Nel Frattempo a "Stranimondi 2016". -Prima Parte

Sottotitolo: Paura e Delirio a Milano!
Ovvero...Cronache semiserie e semi-no della Mia Incursione alla Manifestazione Longobarda...

Sabato come detto sono andato a Milano, da tempo mancavo da Manifestazioni e Convention varie, però StraniMondi era l'occasione giusta per conoscere diversi amici frequentati finora solo in rete ed anche per rivedere altre persone come il "gruppo dei blogger milanesi".
Prima di continuare una premessa doverosa: di norma sono una persona timidissima, inoltre nonostante (o forse proprio per questo) io sia nato in una famiglia numerosa, caratterialmente sono un vero e proprio "orso". A volte però in pubblico, per nascondere la mai timidezza effettuo battute su battute, magari esagerando, quindi nel caso dovessi aver esagerato o essermi preso qualche libertà di troppo con qualcuno  me ne scuso abbondantemente, capite però che si è trattato di battute senza alcuna malizia e compiute in assoluta buona fede, ok?
E allora cominciamo?
Ma andiamo per ordine.
A dirigerci verso l'ex capitale morale d'Italia, altrimenti detta Malaaano! ( Milano, a beneficio dei non autoctoni milanesi) eravamo in due: il sinceramente vostro ed il suo pard Eddy altrimenti conosciuto su Facebook come Iain M. Scalzi proveniente da Treviso.
Passione tanta, speranza molte di più

-L' ORGANIZZAZIONE E IL VIAGGIO.


Lo Zio Nick e la bravissima
Elisa G. di Gerundiopresente
.

Un organizzazione a dir poco perfettamente teutonica perfettamente suddivisa in:
A) Una settimana passata a cercare senza alcun successo di convincere le nostre rispettive consorti ad accompagnarci, ma niente le nostre signore pur di non venire con noi si sono inventate fantomatiche quanto poco credibili scuse quali il cambio di stagione nel' armadio oppure il voler rimanere a casa a riposarsi senza di noi.

B) Un' altra settimana passata a promettere - sempre alle rispettive consorti- che non avremmo speso più di tanto e che non avremmo portato troppi volumi nuovi a casa.
Ovviamente noi mentivamo sapendo di mentire, le nostre consorti sapevano che noi mentivamo e loro sapevano che noi sapevamo mentre loro sapevano che noi sapevamo che loro sapevano.
Chiaro no?


Con Marco Stabile ( Argonauta Xeno )
e Romina Tamerici

Superati agevolmente questi minuscoli dettagli, con Venusia che ha voluto prepararci i panini per la giornata rimaneva da pensare al viaggio vero e proprio. Le volte precedenti che ero stato a Milano ci ero sempre andato in treno quindi non sapevo quanto tempo ci volesse con la macchina; Eddy molto più esperto di me (ed essendo lui l'autista della infame spedizione) ha suggerito di partire all'alba per provare ad essere in Lombardia perlomeno per ora di pranzo.
Ecco quindi un insonnolito e infreddolito Zio Nick ed un ancora più insonnolito, nonché trevigiano Eddy partire col buio mentre fuori  i galli che ancora dovevano cantare per il sorgere del sole ci perculavano alla grande e perfino un paio di pinguini che passavano per caso ci facevano le linguacce.
Il tempo?
In Veneto pioveva, in Lombardia abbiamo fatto la conoscenza con le famose nebbie padane, per la serie non facciamoci mancare niente! Appena arrivati in quel di Mediolanum, dopo aver parcheggiato a qualche centinaia di metri di distanza dalla location sono sparite le nebbie ed è ricominciata la pioggia. Sono tornati perfino i pinguini a deriderci nel momento in cui ci siamo resi conto, che pur avendo portato degli ombrelli, ce li eravamo scordati in macchina.


