Le Cose Che Non Accetto (più)....!


Insomma anche la boa dei quarantatre anni è ormai alle spalle, non
che mi senta diverso, però in teoria dovrei diventare più saggio, magari più menefreghista o scoraggiato.

Noto però che sono sempre maledettamente quel vecchio pirla che ero anche l'altro ieri.

Ho anche meno pazienza nei confronti di questo mondo che non capisco e questo per me è un ritornare indietro.
Fino a venticinque- trent'anni ero una persona molto passionale, financo istintivo. Difendevo a spada tratta le mie idee;
Ma passata quella fase ?
Io si e tanto.
Poi la vita - notoriamente una grandissima puttana
- mi ha insegnato il significato delle parole come : diplomazia; dialogo, rispetto per chi non la pensa come me e specialmente mi ha fatto incontrare con la parola pazienza.
Ora peró, chiamatela crisi di mezza etá, chiamatela come volete, ci sono situazioni, ci sono condizioni ed idee che, mi rendo conto, non meritano piú nè il mio rispetto nè la mia pazienza.
Sono polemico?
Forse, ma alcune delle cose a cui ho assistito in questi ultimi mesi hanno di nuovo fatto scattare quel click.
Trattengo i dati personali, però ecco un piccolo armamentario di alcune cose nelle quali non vorrei più imbattermi :


-Il dover assistere agli Scandali legati al Finanziamento Pubblico ai Partiti, quando la maggioranza dei cittadini italiani, me compreso nel 1993 andò a votare un certo Referendum, peraltro vinto, sull'abolizione del Finanziamento Pubblico ai Partiti.

-Il dover vedere gli stessi che erano al Governo fino a ieri tentare di rifarsi una verginità politica comportarsi come se in questi ultimi venti anni fossero stati all'opposizione.
Faccio un esempio pratico: a me non piacciono le politiche del Prof. Mario Monti, anche perchè a mettere nuove Tasse sarei capace anche io che non sono certo un professore, ma se siamo arrivati al Prof. Mario Monti è perchè chi ci ha governato prima ci ha raccontato solo favole e barzellette. Qualcuno ricorda le varie frasi sul fatto che la crisi non avrebbe mai toccato l'Italia ?


- Il dover vedere i cosidetti Maestri di Vita , e Dio o chi per lui mi è testimone se in vita mia non ne ho conosciuto troppi quelli che fanno la morale a tutto e a tutti quanti, quelli che hanno una risposta sempre pronta per ogni cosa e che magari ti condannano a priori
Peccato che poi sono i primi a non metterla in pratica.


- Rendermi conto che molti dei Politici che vedo in giro adesso sono gli stessi che erano in circolazione nel Millenovecentonovanta, nel millenovecentoottanta, nel millenovecento e...
..e poi facendo il confronto con gli altri Stati, il dovermi rendere conto che in Francia o in Inghilterra alla prima sconfitta elettorale SI RITIRANO.
Questo non vuol dire che mi sono convertito all' Antipolitica.
Io credo nel Sistema.
Ma il Sistema deve cambiare.



- La Vivisezione o la sperimentazione sugli animali.
Argomento pesante questo, certo non condivido i blitz in stile Green Hill, non assentirei mai a fare qualcosa di illegale.
Però io sono dalla parte degli Animali.
E non credo nella validità della sperimentazione su delle povere bestie.
Certo sono colpevole anche io, perchè tanto per dirne una, io la carne la mangio.
Però, però... anche la comunità scientifica non è tanto compatta sulla infallibilità dei test su animali (a parte qualche irriducibile dogmatico, cioè simpatiche personcine incontrate anche di recente con cui non ci si può nemmeno confrontare perchè tanto hanno ragione sempre e solo loro).
In questi anni, poi abbiamo assistito a diversi casi, alcuni anche clamorosi, di medicinali testati con successo con questa metolodologia risultare poi inutili o, peggio, dannosi sugli esseri umani.

E per come la vedo io, basta anche un unico fallimento per rendere infondata l'intera Teoria su cui si basa la giustificazione della ricerca su Animali o della Vivisezione; troppe sono le differenze tra le fisiologie.

