Accade in Italia #1 - Alcune Segnalazioni Letterarie in Ordine (Più o Meno ) Sparso.

Andiamo avanti con le segnalazioni, come promesso con il nuovo anno ci sarà al massimo una segnalazione al mese, che però raccoglierà in un colpo due o tre eventi o pubblicazioni che riterrò degne di interesse, magari verrà un post molto lungo.
Voi però così avrete possibilità di trovare e di leggere tra queste le cose che vi interesseranno maggiormente.
Nel frattempo continuo anche a poter presentare alcune splendide illustrazioni di Alessia del blog Sicilianamente
Cosa dite, sono belle vero ?



Alessia H.V., 'XV. The Devil', digital, 2015.

1)  ALESSANDRO MANZETTI CONCORRE AL PRELIMINARY BALLOT DEL PREMIO BRAM STOKER.

Capita raramente che un autore italiano riesca ad accedere alle selezioni dei maggiori premi internazionali, in questo caso Alessandro Manzetti riesca ad accedere con un racconto e con una raccolta di poesie a sfondo dark ai preliminary ballots (la seconda fase della selezione, quella che precede il final ballot  cioè le vere e proprie nomination )
Un bel risultato comunque per la narrativa di genere italiana,che conferma una tendenza positiva già cominciata l'anno scorso da Samuel Marolla che arrivò anche lui ai Preliminary Ballots, ed è molto positivo che altri autori italiani arrivino a questo bel risultato.
Segnalo oltretutto che quest'anno in lista c'è anche  Daniele Serra che aveva realizzato le illustrazioni per la graphic novel I Tell You It's Love scritta dal grande Joe Lansdale.
Ecco quindi parte del comunicato mandatomi da Alessandro Manzetti:

COMUNICATO STAMPA: Bram Stoker Awards 2014 – Preliminary Ballot


La Horror Writers Association ha annunciato in data 20/1/2015 le opere selezionate per il Preliminary Ballot del Bram Stoker Awards, il premio internazionale più prestigioso dedicato alla letteratura horror e dark fantasy in lingua inglese.

Tra le opere passate al Preliminary Ballot (dieci per categoria) sono presenti, due miei lavori: la raccolta di poesie dark Venus Intervention (per la categoria Poetry Collection), con Corrine De Winter come co-autrice, ebook pubblicato da Kipple Officina Libraria, e il racconto Nature's Oddities (per la categoria Short Fiction), dalla raccolta The Shaman and other Shadows (pubblicazione indipendente).

Maggiori informazioni sulle opere:
Venus Intervention: www.alessandromanzetti.net/venus-intervention 
 Nature’s Oddities : www.alessandromanzetti.net/the-shaman

Il 23 febbraio la Horror Writers Association annuncerà le cinque nominations per le varie categorie, votate dai membri dell'associazione e dalla giuria tra le opere selezionate al Preliminary Ballot.
I vincitori del Bram Stoker Awards 2014 per le varie categorie saranno annunciati alla World Horror Convention, che quest'anno si terrà ad Atlanta dal 7 al 10 maggio.

Poteva però il Buon Vecchio Zio Nick limitarsi ad un comunicato ufficiale?
Ma certo che no!
Per questo quindi ho contattato lo stesso Alessandro Manzetti per farmi scrivere due righe in esclusiva.
Ecco quindi la dichiarazione che Manzetti mi ha rilasciato:


