CALENDARIO DEI BUONI PROPOSITI 2012.

DOVE ERAVAMO RIMASTI ?




Alla fine puntuale come le tasse, è arrivato un nuovo anno, e se tra quelli che conosco ben pochi rimpiangeranno il 2011, gli interrogativi e le problematiche che ognuno di noi é portato ad affrontare nella sua vita quotidiana rimangono tutte.
Ma sappiamo tutti quali sono quindi non è il caso di ricordarle, vero?

Adesso secondo i Maya, o almeno secondo i loro autonominati interpreti e portavoce, il 2012 dovrebbe essere l'ultimo anno dell'umanità.
Pensierino allegro, eh ?
No, dai rimanete a leggere fino alla fine del post: in realtà questo sarà un articolo ottimista, pieno di buoni propositi.

ma i propositi per poter valere qualcosa hanno bisogno di essere messi nero su bianco.
Così come c'è bisogno di qualcuno che mantenga la memoria di ciò che è stato scritto, per poter pungolare l'autore dei buoni propositi in questione a mantenerli.

Con oggi esco dal frigorifero, da quello che gli Inglesi chiamerebbero splendid isolation.
In questo periodo i miei vicini di cella sanno che ho mantenuto al minimo i rapporti con ognuno di loro, senza mai uscire completamente dal gioco.

UN PICCOLO CENNO ALLA MIA VITA PRIVATA.


Molti di voi mi hanno chiesto in questi giorni come vanno le cose al lavoro.
Bella domanda.
Il fatto è che non so cosa rispondere.
Dal 12 Dicembre il Tribunale competente ha nominato un Amministratore Giudiziario, questa persona a metà mese deciderà se tentare o meno di salvare il salvabile o se procedere con la procedura fallimentare.
Questo commissario, da quello che ho potuto vedere è una persona capace e determinata, l'uomo che ci vuole in questo momento.
Il guaio è che fino a metà mese, prosegue la situazione d'indeterminatezza e interregno, col presidio dei lavoratori sciolto dalla R.S.U e una conseguente mancanza d'informazioni tra l'interno e l'esterno che penalizza molto chi sta a casa.
Nel frattempo mi sono guardato attorno anche in realtà lontane da dove risiedo attualmente, qualcosa si è messo in movimento.
E' comunque difficile dire cosa porterà, intanto però un primo passo è stato compiuto.
E non è dai primi passi che cominciano sempre le cose?

RITORNO AL FUTURO.

Da Novembre, da quel maledetto 11\11\2011 in cui è arrivata la notiziaccia proprio mentre mi godevo il successo dell'intervista a David Moody, che accendo e spengo il Blog ad intermittenza, l'ultima volta è stato perchè le costanti preoccupazioni non mi davano la giusta spensieratezza, nonchè il necessario distacco per poter parlare delle passioni della mia vita privata.
Adesso credo che sia il momento di tornare, questa volta definitivamente.

Il programma è sempre lo stesso : film; attori kult come vecchi sceneggiati come i COMPAGNI DI BAAL e il nostrano GAMMA; serie Tv come THE WALKING DEAD; fumetti tra cui DAMPYR e il finale del francofono LUXLEY ;mentre inizialmente per i primi tempi ci sarannomeno post dedicati ai libri perchè in queste settimane sono rimasto clamorosamente indietro con le letture,con l'unica eccezione de IL RE NERO, l'ultimo Premio Urania, e che a differenza dei precedenti non mi è totalmente dispiaciuto.
Però su quest'ultimo argomento mi ci vorrà un poco per rimettermi in pista.
Ci saranno molti più misteri, i primi post sul folklore regionale italiano ( i BENANDANTI friuliani e le JANARE Campane in pole positions) nonché nuove interviste con un paio di nomi che sto contattando.
Mi ci vorrà comunque tempo prima di tornare ai livelli prenovembrini, le cose sono cambiate.
Io sono cambiato.


COSA E' SUCCESSO NEL FRATTEMPO:




Nel periodo di frigorifero ho scritto POLVERE ALLA POLVERE un racconto horror ambientato in Veneto, ispirato ad uno dei forti della prima guerra mondiale costruiti sulla riviera del Brenta. Il racconto è attualmente in fase di aggiustamento e di editing, dentro gli ho riversato la mia passione per la storia, per i luoghi dove abito ma anche il mio amore per i boogeyman a la Wes Craven nonchè la mia condanna per un certo tipo di crimine mentre un secondo dal provvisiorio titolo LA STANZA DI CARTA stavolta ambientato in provincia di Udine è ormai arrivato a metà.
Altri racconti di quello che io chiamo l' horror regionale italiano sono in programma, mentre al momento non c'è niente che riguardi il Survival Blog.
Probabilmente un assaggio verrà dato proprio su queste pagine.