Nick assieme al "Gruppo dei Milanesi": Simona di Obsidian Mirror;
Marco; Romina; Elisa Elena Carollo e il blogmaster di Obsidian Mirror
Pensavamo di arrivare nel primo pomeriggio ed invece eravamo giunti in loco alle 10.30 con un anticipo mostruoso e credo che perfino a Mantova abbiano sentito le urla mie e di Eddy che ci attribuivamo vicendevolmente l'idea dell'esserci svegliati all'alba.
Organizzazione perfetta, no? Cosa vi avevo detto?

- IL LUOGO.

Per fortuna il luogo scelto per ospitare StraniMondi era facilmente raggiungibile, lo UESM Casa dei Giochi che - mi dicono- in passato abbia ospitato molti Delos Day è un luogo raccolto e dotato di riscaldamento a palla di quelli che ti cucinano a fuoco lento (cosa che dopo qualche ora tendeva a far rimpiangere il freddo esterno). L'entrata, gli stands, il bar e le sale interne erano tutte già traboccanti di gente Pochi minuti per la registrazione , nemmeno il tempo di girare per i primi stand che per il sottoscritto cominciava il (piacevole ) delirio.
Avete presente quella sensazione quando si conosce finalmente una persona che fino a quel momento si era frequentata solo in rete?
A me nel corso della giornata è capitato di viverla almeno un centinaio di volte.

Appena arrivato al primo Stand, quello della Zona 42  per comprare il primo libro della giornata (Sole Pirata di Karl Schroeder) e per salutare Giorgio Raffaelli , uno dei pochi che conoscevo già, che sono cominciati gli incontri piacevoli
Curiosi, eh?

- INCONTRI; RE-INCONTRI E SCONTRI VARI.


Con Claudio Battaglini di Cronache di un Sole Lontano
 ( e pensare che c'è gente che vorrebbe vedere Nocturnia e Cronache
 fieramente avversari e invece a noi interessa solo divertirci con la nostra
comune passione per la fantascienza collaborando ogni volta che si può.)

In poche ore ho incontrato dal vivo praticamente la metà delle persone con le quali sono entrato in contatto in sette anni di presenza nel web.
Le cito, un poco alla rinfusa e senza ordine di tempo o di importanza (e se ho dimenticato qualcuno la persona dimenticata può tranquillamente intervenire nel thread dei commenti.

Per quanto riguarda i blogger ho finalmente conosciuto Linda De Santi e Elisa G. ( di cui trovate QUI il suo resoconto della manifestazione) e i carissimi Max Citi e Silvia Treves ( tra parentesi, dopo aver comprato l'eccellente volume ALIA EVO  2.0 mi sono reso conto che i due coniugi tra i ringraziamenti avevano citato anche un certo Nick il Nocturniano, che dire ragazzi? Sono commosso); Jacopo Berti; Laura Sestri, Michol Iotti della libreria Miskatonic University o il simpaticissimo Claudio Battaglini, uno dei collaboratori di Cronache di un Sole Lontano , buona parte del gotha del forum Urania-Mania (QUI trovate il thread) dopo anni di dialoghi online è stato estremamente piacevole incontrare i vari bibliotecario; Lucky, Fantobelix ; Marco.Kapp e gli altri.

Ma la vera festa comincia con l'arrivo di Romina; Marco il buon TOM  e gentile signora  nonché la splendida Elisa Elena Carollo (un po triste perché all'entrata un addetto in evidente stato di confusione l' aveva accreditata come Carullo Elisa...vabbè Elisa sei un 'attrice, fai conto che stavi interpretando una parte)
Non tutto però ha proceduto per bene, visto che il sinceramente vostro Zio Nick ha ben pensato di non smentirsi con una delle sue figuracce colossali.
Una di quelle che lo rendono mitico nel mondo intero.
Ed anche nel resto della galassia


- I SPIK INGLISH VERY BBUONO!