 Alessandro Manzetti: "Sono naturalmente orgoglioso ed emozionato per aver raggiunto il Preliminary Ballot in due categorie (prosa e poesia) di un premio così prestigioso come il Bram Stoker Awards, insieme a tanti grandi autori di genere. Ringrazio l'editore della raccolta di poesie dark "Venus Intervention", Kipple Officina Libraria, opera selezionata nella categoria poetry collection, per aver creduto in questo progetto complesso, mentre il successo del racconto "Nature's Oddities" (dalla raccolta "The Shaman and other shadows"), opera autopubblicata su Amazon, dimostra come il mercato estero, anche in un contesto di assoluto valore come lo Stoker Awards, sia attento alle nuove tendenze del mercato e alle potenzialità del self-publishing, a differenza dell'atteggiamento diffidente che si riscontra nel nostro paese. Come sempre, dovrebbe essere più importante la qualità di un opera piuttosto che il vettore editoriale. Ma qui siamo abituati ai grandi gruppi che si dividono i nostri premi più importanti, come quote dovute.
Raggiungere il preliminary ballot dello Stoker Award in due diverse categorie è certo un importante risultato, specie per un autore italiano, ma il percorso è appena all'inizio, quello che conterà davvero è riuscire a raggiungere la finale del premio (il final ballot) e poter partecipare alla World Horror Convention di Atlanta, a maggio 2015. Incrocio le dita, ma mi rendo conto della altissima competitività del percorso e dell'alto livello delle opere dei grandi autori che partecipano a questa sessione del premio.
Riuscire ad andare ancora avanti, oltre alla soddisfazione personale, rappresenterebbe anche anche un primo segnale forte lanciato dall'editoria italiana di genere su un mercato di grandi potenzialità sul quale non siamo certo protagonisti. Speriamo nella fortuna e che un eventuale successo rappresenti il trampolino di lancio per altri autori italiani.
Attualmente sto collaborando con diversi autori italiani per presentare alla prossima edizione dello Stoker opere collaborative con più firme, una vera e propria "brigata italica" che non avrà nulla da invidiare agli interpreti anglosassoni.
Per chiudere, devo fare i complimenti a Daniele Serra, una delle nostre eccellenze, per aver raggiunto anche lui il Preliminary Ballot per la graphic novel "I Tell You It's Love" che ha realizzato su soggetto di Joe Lansdale. Complimenti e in bocca al lupo anche a tutti gli altri autori coinvolti nel Preliminary Ballot, tra i quali conto moltissimi amici.
Approfitto per condividere un'altra bella notizia, appena arrivata, che conferma e lascia ben sperare sulle opportunità per gli autori italiani di farsi valere all'estero. La mia poesia dark "The Man Who Saw the World" (dalla raccolta "Venus Intervention") è stata nominata per il Rhysling Award 2015, premio storico dedicato alla poesia dark, horror, SF e speculativa organizzato dalla Science Fiction Poetry Association. Si tratta della prima nomination italiana dal 1978, anno della prima edizione del premio. Un altro muro che è stato abbattuto, ma ce ne sono tanti altri e agli autori italiani non manca davvero nulla per diventare protagonisti anche fuori dai nostri piccoli confini."



Alessia H.V., 'Nabukov', crayon and acrylic on paper, 2015.

2) ARRIVA LA ACHERON BOOKS.

Da qualche settimana opera una nuova casa editrice: la Acheron Books  , un editore che pubblica autori italiani- tutti di un ottimo livello- rigorosamente in inglese per ottenere l'attenzione del mercato internazionale (oltre che di quello interno ).
Una delle cose interessanti è che la Acheron Books pubblica sia in eBook che in cartaceo tramite la funzione del print-on-demand.
Ecco quindi parte del comunicato mandatomi da Mauro Longo  p(segnalo anche  alcune altre informazioni datemi dal mio amico Matteo Poropat.

Ad Acheron Books ci occupiamo di narrativa italiana di genere e lo facciamo in un modo del tutto nuovo nel panorama del nostro paese:
 ● selezioniamo i migliori autori italiani e proponiamo loro contratti d’eccellenza; 
● li guidiamo e formiamo per far loro realizzare opere spendibili all’estero;
 ● traduciamo in lingua inglese i libri tramite localizzatori madrelingua
; ● li distribuiamo in tutto il mondo in formato e-book e con il print-on-demand.


Gli autori di Acheron Books
I primi autori che abbiamo proposto al mercato internazionale sono già esemplificativi del nostro modo di lavorare, che coinvolge professionisti già noti e pubblicati, scrittori indipendenti ed assoluti esordienti, purché tutti accomunati da indubbia qualità di scrittura e ottime idee:
Luca Tarenzi (già vincitore del Premio Italia per il miglior romanzo fantasy 2012) ha firmato Demon Hunter Severian – Lady of the Night Gates, un thriller storico con risvolti fantastici, e Poison Fairies – The Landfill War, un urban fantasy incentrato sulle guerre di alcune tribù di esseri fatati velenosi e ferocissimi;
Samuel Marolla (già edito in Italia da Mondadori e Sergio Bonelli Editore) pubblica Imago Mortis, un noir sovrannaturale con protagonista l’investigatore-medium Augusto Ghites, e Black Tea and Other Talesraccolta di racconti horror tra cui quello da cui trae il titolo la raccolta, che ha permesso all’autore di partecipare al Bram Stoker Award, il più importante premio di letteratura horror mondiale;