Il mio vecchio post sulla FANTASCIENZA è stato ristampato su LIBRI NUOVI OUT-OF-PRINT la rivista online della CS_LIBRI.
Insomma niente male per un articolo considerato difficile.

L'ANNO CHE E' FINITO.

Il 2011 come dicevo ha rappresentato per me l'equivalente di un Tir che t'investe a 200 all'ora, poi fa retromarcia per essere sicuri e poi l'autista zombi scende per mangiarti meglio.
E so che per molti di voi non è stato poi tanto meglio del mio.
Però non potrà andare sempre male.
Bisognerà tener duro, ma si deve reagire.
E affanculo anche ai Maya con le loro profezie.
Ragazzi si ricomincia.

32 commenti:

gelostellato ha detto...

Insomma... mi pare che vuoi fare un sacco di cose :)
figo l'horror veneto!
e ricordati che l'unica verità dei maya è quella dell'ape,
L'ape maia!
Ciao caro!
buon 2012!

Gianluca Santini ha detto...

Buon rinizio, Nick! :)

TIM ha detto...

Eccoti finalmente di nuovo in pista! Ci contavo! L'idea di una serie di racconti ispirati a singole realtà regionali è molto interessante, alla fine ne potrebbe uscire un bell'ebook da distribuire in rete. Dici di non credere nelle previsioni maya, ma con l'11/11/11 non hai per niente scherzato!
(p.s.: mi sembra di conoscerlo il tizio nella foto...)

Fra Moretta ha detto...

Il programma per il nuovo anno è bello tosto Nick:D
Speriamo che tutto si sistemi per il meglio e bentornato.

Ariano Geta ha detto...

Intanto complimenti per l'ampio programma che prospetti. L'entusiasmo è positivo, speriamo lo sia per ogni situazione della tua vita (soprattutto quella più ovviamente importante).
Per il resto bentornato e... hai ragione, fanculo ai maya e alle loro (presunte) profezie catastrofiche.

Nick ha detto...

@ Gelo.
E l' Ape Magà, no ?
;)
@ Gianluca.
Siamo qui. Per restare. ;)
@ TIM.
Si l'idea è quella di creare dei racconti di horror regionale.
Il tizio a sinistra effettivamente mi sembra di conoscerlo, mentre quello carino a destra sono io. :)
@ Fra.
Speriamo che si sistemi tutto.
Intanto siamo qui.
@ Ariano.
Si ricomincia.
Adesso veramente fanculo ai Maya.

Angelo ha detto...

Vadano a stendere i Maya, datti da fare! :-)
Bentornato ragazzaccio!

Eddy ha detto...

Eh su dai!
Io proponho un buon "viva la fiha" che non huasta mai! ;)
Attendo di lehhere il racconto.
E come disse il sahhio: il lavoro non è tutto nella vita, come i soldi, la fiha e fiato...

Ah, ho rotto la lettera "g" sulla tastiera ;)

Melinda ha detto...

Grande Nick!!!
Ho mio cognato nella tua stessa situazione e sua moglie, ossia mia sorella, è disoccupata; in più hanno il mio splendido nipotino da crescere.
Ti capisco fin troppo bene e ti sono vicina!!!
Cominciamo questo 2012 speranzosi!!!
Un abbraccione :)

Ferruccio gianola ha detto...

Bene, siamo qui:-)
Programmi tosti, quindi pedalare:-)

Nick ha detto...

@ Angelo.
L'idea è questa: darsi da fare!LOL
@ Eddy.
presto lehherai, e spero tutto di husto.:)
@ Melinda.
Credimi capisco tua sorella e suo marito.
Sono con loro e vi abbracio tutti.
Che il 2012 ci porti bene a tutti quanti.
@ Ferruccio.
Sem chi.
@ Tutti.
Presto tornerò anche a seguire i vostri blog.

Judka ha detto...

I do not want the end of the world! ;(( I don't saw so many places, not learned to cook, etc. But even there is no one who we can threaten ... Hah, we can threaten god that we commit suicide , but it don't have sense hah :D

Nick ha detto...

@ Judka.
No. It would make sense! LOL
You will see that we all have a long and happy life ... and you'll learn to cook by going around the world. :)

Romina Tamerici ha detto...

Ben uscito dal frigo! Si può dire una frase del genere? Beh... ormai.. Comunque bentornatao e in bocca al lupo per tutto! Speriamo che questo anno nuovo ti porti un po' di serenità!

Nick ha detto...

