miei auguri, e ora te li rinnovo.

La situazione in Italia è pessima, ormai lo sappiamo tutti, ma se si perde la speranza allora davvero cosa rimane?

Sono contento per te Nick! :)

Donata Ginevra ha detto...

in bocca al lupo!!! ^__^

TIM ha detto...

sono molto contento per questa bellissima notizia! è un ottimo (ri)inizio! sul resto sai che in parte la penso diversamente, ma in questo momento è meglio concentrarsi su quello che c'è!

Gian DeSteja ha detto...

Grande Amico, sono proprio contento per te e per questo povero paese. Speriamo davvero che sia l'inizio di una rinascita.

TheObsidianMirror ha detto...

Un anno nel limbo deve essere davvero qualcosa di allucinante. Speriamo davvero che sia finita.

Angelo ha detto...

Come direbbe Fracchia, incrocio tutti i diti! Ti meritavi una soddisfazione, così come i lavoratori dell’azienda meritano un segno di speranza per il futuro. Come sai considero l’intera vicenda vicenda ex-Pansac come un vero e proprio paradigma per come si sono sviluppate tante vicende italiane di questi anni. Speriamo che la tua esperienza in rientro sia un segnale più generale, per ritrovare la giusta dignità di chi fa bene il proprio lavoro.

Salomon Xeno ha detto...

In bocca al lupo, quindi! Finalmente una buona notizia, di questi tempi non fa mai male.

Nick Parisi. ha detto...

@ Tutti.
WOW. ;)
La mia ricchezza sta nell'avere così tanti amici.
Scusatemi se stavolta non vi rispondo uno per uno,ma sono appena tornato a casa dal lavoro e mia moglie mi reclama.
Che bella sensazione! :)
Intanto da quello che ho capito parlando con un responsabile, io adesso, assieme a quelli del mio reparto, sarei tornato nel ciclo della rotazione.
Adesso per i prossimi quindici giorni sono praticamente reperibile.
Ora devo tornare mercoledì, intanto la cosa buona è che sono rientrato tra quelli nel ciclo delle presenze e delle turanzioni.
Se penso che ci sono dei miei colleghi che ancora non sono rientrati nemmeno una volta, posso ritenermi soddisfatto.

EDU ha detto...

Buon lavoro, amico.
Per il resto ti lascio con una citazione di uno dei film che più amo in assoluto, La Sottile Linea Rossa che dice tutto in proposito: "Tutte bugie. Tutto quello che vedi, tutto quello che senti. Così grosse da vomitare. Non fanno che arrivare, uno dopo l'altro. Ti ritrovi in gabbia, una gabbia che va di qua e di là. Ti vogliono morto... o parte della loro bugia. Un uomo può fare una sola cosa, trovare una situazione che sia sua, crearsi un'isola attorno".

Lady Simmons ha detto...

Stupenda citazione

angie ha detto...

Spero che tutto ti vada per il meglio, ci dobbiamo credere tutti, che vi sia una speranza ....
Intanto ti auguro maggior stabilità e possibilità a non finire...
Un abbraccio Angie

Melinda ha detto...

Ti auguro il meglio caro Nick, te lo meriti! Un grande abbraccio ;)

Nick Parisi. ha detto...

Di nuovo grazie a tutti quanti per i vostri bellissimi messaggi.
Siete stati tutti voi che mi avete aiutato in questo anno, sapete?

Iguana Jo ha detto...

A lavorare, fannullone!
Così la smetti di perder tempo dietro blog, film e fumetti!


:-) :-) :-)


Son davvero contento che le cose abbiano ripreso a girare per il verso giusto!
Ti auguro il migliore dei ritorni possibili! Ma non abbandonare questi spazi, mi raccomando.

Iguana Jo ha detto...

A lavorare, fannullone!
Così la smetti di perder tempo dietro blog, film e fumetti!


:-) :-) :-)


Son davvero contento che le cose abbiano ripreso a girare per il verso giusto!
Ti auguro il migliore dei ritorni possibili! Ma non abbandonare questi spazi, mi raccomando.

Nick Parisi. ha detto...

@ Iguana.
Non ti preoccupare Giorgione!
Non abbandono di certo il mio angoletto. ;)

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...