In un angolo gli occhi di lince del sottoscritto avevano scorto in un angolo la scrittrice Tricia Sullivan assieme al resto della sua famiglia ( marito e tre figli) e ci tenevo a farle i miei complimenti per il suo libro Selezione Naturale e scusarmi per il ritardo nell'intervista che avrei dovuto mandarle settimane fa
Ero convinto, sicuro di me.
E invece sarà stata l'emozione, sarà stata la stanchezza oppure la mia scarsa conoscenza dell'inglese parlato ma mi sono impappinato alla grande.
Un Epic Fail degno di una antologia del Peggio  ( SIC!)
Per fortuna che il buon Eddy, che di inglese ne sa meno di me è intervenuto salvando la situazione, temo però che la famiglia Sullivan (giustamente) stia ancora ridendo.
Però nel pomeriggio mi sarei rifatto alla grande con un altro ospite internazionale.
(Continua....)

30 commenti:

Obsidian M ha detto...

Sei un salame! E sì che al telefono te lo avevo detto che in macchina ci volevano al massimo un paio d'ore! Già mi immagino la scena delle sbarco alla 10 di mattina.. come Totò e Peppino quando sono scesi alla stazione di Milano....
A parte gli scherzi... è stato davvero un piacere averti rivisto. Mi spiace solo di essere arrivato a metà pomeriggio e di averti di conseguenza dedicato poco tempo. Ci saranno altre occasioni comunque.

Nick Parisi. ha detto...

@ Obsidian Mirror
Oh beh! E' stato un po diverso, mettiamola così abbiamo volutamente organizzarci per tempo in modo da poter apprezzare l'intera giornata a disposizione LOL
L'anno prossimo magari ci mettiamo d'accordo un certo numero di noi per passare la giornata assieme.

Romina Tamerici ha detto...

È un bellissimo mezzo resoconto, Nick! Ed è stato davvero bello rivederti! A distanza di un anno e mezzo non sei cambiato per niente, ahaha! Però cerchiamo di vederci più due volte al triennio, dai.

Per l'anno prossimo convinci tua moglie a venire. Se serve dalle il mio numero, le spiegherò come ho potuto controllare la mole di libri acquistata dal consorte. Ci coalizzeremo contro di voi! Ahaha!

Nick Parisi. ha detto...

@ Romina Tamerici
Noooo! Tutto ma non la congiura delle mogli !
Ahahaha!

MikiMoz ha detto...

Eheh, tutto troppo fantascientifico per me... ma il racconto mi ha divertito!
Che poi, il bello di queste cose è poter incontrare gente che gli altri 364 giorni leggi su uno schermo^^

Moz-

Nick Parisi. ha detto...

@ MikiMoz
E vedessi la seconda parte! Allora si che le cose si faranno ancora più fantascientifiche. ;)

Elisa Elena Carollo ha detto...

Ero triste perché non mi avevano messo il secondo nome (o meglio, io non ho mentito con sufficiente convinzione e alla fine ho dato il mio nome vero anagrafico)... Alla fine il cognome era scritto giusto, era solo una O disegnata male ;)
Sono stata contenta di rivederti, però tu eri superimpegnato con tutti questi personaggi ben più importanti di me da incontrare!

Nick Parisi. ha detto...

@ Elisa Elena Carollo
Hai ragione! Ho sbagliato, avrei dovuto dedicarvi più tempo sia a te che agli altri. Solo che mi venivano a chiamare ogni tre secondi....
La prossima volta prometto di essere più presente, non c'è nessuno più importante di voi amici miei!

massimiliano riccardi ha detto...

Bella cosa. Poi incontrare tanti blogger che stimo mi sarebbe piaciuto molto. Vedere il TOM dal vivo...

Nick Parisi. ha detto...

@ massimiliano riccardi
Vedere il TOM dal vivo?
E tutti noi altri allora? XD XD XD
Ti aspettiamo l'anno prossimo.

Massimo Citi ha detto...

Parlo anche per conto di Silvia: averti messo nei ringraziamenti è stato puro dovere, sono i lettori come te che ci danno la voglia di continuare. Incontrarti di persona, poi, è stata una piccola magia, di quelle che capitano una volta all'anno...

Elisa Elena Carollo ha detto...