@ Romina.
Si, si può dire.
Anzi approfitto per dire a te e anche agli altri che in questi giorni mi rimetto in pari anche con le letture dei vostri blog.
E mi unisco al tuo augurio per il 2012.

angie ha detto...

caro Nick, finalmente, mi sei mancato tantissimo, tranquillo il mondo non finirà, e poi sono sicura che qualcosa di buono accadrà, intanto tu scrivi...scrivi e complimenti per le tue creazioni, ti auguro ogni bene dal profondo del cuore, te lo meriti...
Un immenso abbraccio
Angie

EDU ha detto...

Fai bene a continuare con nuovi stimoli e programmi, tanto non succederà nulla: anzi è già successo. Siamo tutti più poveri, grigi e indebitati.
Meglio essere positivi a sto punto. Peggio di così c'è solo l'apocalisse...quella vera.
Ma è rimandata al 2036.
Buon lavoro.

Nick ha detto...

@ Angie.
Ho letto il post di bentornato.
Grazie mille: sono commosso. :)
@ EDU.
Non solo siamo tutti più poveri, grigi e vecchi ma anche la speranza è diminuita, però adesso, cominciando dal sottoscritto, è arrivato il momento di ricominciare a rimboccarsi le mani.
Considerando che per qualcuno al fine del mondo sarebbe dovuta arrivare nel 1925, il 2036 mi sembra un buon anno. ;)

Artemisia1984 ha detto...

Grande Nick..come diceva quel ''tale'' l'ottimismo è il profumo della vita, bentornato :)

Nick ha detto...

@ Misia.
Grazie anche a te e felice epifania.

Lady Simmons ha detto...

@ JUdka
You have a loooooot of time to cook, believe me!

@ Nick
Bentornato Nick! Horror regionale è un binomio che mi attira parecchio, anche perchè se è vero che le storie ambientate all'estero sono affascinanti, abbiamo un sacco di storie, leggende, terrori anche qui da noi!
Per il resto sono certa che con le tue capacità e la tua umanità troverai una soluzione quanto prima.

Riguardo ai Maya, qualcuno di quelli che starnazzano in tv ha mai tradotto sul serio la profezia?
Non perchè se qualcuno millenni fa diceva che una luce sarebbe venuta etc etc magari era sotto l'effetto di funghi stupefacenti...

ilgiornodeglizombi ha detto...

Ecco, lo vedi, io cazzeggio e mi perdo i post importanti ;)
Buon inizio, vedo che sei pienissimo di progetti e cose da fare.
Aspetto con ansia il post sui Benandanti che mi hanno sempre affascinato.
Il 2011 è stato anche per me una specie di treno zombie e sono felicissima che sia finito.
Il tuo racconto horror con il boogeymen craveniano mi riempie di gioia :D
In bocca al lupo per tutto e buon anno!

Nick ha detto...

@ Lady.
In televisione ormai ci vanno solo quelli che parlano per il piacere di farlo, non importa l'argomento e non importa nemmeno se quello che dicono abbia o meno un senso. L'importante è urlare e fare in modo che la gente non si ponga le vere domande.
Horror regionale è una cosa che potrebbe funzionare benissimo anche da noi: basti fare l'esempio del buon Arona con al sua Bassavilla, vera e propria trasfigurazione della piemontese Alessandria.
@ Lucia.
Non è stato un anno facile per nessuno.
I Boogeyman mi mancano proprio.
E' da tanto che non se ne creano di efficaci.

occhio sulle espressioni ha detto...

C'è movimento, in molti sensi!
Grande mio interesse per folclore (le janare, grande!) e serie TV, come sai...
Con tutto il cambiamento personale che ti pare, so che sarà comunque tutto interessante.
Devono essere ben sentiti anche i racconti, li leggerò con piacere.
Un abbraccio, grande bro'!

Nick ha detto...

@ Occhio.
Un grandissimo abbraccio brotha.

Liber@discrivere ha detto...

grande zietto!!!! ti sn vicina, ora che sn tornata, più di prima! Ti abbraccio forte forte

Nick ha detto...

@ Libera.
E' un piacere risentirti Ginevra, in quest giorni ti mailo.

gian_74 ha detto...

Daje Nick! In culo alla balena per il nuovo anno. E che Quetzalcoatl sia con te!

marco ha detto...

Hosa aspirate tu Ed Eddy, he non siete miha toscani!

Nick ha detto...

@ Gian.
Grazie amico mio e che il serpente piumato vegli su di noi. ;)
@ Marco.
Ma io ho fatto un anno di obiezione di coscienza in Valdelsa.
Quindi hosa tu dihi ?

Lisa Corradini ha detto...

Ciao Nick,
bentornato!!!!
Dai pensa positivo che le cose prima o poi arrivano!!!
Buon inizio anno

Nick ha detto...

Ciao Lisa!
Sei molto gentile, naturalmente ricambio di cuore.

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...