Certo, non tutti voi condividerete questa mia idea, è giusto e lo capisco. Il diritto di avere idee divergenti fa parte della democrazia, cioè una cosa che io difenderò sempre.
La mia stima per voi non diminuirebbe di un millimetro ve lo assicuro.

Qualcuno però prima o poi, mi dovrà spiegare il senso della sperimentazione su Animali per l'industria Cosmetica, tanto per dirne una.


Sono un fottuto animalista. Ecco l'ho detto.
E sono anche un maledetto vecchietto adesso. Lol
Vabbè perdonatemi il piccolo sfogo estemporaneo,in settimana torniamo a parlare delle cose che ci piacciono.

33 commenti:

Melinda ha detto...

Io leggevo te e tu leggevi me :D
Condivido molto del tuo sfogo caro Nick, tanto per cominciare le decisioni di Monti sono dannose per chi già era in ginocchio...a quella massa di cretini, perché voglio essere gentile nel definirli, non ha tolto un centesimo! Con tutti i privilegi che già hanno non è giusto che abbiano anche stipendi così alti.
Per il lavoro che faccio vedo ogni giorno ditte costrette a licenziare o addirittura a chiudere, dipendenti che non sanno come arrivare a fine mese nel vero senso della parola...e non è affatto giusto, soprattutto se messi a confronto con gente che vive nel lusso...a spese nostre.
Riusciremo mai a cambiare questo sistema marcio? Io lo spero tanto, ma sono anche pessimista :(
Per quanto riguarda gli animali, io non riesco ad ammazzare nemmeno gli insetti. Amo gli animali indistintamente, anche se alcuni mi fanno paura.
Ieri non ho fatto in tempo, quindi adesso, UFFICIALMENTE, ti faccio gli auguri in ritardo :)
Bel giorno per nascere comunque :D

Eddy ha detto...

Non è bello che dici che sei un vecchio pirla. Nessuno pensa che sei un pirla! XDXD
A parte gli scherzi sono mooolto stufo anche io. Credo che il sistema debba essere cambiato, il problema è che il sistema è formato anche (e soprattutto) da idioti.
Non ho niente contro gli idioti. Ma come si fa a ragionare con gente che non sa che gli ristrutturano la casa o che fanno le ferie in barca con l'amicone (sic)?

Per finire penso che la sperimentazione sugli animali sia una semplice porcata. Vergogna e morte a chi continua a perseverare su questa strada.

E non sono animalista...

michela ha detto...

Come dici Nick, scusa, puoi ripetere più forte? :)
Battute a parte.
Tanto per cominciare viva la faccia di chi si arrabbia e non se ne frega.
Secondo, gli animali, punto dolentissimo. Pienamente d'accordo sull'inutilità della sperimentazione dei cosmetici: un po' meno per i medicinali. E' vero che viene fatta senza criterio e molta sarebbe evitabile (e quindi dovrebbe essere evitata obbligatoriamente), ma in alcuni casi si tratta di scegliere fra la vita delle bestie e quella delle persone, e mi dispiace, scelgo le persone. Anche se ne conosco qualcuna che vale molto meno di un gatto. Per la carne è ancora un discorso diverso, noi siamo onnivori, hai voglia dire di no: se le altre bestie mangiano la carne, perché noi no?

Iguana Jo ha detto...

E io non ti ho nemmeno fatto gli auguri!

Vabbé rimedio ora, tanto 43 anni e un giorno non è molto diverso da 43 anni e basta, no? :-)

oh… io le cose che non tollero le devo vivere molto più vicine, che non c'è mimca bisogno di andare fino a roma per trovare delle brutte persone. Ma ho deciso che non val la pena di incazzarsi se poi non ci si vuole impegnare per ottenere qualche cambiamento. E ora… beh… ora le mie priorità non contemplano i palazzi della politica.

Nick ha detto...

@ Melinda.
Già, strano questa lettura in sincrono vero? :)
Io la crisi la sto vivendo sulla mia pelle, ma non è questo il problema.
Il problema è che sarei ben disposto a fare i sacrifici ma se fossero distribuiti in proporzione delle possibilità per tutte le classi di reddito. Ma non come sta venendo fatto adesso.
So anche che Monti si è trovato una situazione disastrosa a livello di conti e più di tanto non può fare, ma mi sarei aspettato la messa in pratica di una parole spesso sbandierata in questi giorni: equità.
Quella ancora la devo vedere.
Un caro saluto.

