Segnalazioni e Primi Cambiamenti.

Tra qualche giorno vi potrò presentare una nuova intervista. Rimaniamo in Italia, in particolare torniamo ai climi e alle atmosfere della mia Napoli.
Devo ringraziare la sempre disponibilissima Simonetta "Simonoir" Santamaria, una delle regine dell' Horror e del Thriller Made in Italy.
Come sempre  pubblicherò prima una breve scheda introduttiva sull'autrice e poi l'intervista vera e propria.
Come sempre : Stay Tuned!


A questo punto lancio un primo breve sondaggio: quali volete che siano le prossime vittime fortunate scelte per le future Interviste Notturne ?
Insomma, avete qualche preferenza ? Quali sarebbero gli scrittori, sceneggiatori, disegnatori ( ma anche attori, registi o artisti in genere sempre nell'ambito del genere fantastico ) che vorreste vedere intervistati dal Buon Vecchio Zio Nick?
Voi mandatemi le vostre proposte e le vostre segnalazioni ed io prometto che -nei limiti del possibile- cercherò di accontentarvi.
Sono curioso di vedere e di capire quali saranno le vostre preferenze.

Cambiamo drasticamente argomento:  verso fine mese ci sarà un certo qual cambiamento su Nocturnia - cambiamento che solo la mia naturale pigrizia mi ha impedito di attuare prima. Però un piccolo certo cambiamento lo posso annunciare già adesso. Sin da quando ho aperto il blog numerose persone mi hanno chiesto come mai non mi iscrivo anche sui vari social network, scelta che da più parti -mi dicono garantirebbe una maggiore platea ai miei post. In particolare il nome che mi è sempre stato fatto è quello dell'immancabile Facebook.
Metteteci sopra la naturale pigrizia di cui sopra, metteteci anche alcune regole in fatto di privacy, non propriamente favorevoli agli utenti attuate da molti social network, metteteci il fatto che sono notoriamente un vecchio neanderthal.... ho sempre nicchiato.
Tuttavia, le persone continuavano ad insistere: "Nick, iscriviti su Facebook! Nick fatti  un account su Facebook!"


Tuttavia un passo si poteva fare,  ed io con la solita coerenza che da sempre mi contradistigue: visto che tutti insistevano per Facebook....mi sono iscritto..... su Twitter!
Quindi da ieri esiste un Account Twitter (social che mi sembra più flessibile di Facebook ) di Nocturnia:
- Se avete voglia, potete rintracciarmi qui, su @Nocturnia_Blog
Non sono ancora sicuro di aver capito bene come si utilizza, però se avete voglia di twittarmi (si dice così?)  mi rintracciate anche lì.



E come esiste anche un account Pinterest. se avete voglia di mandarmi un Pin ( si dice così ?) potrete rintracciarmi anche in quest'altra maniera: Nick Parisi é anche lì.
Entrambi gli account serviranno esclusivamente per pubblicizzare le iniziative del blog, per poter raggiungere più agevolmente le persone da intervistare (ne ho già adocchiato un paio). Ma anche per fare delle belle chiacchierate tra appassionati.




Ora il secondo favore che vi chiedo è di aiutarmi a comprendere come utilizzare al meglio questi due nuovi (per me ) strumenti, senza compiere eccessivi errori.
Insomma, voi vecchie volpi della rete, ho bisogno dei vostri consigli.

24 commenti:

Salomon Xeno ha detto...

Perfetto! Non ti aggiungerò su Twitter perché io non ce l'ho ancora, l'account su Twitter! :P

Sempre più social, quindi?
Non so neanche bene chi consigliarti per le interviste. In realtà, mi interessano molto quelle in cui non conosco l'intervistato se non di nome, essendo un ottimo metodo per conoscerlo. Per unire un po' il filone fumettistico a quello della fantascienza, proporrei un Jodorowski e la sua saga dell'Incal. La butto lì.

Nick Parisi. ha detto...

@ Salomon
Non direi sempre più social, perchè credo che almeno per il momento possano bastare Twitter, Pinterest e L'"inutile" G+. :P
Jodorowski, dici?
Non è che abbia la fama di essere tanto affabile, però ci proverò. ;)
Grazie per aver rotto il ghiaccio con i commenti di questo post.

Lady Simmons ha detto...

Dunque vado troppo in alto se penso a Joss Whedon? Ok non è uno scrittore però...
Come scrittore George R. Martin. Come scrittrici non ne conosco, pertanto spero ci saranno sempre più interviste al femminile, oltre che al maschile.