Davide Mana (guru italiano della narrativa autoprodotta, già pubblicato negli USA e attivo nel mondo dei giochi di ruolo) ha scritto The Ministry of Thunder, fantasy storico ambientato nella Cina degli anni ’30 tra pulp e magia taoista, con protagonista il pilota e avventuriero italiano Felice Sabatini;
Alessio Lanterna (esordiente assoluto) ha realizzato Lieutenenant Arkham: Elves and Bullets, originale contaminazione di technofantasy e hard boiled.
Che cosa troverete nel nostro catalogo?
Acheron seleziona e pubblica solo le migliori opere di speculative fiction scritte da autori italiani, ambientate in Italia e/o che traggono ispirazione dalla ricca tradizione storica e folkloristica del nostro paese, inserendosi in un mercato internazionale tradizionalmente dominato da autori anglosassoni, e trovando in tale elemento di novità il proprio punto di forza.
Il nome stesso “Acheron” vuole appositamente rappresentare due mondi che si incontrano: la letteratura fantastica italiana, ben rappresentata dal fiume Acheronte della Divina Commedia, e il misterioso Impero di Acheron di Robert E. Howard, creatore di celeberrimi personaggi fantasy tra cui Conan il Barbaro.
Acheron significa anche e soprattutto trasformazione ed evoluzione, due concetti simboleggiati dalla
Acherontia del nostro logo, che allude allo stato ancora larvale della narrativa fantastica italiana, per decenni chiusa all’interno dei confini nazionali, che ora grazie alla rivoluzione del digitale e tramite la lingua inglese e pronta a trasformarsi e farsi conoscere dai lettori internazionali.
Acheron cerca autori italiani moderni, abili e intelligenti, che ben conoscano l’elevato livello qualitativo dei loro colleghi anglosassoni e siano pronti alla sfida - ma allo stesso tempo orgogliosamente figli della grande tradizione storica, culturale e letteraria italiana che ha radici in opere celeberrime come l’Orlando Furioso e la Divina Commedia.
I nostri titoli sono disponibili principalmente in lingua inglese; una selezione degli stessi è distribuita anche in italiano per il mercato nazionale.
Sito web: www.acheronbooks.com
Segnalo anche che tra i collaboratori c'è anche  un altro nome ben conosciuto nella blogosfera cioè il mio amico Matteo Poropat.
Alessia H.V., The Sleeper’, oil on canvas, early 2014.

3) KANGOR- UN EPIC FANTASY.

Ultimamente ricevo qualcosa come dalle sei alle dieci richieste di segnalazioni di ebook al mese, autoprodotti o pubblicati tramite editori, sia da parte di esordienti assoluti che di autori già affermati,non so dire se rispetto alla media siano tante o poche ( e non so dire nemmeno quante ne arrivino a miei colleghi più famosi e scafati di me) spesso purtroppo si tratta di libri che non c'entrano niente coi temi trattati da Nocturnia   (anche ) per questo l'anno scorso intendevo smetterla con le segnalazioni di ebook.
Adesso, pur avendo comunque deciso di ridurle al minimo, voglio fare un poco di pubblicità a degli autori giovani, specie se mi sembrano interessanti, potenzialmente bravi ed attinenti ai temi trattati dal mio blog.
Di conseguenza per questo febbraio ho scelto di parlarvi di:

KANGOR

di Andrea Schiavone

Formato: E-book

Pagine: 15

Genere: fantasy/epico

Editore: Editrice GDS (14 Dicembre 2014)

Prezzo: 0,99
 Link Amazon: http://www.amazon.it/Kangor--Dreamscapes--racconti-perduti-15-ebook/dp/B00QUM6894/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1421682778&sr=8-1&keywords=KANGOR
 Link Kobobooks: http://store.kobobooks.com/it-IT/ebook/kangor-dreamscapes-i-racconti-perduti-volume-15 SINOSSI

Sinossi: Kangor è un’ucronia che si muove tra luoghi fantastici ed evocazioni epiche, in uno scenario apocalittico in cui un devastante tifone fa strage di uomini, risucchiando tra le sue spire ogni segno di civiltà, ogni traccia umana. Kangor è l’ultimo villaggio che ancora resiste, protetto dalle inespugnabili mura. Ma l’esigua popolazione vive di stenti, afflitta da una morale corrotta e dal dispotico controllo di un sovrano degenere. L’arrivo imprevisto di un ultimo gruppo di superstiti del pianeta tra le mura fortificate sembra infondere nuova speranza per la sopravvivenza del genere umano. Ma i soprusi e le barbarie porteranno invece ad un’istantanea, definitiva, autodistruzione.

L’AUTORE

Andrea Schiavone nasce nel 1989 a Torre Annunziata, ma cresce tra Nocera Inferiore e San Marzano sul Sarno. Si trasferisce a Roma dove consegue la laurea triennale in Arti e Scienze dello Spettacolo presso “La Sapienza” con una tesi sul cinema noir e poi a Milano per la magistrale in Televisione, Cinema e New Media presso l’Università IULM. Appassionato di cinema e letteratura e amante della scrittura, collabora parallelamente agli studi con numerose testate giornalistiche online e blog in qualità di redattore e critico, tra cui www.indie-eye.it,www.letteraturahorror.it, www.fantasyplanet.it, www.latelanera.com, thrillerpages.blogspot.it e www.horror.it.