Nick ha detto...

@ Eddy.
Grazie per il vecchio, caro bastardello..ma prima o poi ti ripiglio, oh se ti ripiglio.Lol
Credimi, quello che vorrei vedere in questa classe politica è un maggiore ricambio, o perlomeno l'ammissione di tanto in tanto delle loro responsabilità.

Nick ha detto...

@ Michela.
Ma si capisce che rispetto la tua posizione pur non condividendola, ci mancherebbe. Il problema è che spesso le alternative alla vivisezione ci sarebbero, ma per criteri sbagliati non vengono attuate.
@ Iguana.
Si, non cambia niente sugli auguri o meno. In realtà non sono arrabbiato, diciamo che " ho recuperato la mia capacità d'indignarmi".
Un caro saluto ad entrambi.

Ariano Geta ha detto...

Nick, penso che momenti del genere capitino a tutti noi, specialmente quelli che ormai hanno qualche annetto sulle spalle (io e te siamo più o meno coetanei) e un'ottima memoria (per la cronaca: il referendum sul finanziamento pubblico ai partiti, come pure quello per il voto uninominale anziché proporzionale li ho votati pure io e... lasciamo perdere, si più solo dire che i politici hanno la faccia come il culo).
Sono contrario anche alla sperimentazione sugli animali, e francamente trovo vergognoso che sia permesso.
Fatta questa premessa, ammetto che ormai sono rassegnato. Non riesco più a indignarmi come una volta perché ho perso la speranza che certe cose possano cambiare. Sicuramente non sono un buon esempio, e infatti non cerco mai di "trattenere" chi, come te, riesce ancora a indignarsi. Anzi, gli indignati li rispetto.

Nick ha detto...

Caro Ariano.
Comprendo benissimo la tua rassegnazione e la rispetto in diversi momenti ci sono andato vicino al tuo stesso stato d' animo. Arriva peró un momento in cui bisogna comunque dire la propria e io non mi stancheró mai di esprimerla.
Sulla vivisezione, presto diró il perche della mia nuova indignazione in nuovi post.
Ciao e grazie.

TIM ha detto...

Anch'io arrivo in colpevole ritardo a fare gli auguri! ma la mia memoria (io che ho quasi 10 anni in più di te) ormai è in pensione da un po'; ma giuro che non la mantengo più: se vuole deve andare a lavorare, questa esodata! quanto a quello che dici, ho votato anch'io il referendum sul finanziamento, sulla legge elettorale (contro l'attuale sistema) e anch'io mi sento tradito da queste persone. È gente con la faccia come il c**o, che sta sfruttando il governo Monti per fargli fare il lavoro sporco (che purtroppo andava fatto) e che ora che si tratta di costruire (quindi di toccare gli interessi forti!) ha ricominciato a fare la prima donna. Ci vorranno decenni per avere una nuova classe politica, a meno che una bella pandemia non colpisca il parlamento!

Internauta Digitale ha detto...

Oh cavolo mi sono dimenticato di farti gli auguri (VERGOGNA A ME!), te li faccio adesso AUGURI.
Condivido pienamente tutti i tuoi punti di vista in fatto di politica, è una vera e propria vergogna.
La nostra povera Italia non è altro che un'oligarchia spacciata per una repubblica.

Ferruccio gianola ha detto...

Auguri per partire
e per il resto

se non avessimo neppure gli sfoghi dove andremmo a finire?

Sugli animali? Hai ragione per quello che riguarda la sperimentazione, ma in un discorso terra a terra tratto gli animali come la gente, alcuni li adoro altri non li sopporto:-)

Angelo ha detto...

La rabbia e l'indignazione hanno piena giustificazione, il cambiamento è ormai una necessità sovranazionale, un sistema che si è dimostrato come insostenibile non può continuare con gli stessi mezzi e le stesse persone. Il più è fare il cambiamento in un mondo senza più ideologie, magari senza violenza.

Sugli animali, in relazione alla sperimentazione medica, ci sarrebbe parecchio da dire. Nel senso che la vera alternativa è la sperimentazione umana e in quel caso come gestisci la necessità di avere "n" generazioni a disposizione per testare gli effetti genetici?

maxciti ha detto...