E poi i tuoi articoli sui misteri!! Di più di più!!!
Ti twitto asap

Nick Parisi. ha detto...

@ Lady Simmons
Joss Whedon?
Mi piacerebbe davvero, però come per Jodorowski, anche lui temo che sia troppo inarrivabile, mentre per quanto riguarda le interviste al famminile questo si potrà fare tranquillamente.

Iguana Jo ha detto...

Son curioso anch'io di leggere eventuali consigli sull'utilizzo di Twitter (su cui ho un account che uso per rimbalzare i post del blog) e Pinterest che invece conosco solo di nome.
Io sono su facebook da mo', e per quanto pratica e contenuti della vita sul social siano discutibili io lo trovo comunque utile per mantenere contatti, distribuire contenuti (aka foto rugbistiche :-)) e dare un pizzico di visibilità in più al blog.
La gestione della privacy per me non è un problema, basta essere consapevoli di quel che si decide di mostrare.

Per le interviste non ho nomi da suggerirti, ma potendo scegliere preferirei leggere di persone legate al mondo della fantascienza scritta, che come sai mi interessa più di fumetti, cinema, horror e/o fantasy.

Eddy M. ha detto...

Il problema della privacy su fb, come sai, non è tanto dovuto a ciò che pubblichi ma a cosa sei disposto di "far usare" agli altri dei tuoi dati. Se limiti questa funzione "social" limiti, in sostanza, anche la tua presenza in fb che è il vero cuore del sistema.
Questa filosofia mi fa stare lontanissimo da fb, anche per quel fatto che ti raccontai qualche tempo fa... Se aggiornano le policy devi correre dietro a tutto per non incappare in spiacevoli inconvenienti.
Twitter mi sembra più "sano" e il suo utilizzo è banalissimo: scrivi quello che ti passa per la testa, tutti i tuoi follower lo leggono e se vogliono lo girano (retweet) ad altri. Nessun imbroglio, nessun inganno! Ti aggiungo subito tra i miei followati.
Pinterest lo uso solo come promemoria online per i film\libri quando trovo delle recensioni interessanti, per cui le varie "social feature" sono per me inutili...
Io vorrei vedere una bella intervista a Scott Orson Card. Sai che macello ne uscirebbe!? XD
Oppure a Dan Simmons non mi spiacerebbe, così accontenti un pò tutti!

Matteo Poropat ha detto...

Ciao Fra!

Usa tutto, che problemi non ce ne sono :) io ho fb da tempo e ci pubblico un po' di tutto, mai avuto casini (e in rete di mio si trovano cose ben peggiori di quelle su fb, ad esempio la foto con un certo Nick e Cthulhu :D ).

Twitter lo uso solo per pubblicizzare cose che faccio, link ai miei siti & C. Non andrebbe usato così, quindi non seguire il mio esempio. Però il tempo è poco e di stare lì a twittare le mie cose non mi viene proprio.

Pinterest ha invece molti usi, soprattutto come semplice archivio di immagini che poi ti possono ritornare utili (per articoli, narrativa,...).

Nick Parisi. ha detto...

@ Iguana
Ecco, il mio dubbio riguardo a FB è proprio relativo al discorso "privacy" , più che altro mi lascia perplesso il fatto di non poter avere più il controllo di un qualcosa una volta che viene pubblicata lì. Sono convinto che come veicolo pubblicitario per far conoscere un blog sia insostituibile....solo che forse è meglio avvicinarsi per gradi a FB, almeno nel mio caso.

Riguardo alle interviste, ovviamente gli scrittori di fantascienza avranno sempre un posto di rilievo, su questo mi sento di rassicurarti.

Nick Parisi. ha detto...

@ Eddy
Certo che un intervista a Scott Card o a Simmons scatenerebbe si un bel poco di polemiche e discussioni. Non è escluso comunque una futura intervista a Simmons , autore che non amo per le sue idee politiche ma di cui ho amato diversi libri come HYPERION e SONG OF KHALI (due veri capolavori).
Grazie per i chiarimenti su Twitter e Pinterest.

Nick Parisi. ha detto...

@ Matteo
Quella foto con Cthulhu ha fatto storia! :D
La prossima volta però voglio uno shoggoth! Lol
Alla fine penso che anche io utilizzerò twitter per pubblicizzare i miei post, il tempo purtroppo...o per fortuna diventa sempre meno.
Ho visto che su Pinterest ci sono delle gran belle immagini, utilissime come archivio.
Grazie anche a te per le "dritte".