Tra i suoi racconti: “Pat Spananza” edito da NeroPress Edizioni, “Affetti e affettati” incluso nell’antologia La Serra Trema edito da Dunwich Edizioni, “Acqua Naiade” edita daWizards&Blackholes, “Er Cane” per l’antologia Per le Strade di Roma edita Edizioni Ensemble, “L’Oasi” per l’antologia Esecranda 2014 e “Africa” per l’antologia L’Universo di Lovecraft, in cui è incluso anche un suo saggio dal titolo “Lovecraft e il cinema degli abissi”, entrambe edite dall’associazione culturale Esescifi. Con la poesia “L’altra morale” è tra i finalisti dell’Interiora Horror Fest 2014. Attualmente lavora come autore ed editor per How2 Edizioni.

E per questo mese è tutto (mamma mia ma che razzo di post enormerrimo che ho scritto! Mamma mia!)  Buone letture gente!
That's All Folks!!!!!

12 commenti:

Ivano Landi ha detto...

Lungo ma si fa leggere. Condivido? Condivido!

Nick Parisi. ha detto...

@ Ivano Landi
Grazzzie!!!!

A.H.V. ha detto...

Bellissime segnalazioni, sono molto contenta per lo scrittore che parteciperà ai Preliminary Ballots e per la Acheron di cui sapevo tramite il blog di Aislinn! Speriamo bene per le avventure di entrambi e ti ringrazio infinitamente per i complimenti ai disegni e per averli esposti qui addirittura in tripletta! *_*

MikiMoz ha detto...

I lavori di Alessia sono bellissimi ma lei già lo sa cosa ne penso^^
Acheron mi sembra un'ottima idea, spero sia una casa editrice fiorente!
L'epic fantasy che ci presenti forse potrebbe interessare qualcuno che conosco^^

Moz-

Nick Parisi. ha detto...

@ A.H.V.
Figurati io ho fatto volentieri sia le segnalazioni che la pubblicazione dei tuoi tre disegni.
Mi sembra un ottimo modo per diffondere (nel mio piccolo) i tuoi disegni.

Nick Parisi. ha detto...

@ MikiMoz
I lavori di Alessia sono davvero bellissimi, penso che nel futuro ne pubblicherò ancora degli altri.
Per quanto riguarda la Acheron l'inizio mi sembra buono, li seguirò con interesse.^^

Salomon Xeno ha detto...

Post lungo ma "succulento"! Doverosi i complimenti a Manzetti. Fra l'altro, mi sembra che già Mezzotints avesse prodotto Black Tea, aprendo forse la strada alla strategia di diffusione di testi tradotti in inglese fatta propria da Acheron, che anch'io guardo con un certo interesse. Chissà che questa piccola rivoluzione copernicana non aiuti anche gli statunitensi, notoriamente poco avvezzi a superare la soglia del 3% di libri tradotti, ad ampliare i propri orizzonti!

Nick Parisi. ha detto...

@ Salomon Xeno
Grazie per il "succulento", ero preoccupato di star creando un post molto lungo, per fortuna pare che il post interessi nonostante la lunghezza.
Si, ricordi bene, un paio di anni fa fu la "Mezzotints", di cui faceva parte anche lo stesso Manzetti a pubblicare l"Black Tea", speriamo che questo possa servire a contribuire a diffondere maggiormente la narrativa italiana all'estero.

Obsidian M ha detto...

Che il buon Manzetti (o Battiago, che dir si voglia) in lizza nel Bram Stoker non può di certo lasciare indifferenti, specialmente se si conoscono i suoi ebook e il loro, oggettivo, valore. Credo meriti in maniera assoluta questa partecipazione. Per quanto riguarda il resto (l'ipotesi-Atlanta) non diciamo niente ma incrociamo le dita.

Nick Parisi. ha detto...

@ Obsidian Mirror
Incrociamo le dita.
Sarebbe un grandissimo risultato.

Glò ha detto...

Letto con interesse! *__*
Tutti con Manzetti, eccome!
La Acheron sta portando avanti un bel progetto, interessante per catalogo e modalità.
E per finire... le opere di Alessia ci stanno benissimo! *__*
Ciao Nick! ^^

P.S.: devo recuperare un po' di letture di post :P Questa settimana è stata fiacca per me e con poco tempo libero!

Nick Parisi. ha detto...

@ Glò
Le opere di Alessia ci stanno davvero benissimo.
Anche per me è stata una settimana no infatti temo che dovrò prendermi un paio di giorni di stacco dal blog per adesso però recupero qualche lettura nel fine settimana.
Ciao.

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...