Parliamo di cose serie. Tantissimi auguri, a te, quindi.
Per venire a quelle meno serie, beh, potremmo infognarci in una megadiscussione politico-economica tirando in ballo Stigliz, Roubini, Kruger ecc. ecc., ma non penso sia il caso. Il dato reale, quello con il quale volenti o nolenti dovremo fare i conti è che l'Europa non va e non funziona. Che gli USA stanno scentemente tentando di eliminare l'euro e che i BRICS per il momento stanno a guardare. Gli USA possono finanziare il proprio mostruoso debito stampando dollari, mentre in Europa questo è vietato nel nome del terrore dell'inflazione tedesco. Risultato? Le classi politiche non cambiano come non riparte l'economia. Tutto il resto, compreso l'oggettivo schifo che ispirano i politici nostrani, è semplicemente una banale conseguenza. Senza inflazione non riparte proprio nulla, ma vaglielo a spiegare alla Merkel...

Nick ha detto...

Carissimo Tim, scrivi cose saggie. Rispondendoti sulla classe politica, quello che noto è la mancanza di ricambio, da tutte le parti sono sempre gli stessi volti praticamente da decenni, ovvio che poi si assista ad uno scollamento tra politica e classe sociale.
Un abbraccio.

Nick ha detto...

Grazie caro Internauta.
Ti ho appena mandato una mail.:)

Nick ha detto...

@ Ferru.
Beh, vuol dire che sei piú avanti di me. ;)

Nick ha detto...

@ Angelo.
Rispetto il tuo parere e ti ringrazio per il tuo commento. La critica che muovi è una delle piú diffuse tra quelle portate dai fautori della Sperimentazione Animale a sostegno della loro Tesi, io peró, potrei tranquillamente controbattere che anche cosí non c' è mai la certezza del risultato finale ( e infatti basta vedere tutti casi di medicinali ritirati dal commercio in seconda fase).
Credo peró, volendo anche agire per gradi, che converrai con me che in molti casi,tipo le sperimentazioni di cosmetici, ne potremmo giá da adesso fare tranquillamente a meno.
Ciao.

Nick ha detto...

@ MaxCiti.
La rigidità Franco- Tedesca è una delle concause dell' aggravarsi della crisi nella nostra cara e vecchia Europa. Vedi ad esempio le recentissime e polemiche dimissioni di Juncker. Qualcosa potrebbe cambiare a causa delle presidenziali d 'oltralpe.
Basterebbe questo?
Non lo so, ma potrebbe essere un primo passo avanti.
Un caro saluto.

LadyGhost ha detto...

Nipotuzza annuisce fino a staccarsi la testa. Stop. Testa nipotuzza rotolata fuori dalla porta. Stop. Nipotuzza senza testa ha perso la testa. Stop. Zio Nick banna perennemente nipotuzza.

Nick ha detto...

Me invece capire quello che Nipotuzza dire. Stop.
Me non bannare Nipotuzza, Stop. me buono oggi.

Lady Simmons ha detto...

Come sai condivido fortemente il pensiero animalista.
Cerco di praticare ogni giorno l'acquisto consapevole CRUELTY-FREE (senza test sugli animali), basta guardare le etichette e saper dire no a quei prodotti che non espongono il coniglietto.

Ma quanti ne sono consapevoli? A quanti hanno fatto vedere A SCUOLA, nelle CASE, i filmati degli elettrodi nelle parti basse, dei cervelli aperti con l'animale vivo, dei tumori indotti a povere bestie che nulla chiedono se non il diritto alla vita?

NESSUNA SPERIMENTAZIONE SUGLI ANIMALI HA VALIDITA' SU DI NOI! SIAMO GENETICAMENTE DIVERSI (non so se ve ne siete accorti...).

Tutto quello che vi raccontano sulla validità die test sugli animali sono stronzate.
Sapete perchè?
Costa molto di più effettuare test in laboratorio con SOSTANZE CHIMICHE più costose!

Io ci sono entrata in un luogo dove fanno vivisezione medica, sono lager, sono luoghi di disperazione dove gli animali urlano dal dolore e neanche hanno la forza di reagire.

Inermi.

Gli animali NON COSTANO! Li fanno riprodurre in laboratorio e restano invisibili!!!