Obsidian M ha detto...

Mi sono fatto tempo fa un account Twitter ma non lo sto usando un granché. Non mi ci trovo. Ci vado ogni tanto per vedere se trovo dei contenuti interessanti altrove, ma non mi è mai venuto in mente di spammare come faccio su G+ (anche perché ad un certo punto diventerebbe un lavoro).
Sto invece usando (anche se non sempre) Twoorty, che permette un buon livello di spam ma temo sia limitato dal numero effettivo di utenti registrati.
Interviste on demand? Interessante... ma possiamo darti delle indicazioni generiche (tipo: un autore fantasy) oppure possiamo fare proprio nomi e cognomi di chi ci piacerebbe veder intervistato?

Nick Parisi. ha detto...

@ Obsidian
Ma certo che si possono fare nomi e cognomi! ;)
Il post è qui proprio per questo motivo . ;)

Di Twoorty non mi ricordo chi, forse TIM, a suo tempo me ne ha parlato benissimo.

Ariano Geta ha detto...

Bravo Nick, anch'io da alcuni mesi ho messo le penne ;-) Vengo subito a cercarti per aggiungerti ai following.
Riguardo le interviste, non credo di poter proporre nulla: sinora hai operato bene con scelte particolari mirate all'undeground, dandoci la possibilità di conoscere artisti magari meno noti ma non per questo meno interessanti. Quindi, per quanto mi riguarda, continua pure seguendo il tuo istinto.

Nick Parisi. ha detto...

@ Ariano
Nessun suggerimento? Ok, tanto sono sicuro che le nuove interviste ti piaceranno comunque. ;)
Ciao fratello pennuto! :)

Romina Tamerici ha detto...

Anch'io mi sono iscritta da pochissimo su Twitter per rilanciare un po' il blog. Non riesco a iscrivermi al tuo profilo, ma ci sto lavorando (Twitter mi odia e non è il solo...).

Iguana Jo ha detto...

@ Nick che scrive " mi lascia perplesso il fatto di non poter avere più il controllo di un qualcosa una volta che viene pubblicata lì.

Ma non è lo stesso per il blog? e più in generale per qualsiasi contenuto tu metti in rete?

Nick Parisi. ha detto...

@ Romina
No, non credo che sia tu ad essere odiata da Twitter! :)
E' che ho notato che perlomeno all'inizio ci sono un poco di lunghezze sui social.

Nick Parisi. ha detto...

@ Iguana
Non cerco di fare una guerra Facebook si-Facebook no, quello che intendo io è che in altre situazioni si ha perlomeno la possibilità di avere un minimo di controllo in più su quello che si pubblica, mentre su FB si hanno meno possibilità perchè di base è la piattaforma dove hai meno possibilità di controllare e decidere cosa di tuo far usare agli altri.
Tutto qui. ;)

Ariano Geta ha detto...

Neanch'io riesco a trovarti su twitter. Se cerco il tuo profilo mi appare una finestra col messaggio "server internal error" e non riesco ad aggiungerti agli utenti che seguo. Non so se sia un problema del mio pc, di twitter o di cos'altro...

Nick Parisi. ha detto...

@ Ariano
Guarda, mi sto cominciando ad arrabbiare con Twitter. Questo è già il terzo giorno che per riconnettermi mi devo rei-iscrivere e cambiare la password e nemmeno io so da cosa dipenda.
Ieri dopo tanto mi sono riconnesso, ho raggiunto Romina mentre oggi ricomincia daccapo.
Magari sono io che non vado d'accordo con la tecnologia, non so...

Camilla P ha detto...

Ti aggiungo su entrambi i social :) A me divertono, secondo me usando in sinergia diversi tipi di social si possono seguire le proprie passioni in modo eclettico!

Per quanto riguarda l'auto-promozione, invece, non sono granché ferrata; ora come ora non è il mio campo d'interesse :)

Nick Parisi. ha detto...

@ Camilla P.
Grazie....Pinterest finora l' ho usato poco, ma intendo recuperare. ;)

Donata Ginevra ha detto...

Bravo zio Nick! Pure pinterest? Oh sai che ii non ce l'ho nemmeno? Urge rimedio! Cmq io non ho consigli da dare al tuo blog è già ottimo così di suo ;)

Nick Parisi. ha detto...

@ Donata
Non hai Pinterest? Proprio tu, la regina dei social network?
Beh, non so se il mio blog è ottimo, di sicuro il tuo è molto meglio. ;)

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...