Nick, ma non era assolutamente per rimproverarti! La prossima volta avremo più tempo :)
Io sono sempre qua, ma Tricia Sullivan no, quindi hai fatto bene a dedicarti agli ospiti della fiera (io ero solo una curiosa passata di lì per caso).

Nick Parisi. ha detto...

@ Massimo Citi
E' stato bello anche per me potervi incontrare finalmente dopo tanti anni di conoscenza virtuale, speriamo anzi che questo non capiti solo una volta all'anno.

Nick Parisi. ha detto...

@ Elisa Elena Carollo
Il fatto che tu non volessi rimproverarmi non vuol certo dire che tu non avessi ragione e poi ti dico che anche a me sarebbe piaciuto poter dedicare più tempo a voi, a te; Romina; Marco e ai coniugi Obsidianici.
Magari, la prossima volta andiamo a prenderci una pizza tutti quanti assieme come l'altra volta.

Ariano Geta ha detto...

Mi fa piacere vedere che te la sei (ve la siete) spassata.
Mannaggia, io l'inglese lo parlo abbastanza, ci fossi stato io un aiuto te lo avrei potuto dare (solo su quello, perché se si parla di SF e fantasy sono competente come un russo a proposito di astinenza dagli alcolici ;-)
Attendo la seconda parte!

Nick Parisi. ha detto...

@ Ariano Geta
Ti ringrazio! Per fortuna che grazie ad Eddy la situazione si è ristabilita.
Un poco è stato questo, un poco l'emozione perché erano anni che non partecipavo ad un evento grosso come StraniMondi ( l'ultimo evento, tieni conto, è stata la prima Napoli Comicon del 1998, prima di trasferirmi in Veneto).
Io l'inglese lo capisco, lo so scrivere, lo so leggere ma quando si tratta di parlarlo sopratutto in pubblico m'impappino alla grande.
Però ti prendo in parola, ti aspettiamo alla prossima manifestazione almeno per prenderci un caffe assieme.
E così facciamo contenti anche i russi astemi. ;-)

Lucius Etruscus ha detto...

Che bello vedere in foto tanti bravi blogger, aspetto trepidante la seconda parte! ;-)

Nick Parisi. ha detto...

@ Lucius Etruscus
Vado subito a scriverla. ;-)

Ivano Landi ha detto...

Bel reportage, Nick, me lo ero prenotato e non vedevo l'ora di leggerlo. Attendo la seconda parte.

P.S. I pinguini erano i vostri spiriti guida che cercavano di riportarvi sulla retta via... In alternativa erano suore in libera uscita.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Un bel racconto di una grande giornata.
Saluti a presto.

Pirkaf ha detto...

Bellissima esperienza e bellissimo racconto, ammetto di averti invidiato un po'. :-P

Nick Parisi. ha detto...

@ Tutti
Scusate il ritardo nella risposta, ma in questi giorni sono rimasto senza internet in casa e solo adesso la situazione sta tornando alla normalità !

Nick Parisi. ha detto...

@ Ivano Landi
Spiriti guida? Può essere!
Adesso riprendo a scrivere la seconda parte, sperando che internet non mi faccia altri scherzi.

Nick Parisi. ha detto...

@ Cavaliere oscuro del web
E non è ancora finita, aspetta la seconda parte.

Nick Parisi. ha detto...

@ Pirkaf
La prossima volta aspettiamo anche te, così avrò il piacere di conoscerti.

Glò ha detto...

Grandi incontri, bella atmosfera! *__*

Nick Parisi. ha detto...

@ Glò
Infatti mi è dispiaciuto rinanere solo un giorno..;)

Fabrizio Borgio ha detto...

Che peccato Nick... io ero domenica

Nick Parisi. ha detto...

@ Fabrizio Borgio
Mi dispiace che non ci siamo potuti incontrare, speriamo nell'anno prossimo o per qualche altra manifestazione. Mi piacerebbe davvero molto poterti incontrare di persona e scambiare due chiacchiera davanti a duna birra.

Fabrizio Borgio ha detto...

E' come se avessi prenotato la prossima edizione... o meglio ancora una prossima occasione. Spero a presto Nick

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...