Nessuno che veda quelle immagini può restane indifferente. Sono filmati che trovate sul sito della LAV, guardateli almeno una volta nelle vostre vite.
Ve lo chiedo per favore. Non restate ciechi di fronte alla sofferenza.

Riguardo ai politici non commento nemmeno

marco ha detto...

Auguri Nick! Hai già oltrepassato di un anno la risposta a Vita, Universo e Tutto Quanto!
E, per indignarsi c'è solo l'imbarazzo della scelta, dal vicino al lontano...
Ciao
Marco

Narratore ha detto...

Quoto ogni parola!
Siamo di fronte ad un momento cruciale per il nostro paese, un momento in cui si deciderà il nostro futuro.
Le cose non possono andare avanti così, tanto meno credendo di nascondere la testa sotto la sabbia. I sistemi non funzionano, i parametri che erano andati bene negli ultimi vent'anni sono cambiati, non sono più adeguati ad un paese che sta traballando sulle sue stesse gambe.

E, sì, sono anch'io un fottuto animalista!

Nick ha detto...

@ Lady Simmons.
Quoto in toto ogni parola che hai scritto.
@ Marco.
Già ho superato la boa de "LA VITA, L'UNIVERSO E TUTTO QUANTO.
Per fortuna non ho Robot come Marvin a farmi compagnia. ;)
@ Narratore.
Il paese ha nascosto la testa per tanto, troppo tempo. Ci dicevano di stare tranquilli che potevamo vivere al disopra delle nostre possibilità; mentre piano piano ci rubavano il futuro; non per calcolo, no. Peggio: per superficialità.
Questa è stata la cosa peggiore, la superficialità di chi avrebbe dovuto invece risolvere i nostri problemi ci ha messo in questa condizione.

occhio sulle espressioni ha detto...

Eh, caro Bro', mi conosci, non dico nulla.

Nick ha detto...

Già capito tutto ! :)

Salomon Xeno ha detto...

Capita anche al di qua della boa di perdere la pazienza. Questo poi è un periodo particolarmente invogliante, soprattutto guardando alla politica.
Del resto, l'antipolitica non nasce dal nulla...

Per il resto, tanti auguri!

Nick ha detto...

@ Salomon Xeno.
Ciao, combinazione come per Melinda mentre tu commentavi da me io ero a commentare il tuo post sul film DIAZ. :)
Questo è un periodo in cui i nodi stanno venendo al pettine, e secondo me in maniera anche più grave perchè per anni ci si è rifiutati di volerli guardare min faccia.
Ce ne siamo accorti tutti, meno che i Politici purtroppo.

EDU ha detto...

In questi giorni sto leggendo un ebook di un critico musicale americano che ha intervistato alcuni artisti italiani ormai emigrati.
Il giudizio politico, sociale e culturale del nostro paese è sempre duro o imbarazzante.
Il quadro d'insieme è quello che descrivi ma la cosa più sconsolante è che sembra che non ci sia più rimedio.
Viviamo tutti sulla soglia di un burrone attendendo solo la spinta definitiva.
Istanze vere di cambiamento non ne vedo...o mi sbaglio?

Nick ha detto...

@ EDU.
La sensazione che il sistema non sia più riformabile e che si sia perso solo del tempo a non voler far nulla è tangiblie.
Il che è un peccato per tutte le potenzialità che un paese come l'Italia possiede...o che forse possiedeva.
Ci vorrebbe uno scatto d'orgoglio generale, al momento non ne vedo molti purtroppo.

angie ha detto...

Nick, la penso esattamente come te, auguri di buon compleanno amico mio, sono anch'io una fottuta animalista, e non meravigliarti, stiamo vivendo momenti paradossali, sotto ogni punto di vista...siamo tutti preoccupati, ma la libertà di espressione spero che non debba essere cancellata, ognuno può credere o non credere in ciò che desidera....

Cosa fare? Sinceramente non lo so.
Ma intanto ti faccio i miei auguri più grandi ed immensi....
Un abbraccio
Angie

Nick ha detto...

@ Angie.
Il momento è difficile, non nascondiamocelo, ma finchè potremo dire quello che pensiamo una possiblità ci sarà semore.
Un abbraccio.

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...